Vivere di rendita: il capitale necessario

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A chi non piacerebbe riuscire a vivere di rendita, senza dover alzarsi la mattina per andare a lavorare in un impiego che neanche piace, e magari fare turni di otto o anche più ore al giorno, per poi tornare a casa e non potersi godere il resto della giornata perché si è stanchi. E tutto questo per uno stipendio misero che non ripaga delle fatiche e del tempo impiegato, e delle frustrazioni a cui si è soggetti ogni giorno. Ma allora come fare ad uscire da questa condizione e vivere un vita più felice e piena, vivendo di rendita, con un guadagno mensile dato da un capitale che matura senza che si debba fare nulla di particolare? In questa vi spiegherò alcuni concetti, presi dal libro di T. Harv Eker su come diventare milionari, vi suggerirò alcune strategie che l'autore spiega per poter vivere di rendita: quindi come poter accumulare il capitale necessario per vivere la vita che avete sempre vissuto.

26

T. Harv Hecker è l'autore del best seller "I Segreti della mente milionaria", un libro che spiega come poter diventare milionari partendo da una mentalità vincente e improntata al successo e al guadagno. Riassumere qui tutti i concetti del libro sarebbe quantomeno riduttivo e complicato. Infatti consiglio vivamente la lettura di questo testo per aprire la mente a nuove opportunità. Diventare ricchi e finalmente poter contare su un capitale in costante crescita, senza doverci preoccupare in prima persona di dover lavorare è certamente il sogno di chiunque. Ma come farlo in pratica. Io non sono ricco ma posso dirvi in breve i consigli che sto seguendo da quando ho letto il libro.

36

Essere ricco è prima di tutto una forma mentis, difatti per diventarlo bisogna prima di tutto avere una mentalità proiettata al successo e alle opportunità, cosa questa che la maggior parte delle persone non hanno e che richiede comunque molto tempo per essere attuata. Quello che si può attuare di più nell'immediato è sicuramente questo: chi legge questa guida ha un lavoro e si presume guadagni uno stipendio fisso, che puntualmente ogni mese tra tasse e altre bollette se ne va tutto o quasi. Quello che interessa a noi è quel quasi. Inizialmente per racimolare il capitale necessario a vivere di rendita, sarà necessario mettere da parte ciò che rimane dello stipendio e dividerlo in percentuali su diversi conti destinati a scopi differenti.

Continua la lettura
46

Infatti, secondo quanto consiglia Eker, andrebbero creati 5 o 6 conti differenti il cui stipendio mensile andrebbe ripartito in percentuali uguali. Tranne quello per le spese urgenti come tasse e spesa mensile, che ricoprirebbe una percentuale del 55%. Per gli altri conti andrebbero ripartiti ognuno con un 10%. Non sto qui ad approfondire tutti i conti, ma quello che più interessa è che oltre al conto per le spese ne venga aperto uno per mettere da parte i soldi e farli maturare, e un altro per degli investimenti. Difatti queste due cose sono importanti. Esistono ora diversi conti depositi che le banche mettono a disposizione per far fruttare il proprio capitale, anche se le percentuali di interesse sono minime. Possono essere vincolati, e quindi i soldi al loro interno non possono essere usati, ma si può versare una cifra mensile e farli crescere.

56

Il secondo metodo, cioè quello di creare un conto per investimenti, serve appunto a creare un piccolo capitale da investire in azioni o titoli di Stato. Questi ultimi più sicuri dei primi. Infatti fare questo tipo di investimenti è si rischioso, ma può far fruttare molto il proprio capitale grazie agli alti tassi di interesse. Avere poi un conto apposito sempre pieno, può attutire eventuali perdite dovute ad un andamento negativo della borsa, questo senza dover intaccare gli altri conti. Fare questo tipo di investimenti richiede sempre la consulenza di un esperto, che sappia guidare e consigliare nella scelta migliore. Esistono anche altri metodi per poter incrementare il proprio capitale e vivere di rendita, e richiedono tutti una dose iniziale di impegno e voglia di fare, ma ne parleremo in un altro momento. Per ora è meglio partire da queste basi, iniziando a mettere su il capitale necessario. Alla prossima.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggete il libro di T. Harv Eker, I segreti della mente milionaria e applicate i principi e i consigli spiegati.
  • Createvi più di un conto dove versare i vostri soldi in base all'uso che ne dovete fare
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come si calcola la rendita catastale degli immobili

Il Catasto stabilisce la rendita degli immobili che possiede un proprietario. Per sapere a quanto ammonta la rendita catastale, basterà ottenere i documenti necessari e consegnarli agli uffici del Catasto. Ciò è utile per calcolare l'IMU di un immobile,...
Finanza Personale

Come crearsi una rendita

Con i tempi che corrono, soprattutto negli ultimi anni, crearsi autonomamente una rendita è fondamentale per permettere a tutti coloro che non hanno una pensione sostanziosa o accettabile, di affrontare la vecchiaia con un gruzzoletto in più rispetto...
Finanza Personale

Come calcolare il capitale proprio

La definizione di "capitale proprio" è attribuita al valore delle quote versate dai soci di una determinata azienda e per chiarire meglio il concetto faremo un esempio. In buona sostanza, se un socio ha investito € 100.000 euro nel ramo aziendale,...
Finanza Personale

Come raddoppiare il proprio capitale

Gli investimenti a cui si può destinare parte del proprio capitale sono molti e di diverso tipo. In questo particolare periodo economico c'è da dire però che sono pochi gli investimenti davvero vantaggiosi. La maggior parte di quelli che un tempo erano...
Finanza Personale

Come calcolare il costo del capitale con il CAPM

Il Capital Assett Pricing Model (CAPM) è un modello di equilibrio dei mercati finanziari, proposto da William Shape in uno storico contributo nel 1964. In breve, il CAPM stabilisce una relazione tra il rendimento di un titolo e la sua rischiosità, misurata...
Finanza Personale

Come investire il capitale a rendimento garantito

Se siamo riusciti a mettere da parte un bel gruzzoletto di denaro, occorre valutare l'idea di investirli, in modo da conseguire un rendimento. Nell'ambito del mercato finanziario, le offerte sono molteplici e, a primo acchito, sembrano tutte vantaggiose....
Finanza Personale

Come Calcolare la quota capitale di una canone di Leasing

Il leasing è un contratto mediante il quale un soggetto proprietario mette a disposizione di un soggetto conduttore determinati beni mobili od immobili, per un periodo di tempo più o meno lungo, contro pagamento di un determinato canone da versarsi...
Finanza Personale

Vivere da soli: semplici passi per risparmiare

Vivere da soli non è sempre semplice. Infatti esistono mille impegni per il mantenimento della casa che, sommati agli impegni di vita quotidiani, rischiano di gravare pesantemente non solo sulla gestione della casa stessa ma anche sulle finanze personali....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.