Vademecum per la prima giornata di lavoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Il primo giorno di lavoro è un evento molto importante, carico di sentimenti contrastanti. L’emozione e la gioia per le attese e per l’inizio unito all’ansia di affrontare, ambiente colleghi e superiori sconosciuti. La consapevolezza che la prima impressione che faremo agli altri, resterà per molto impressa nella memoria di questi, ci mette in una situazione d’insicurezza. Può essere che in questo stato d’incertezza possiamo apparire impacciati e goffi o fare gaffe che possono andare a discapito della nostra immagine. E’ opportuno, pertanto, prepararsi interiormente a quest’evento, pianificarlo dal punto di vista comportamentale, in modo da non commettere stupidi errori.
Proprio perché l’emozione e l’indecisione possono giocare brutti scherzi, è bene darci una modalità di condotta che possa essere gradita agli altri e che ci faccia fare una buon’impressione. Eccovi allora una vademecum di piccole regole per affrontare al meglio la prima giornata di lavoro.

211

Sorridi sempre

Il sorriso è il miglior biglietto da visita che si possa presentare agli altri. Sorridere fa aprire tutte le porte del prossimo perché non mette nessuno sulla difensiva. E’ opportuno, quindi, che dal momento in cui varcherai la soglia del tuo nuovo ufficio, tu indossi un sorriso smagliante e tu ne faccia sfoggio con qualunque persona incontrerai nel nuovo ambiente.

311

Saluta tutti

Non importa quanto sia grande l’ambiente che andrai a frequentare e quante sono le persone che vi lavorano, dovrai avere un saluto per tutti, sia che si tratti di colleghi con i quali sei più strettamente a contatto sia che si tratti di colleghi d’uffici limitrofi o collegati al tuo. Dimostrarsi una persona socievole e educata gioverà fin da subito alla tua immagine.

Continua la lettura
411

Rispetta le formalità

Entrando nel nuovo ambiente ti troverai a contatto con colleghi e superiori. Il primo giorno cerca di rivolgerti a tutti con il lei in modo da dimostrare rispetto e educazione verso tutti. Passa al tu solo se saranno gli altri a chiedertelo, questo probabilmente avverrà quasi subito con i colleghi, mentre con i superiori cerca di mantenere le formalità.

511

Vestiti a misura

Oltre al tuo sorriso la prima cosa che sarà notata in un nuovo ambiente sarà come sei vestito.
E’ opportuno che tu t’informi in anticipo sul tipo d’ambiente che andrai a frequentare. Capire se si tratta di un luogo elegante o informale e di conseguenza dovrai vestirti. Qualora non si sia stato possibile reperire tale informazione, vesti un elegante informale, per non essere fuori del quadro, in ogni caso però cerca di capire fin dalle prime battute che aria tira ed adeguati fin dai primi giorni ad essere vestito a misura dell’ambiente che frequenti.

611

Dimostrati entusiasta

Quando ti sarà assegnato un ufficio e la tua postazione di lavoro dimostrati entusiasta. Magari la scrivania non sarà come l’avevi pensata ed il PC un po’ troppo lento ma tu non darlo a vedere. Sarà importante che dimostri entusiasmo e contento di quello che ti è offerto.

711

Dimentica il telefono

Prima di entrare nel nuovo ambiente dovrai fare una cosa: spegnere o silenziare le suonerie del tuo telefono. Potrebbe risultare estremamente spiacevole che mentre ti stanno presentando nuovi colleghi o le tue mansioni, il tuo telefono si metta a squillare magari con qualche suoneria un po’ chiassosa.

811

Dimentica l'orologio

Certo che potrai indossarlo il tuo amato orologio ma nel tuo primo giorno di lavoro dovrai dimenticartene. Proibito guardarlo o peggio ancora sbirciarlo. Osservare il telefono può dare l’impressione che tu sia impaziente di terminare quella giornata e questo non giova alla tua immagine.

911

Dimostrati umile

Avrai modo di dimostrare con l’andare del tempo il tuo valore. Nel primo giorno di lavoro evita di narrare quelle che sono le tue capacità. Qualora ti sia chiesto cosa sai fare, esponi il tutto con molta umiltà come se tu avessi ancora tutto da imparare. Farsi troppe referenze, nel primo giorno di lavoro può solo farci apparire saccente.

1011

Dimostrati disponibile

In un ambiente di lavoro la disponibilità è una dote molto apprezzata. Fin dalle prime battute tu dimostra la massima collaborazione. Qualunque cosa ti sia chiesto di fare, anche se non rientra completamente nelle tue mansioni, dimostrati disponibile ad eseguirla e cerca di dare il meglio di te anche nelle piccole cose.

1111

Memorizza i nomi

Nel tuo primo giorno di lavoro c’è un compito semplice ma importante che dovrai portare a termine: memorizzare i nomi dei tuoi colleghi e del tuo capo. E’ un esercizio facile ma che avrà la sua importanza. Farà un certo effetto, infatti, se l’indomani salutando i tuoi colleghi tu li chiami per nome. Penseranno di averti fatto una buon’impressione e di esserti risultati simpatici. Questo contribuirà a rendere sereno il clima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come organizzare al meglio la giornata lavorativa

Il modo migliore per affrontare una giornata lavorativa, è programmarla in anticipo e suddividerla in base alle priorità. In relazione a quello che avremo da fare, attribuiremo delle priorità secondo un criterio di importanza. Ecco una semplicissima...
Lavoro e Carriera

I 10 errori da evitare all'inizio della giornata lavorativa

L'inizio della giornata lavorativa è l'evento che caratterizza maggiormente la vita quotidiana di ognuno di noi. Che lavoriate in ufficio, che siate studenti non fa alcuna differenza. La giornata lavorativa. A prescindere dall' impiego, mette a dura...
Lavoro e Carriera

Come affrontare un pranzo di lavoro

Se volessimo fare un riassunto, uno sbrigativo vademecum su come affrontare un pranzo di lavoro e come comportarsi, potremmo farlo con una parola sola: "normalmente". Non si può essere qualcosa che non si è, ecco perché diventa fondamentale rimanere...
Lavoro e Carriera

Come capire se hai scelto il lavoro giusto

Chi non si è, almeno per una volta, posto questa domanda: "Ma sarà questo il lavoro giusto per me"? Andiamo a lavoro sempre più stanchi e svogliati oppure torniamo dopo una giornata in ufficio tesi, nervosi e irascibili? Forse dovremmo allora domandarci...
Lavoro e Carriera

5 consigli per amare il proprio lavoro

Lavorare è una necessità. Il lavoro è una delle cose più importanti nella vita. Ci qualifica, ci identifica. Lavorare è importante perché ci permette di guadagnare i soldi che servono a vivere la nostra vita. Il proprio lavoro lo si ama o lo si...
Lavoro e Carriera

10 modi per essere più felici al lavoro

Il capo ti riempie di lavoro e di responsabilità? I colleghi sono invidiosi della tua posizione? Lavori in un ambiente pieno di ostilità e tensione? Devi sapere che solo se sei felice al lavoro svolgi al meglio la tua professione. Situazioni difficili...
Lavoro e Carriera

10 app per organizzare il proprio lavoro

Organizzare il proprio lavoro può portare parecchi vantaggi: le scadenze e i diversi impegni che abbiamo, possono diventare un vero e proprio incubo. Grazie però ad alcune applicazioni disponibili sui nostri cellulari (con sistemi operativi come Android...
Lavoro e Carriera

Come rispettare le scadenze sul lavoro

Qualsiasi lavoro ha delle scadenze, dei tempi limiti entro i quali consegnare al committente o al proprio datore il lavoro ultimato. La maggior parte delle volte il tempo a disposizione è veramente poco e basta a malapena a compiere il lavoro, questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.