Ufficio: i 10 errori da evitare

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Se sei fra quei pochi fortunati che, in questi tempi così duri, sono riusciti a trovare lavoro, questo articolo fa per te; soprattutto se l'impiego in questione si svolge in un ufficio. Non hai mai lavorato in un ufficio prima d'ora? Stai tranquillo, nessuno è nato pronto e l'esperienza viene lavorando. Col tempo imparerai il da farsi. Nel frattempo, inizia a capire cosa invece è meglio non fare assolutamente per non commettere degli errori appena assunto/a. Vediamo almeno 10 comportamenti da evitare se vuoi tenerti stretto il nuovo lavoro.

211

Non mostrarti insicuro

Anche se sei in ansia perché non hai mai svolto un lavoro d'ufficio e non hai idea di cosa fare o come comportarti, non darlo a vedere. Cerca di mostrarti tranquillo e volenteroso di imparare. Non vergognarti a chiedere: meglio fare qualche domanda all'inizio che agire di testa propria rischiando di commettere errori.

311

Non scoraggiarti

Questo non vuol dire che se starai attento a non commettere errori, le farai tutte giuste. Potrebbe comunque capitarti di sbagliare qualcosa. Forse te lo faranno pesare perché sei l'ultimo arrivato e getteranno su di te un po' della loro frustrazione, ma non prendertela! Non arrenderti! Può capitare di sentirsi inadeguati all'inizio, ma man mano le cose miglioreranno.

Continua la lettura
411

Non isolarti

Anche se il tuo capo o i tuoi colleghi ti hanno rimproverato per degli errori commessi, non portargli rancore, non avercela con loro. Se inizi ad odiarli già da subito, ti ritroverai isolato. Ricorda che in quell'ufficio dovrai tornarci ogni giorno. Instaurare dei rapporti sereni, ti aiuterà anche a vivere meglio il tuo lavoro.

511

Non fare il saccente

Ti sembra di saper fare tutto meglio dei tuoi colleghi? Che ti stia dando da fare mentre loro perdono tempo? Tutti la pensano più o meno così, tutti credono di lavorare più degli altri, ma spesso è solo un'impressione. Inoltre, smettila di spiegare a tutti come si fa questo o quello, gli errori che commettono nello svolgere un determinato compito, come ti saresti comportato tu con quel cliente. Una cosa è dare consigli, un'altra sentirsi migliori degli altri. E i tipi saccenti risultano così antipatici!

611

Non rifiutare l'aiuto degli altri

Evitare di fare troppo il saccente, farà si che, quando ne avrai bisogno, i colleghi saranno più disponibili ad aiutarti. E quando lo faranno, non rifiutare il loro aiuto per orgoglio o perché credi di non averne bisogno. A molti piace aiutare i nuovi arrivati, li fa sentire utili. Ed inoltre, potrebbe essere un modo per iniziare a fare un po' d'amicizia coi colleghi/e. Infine, come ho già scritto, non vergognarti a chiedere una mano quando non sai fare qualcosa.

711

Non spettegolare

Quando inizierai ad entrare in confidenza con qualche collega e a scambiarci quattro chiacchiere ogni giorno, fa che nei tuoi discorsi non ci siano mai dei pettegolezzi o degli insulti sul capo o altri collaboratori. Non sai il tuo interlocutore che rapporti ha con le persone di cui stai sparlando, potrebbe dargli fastidio o, peggio ancora, fare la spia.

811

Non prenderti troppa confidenza

Questo perché non puoi subito rivolgerti a un nuovo collega d'ufficio come se stessi parlando con tua sorella o la tua compagna di banco. Anche se hai voglia di instaurare un buon rapporto con tutti, ricordati che siete prima di tutto collaboratori e poi amici. Stesso consiglio vale anche nei rapporti col tuo capo. Per quanto tu voglia essere solare e cordiale, ricorda che sei sempre un suo dipendente e molti ci tengono a preservare un certo distacco.

911

Non fare più del dovuto

Nel tentativo di risultare simpatico/a e fare una buona impressione, all'inizio potresti aver voglia di renderti utile in ogni modo, svolgendo anche mansioni in più che non ti sono state assegnate o che non ti competono. Ma non esagerare, l'abitudine diventa presto consuetudine e, ciò che prima facevi per gentilezza, presto verrà preteso da te.

1011

Non fare il minimo indispensabile

Ok, ti ho detto di non impegnarti troppo più del dovuto e di non esagerare col fare anche cose che non ti competono, ma ciò non vuol dire che dovrai entrare in modalità risparmio energetico, facendo poco o nulla. Esiste una via di mezzo. Se vuoi fare ancora una buona impressione, porta avanti le tue mansioni e cerca di farlo nel migliore dei modi, l'impegno è sempre apprezzato.

1111

Non vestirti in modo inadeguato

Ci sono uffici in cui esiste una regola fissa per quanto riguarda l'abbigliamento: tailleur e completi sono d'obbligo. In altri, non c'è uno standard preciso da rispettare, ma di certo non puoi vestirti come se stessi andando a un concerto di Jovanotti. Evita quei look che ti fanno sembrare più piccolo/a ma anche lo stile playboy o panterona sexy, se non vuoi diventare l'argomento sulle bocche di tutti in ufficio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

5 modi per dare una svolta alla tua carriera

Se non sei soddisfatto o soddisfatta della posizione che occupi in ufficio ma non riesci a fare carriera, è probabile che tu non abbia ancora individuato le giuste strategie. È infatti del tutto inutile e talvolta dannoso sgomitare in mezzo ai colleghi...
Lavoro e Carriera

10 segreti per motivare il tuo team

Le persone che costituiscono il nostro Team sono la risorsa fondamentale per la buona riuscita del nostro lavoro. Riuscire ad infondere la necessaria motivazione è la qualità più importante che deve avere un leader per far si che ognuno dei membri...
Lavoro e Carriera

Come adattarsi a un nuovo lavoro

Come ormai risaputo, la crisi economica che attanaglia molti settori lavorativi, rende sempre più difficile riuscire a trovare facilmente una occupazione e spesso poter lavorare rende necessario adattarsi ai lavori più disparati. Sapersi adattare ad...
Lavoro e Carriera

Come conservare il posto di lavoro

Le elevate percentuali raggiunte dalla piaga della disoccupazione rendono la prospettiva di trovare un lavoro stabile e sicuro quasi un'utopia per molti giovani italiani. Di conseguenza, mantenere e tenersi stretto il proprio impiego, per chi ha avuto...
Aziende e Imprese

Come Procedere alla nomina di un preposto

Nella gran parte dei casi, all'interno di aziende di tipo edile, il datore di lavoro non ha la possibilità di vigilare costantemente ed adeguatamente tutte le attività del cantiere, come l'operato e le attività dei propri dipendenti. In casi di questo...
Lavoro e Carriera

Come affrontare il primo giorno di lavoro

Iniziare una nuova professione o esperienza lavorativa è sempre emozionante da affrontare e, e questa situazione può certamente intimorire molto, poiché dal primo momento, può dipendere tutta la carriera in quell'ambiente. In ogni caso, tutti almeno...
Aziende e Imprese

5 modi per comunicare tra colleghi

A tutti è capitato di ritrovarsi a parlare con i colleghi e non sapere come fare per rompere il ghiaccio o per sentirsi sicuri di sé. In questa lista vi elencheremo 5 modi per comunicare tra colleghi in maniera semplice e diretta, facendo in modo di...
Lavoro e Carriera

Consigli per formare un team vincente

Formare un team vincente è fondamentale, sia che la tua impresa sia una start up, oppure un'attività già avviata da tempo. Tra i segreti del successo di ogni azienda un posto di rilievo è occupato infatti dalle persone che vi lavorano o vi collaborano....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.