Tobin tax: come contabilizzarla in bilancio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L’imposta da applicare alle transazioni finanziarie, meglio conosciuta nel settore come Tobin Tax, è stata proposta ed ideata dall'economica e Premio Nobel statunitense James Tobin, in passato. Figura tra questi, anche l'Italia. Successivamente per discussione numerose in ambito europeo, ottiene l'approvazione finalmente di diversi Paesi. In questa lettura di oggi, vi spiegheremo come contabilizzarla in bilancio. Buona lettura e buon lavoro!

26

Tobin tax è un particolare tributo

Sarà prima di tutto bene specificare che si tratta di un tributo particolare, dove lo scopo sta nell'aggredire le transazioni fatte sui mercati valutari, rendendo essi maggiormente stabili. Permette anche di poter generare fondi che andranno destinati alla comunità internazionale, tutto questo mediante la stesura di un decreto approvato da Vittorio Grilli, che è il ministro dell’Economia. Questa operazione determinata viene in seguito applicata ad ogni operatore finanziario, in occasione di scambi di azioni e derivati.

36

Le regole imposte dalla Tobin Tax hanno bisgono di applicazione

Le regole imposte dalla Tobin Tax, a livello nazionale, hanno bisgono di applicazione a ciascuna tipologia di strumento finanziario, ad esclusione però delle valute di Paesi esteri. Tale manovra è relativa in modo particolare a quei derivati caratterizzati da aliquota fissa, però non da quella variabile, in tal modo, le azioni risultano penalizzate notevolmente, richiedendo quindi il pagamento di una percentuale che è pari allo 0,12.

Continua la lettura
46

La Tobin Tax si applica sui valori netti delle posizioni a fine seduta

La Tobin Tax va applicata sui valori netti delle posizioni a fine seduta esclusivamente, invece non s'interessa di tutte quelle operazioni cominciate e terminate nella giornata. Per spiegarvi meglio vi indichiamo questi esempi: se dovete comprare 1000 azioni di un qualsiasi Gruppo, che sia assicurativo o bancario, alle ore 20.30, portandole overnight e dovendole rivendere superando le 20.30 del giorno dove sono state comprate, la tassa dovrà essere pagata. In questo modo determinerà una trattenuta necessariamente pari al 12%. Se lo stesso prodotto invece viene comprato prima delle ore 10,00 e rivenduto prima delle ore 20.30, non sarà dovuto nessun versamento.

56

Altra novità riguarda i titoli che appartengono a varie società' che sono dotate in Borsa

Un'altra novità è relativa ai titoli che appartengono a varie società' che sono dotate di quotazione: essi dovranno essere esclusi dall'applicazione della Tobin Tax e questo interessa soltanto le Azioni che hanno una capitalizzazione minore a cinquecento milioni di euro. Per queste ragioni, chi ha titoli con valore a livelli posti sotto tale capitalizzazione, non subiranno la tassa relativa: tale è stato deciso per il fatto che tale applicazione avrebbe creato danni ingenti alle negoziazioni, in maniera particolare a fine giornata, cioè quando vengono fatte le chiusure in asta.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come depositare un bilancio

Il bilancio è un particolarissimo documento di tipo contabile che ogni attività deve redigere periodicamente, come previsto dalla legge, ed ha lo scopo di accertare la situazione patrimoniale e finanziaria dell'attività. Se siamo alle prime armi con...
Aziende e Imprese

Come leggere un bilancio aziendale

Il bilancio è un documento che le aziende redigono alla fine di ogni anno con lo scopo di rappresentare la situazione patrimoniale e finanziaria dell'impresa: si tratta senza dubbio di un documento di estrema importanza, la cui lettura e interpretazione...
Aziende e Imprese

Come fare un bilancio di fine anno

Il bilancio è costituito da una serie di particolari documenti contabili prodotti periodicamente da una impresa per verificare la situazione patrimoniale e finanziaria allo scadere del periodo amministrativo a cui si fa riferimento. Se siamo proprietari...
Aziende e Imprese

Come fare un bilancio preventivo

La creazione di un bilancio preventivo può essere estremamente difficile e rischiosa se non fatta nella maniera corretta. Tant'è che soltanto il 40% circa delle famiglie decide di eseguirlo e di affidarsi ad esso. Ad ogni modo, è bene sapere sin da...
Aziende e Imprese

Come riclassificare un bilancio

Al giorno d'oggi è molto importante riuscire a comprendere le varie informazioni di tipo economico che ogni giorno compaiono su riviste e giornali. Tuttavia questo non è molto semplice poiché all'interno di questi articoli sono presenti termini tipici...
Aziende e Imprese

Come condurre un'analisi di bilancio per indici

L'analisi di bilancio per indici offre una sintesi sulla situazione economica, patrimoniale e finanziaria dell'azienda, per monitorarne l'andamento. Questo tipo di bilancio è rivolto ai soci, ai creditori, agli azionisti, allo stato, ecc, ed è utile...
Aziende e Imprese

Come analizzare un bilancio bancario

È ben precisa la tecnica che ci descrive come analizzare un bilancio bancario. La comprensione dello stesso risulta di vitale importanza per diversi soggetti che, per motivi di prassi lavorativa quotidiana, sono costretti ad averne a che fare. Stiamo...
Aziende e Imprese

Come redigere l'analisi di bilancio

Il bilancio d'esercizio, dal punto di vista sostanziale, è un metodo tecnico e contabile finalizzato a conteggiare, in un periodo amministrativo, i risultati gestionali. Dal punto di vista formale può essere considerato un documento che rivela il capitale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.