Tecniche di vendita: le espressioni da evitare nella vendita

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le tecniche di vendita rappresentano delle vere e proprie strategie messe a punto per influenzare in modo del tutto positivo, il processo di vendita, in modo tale da favorire la probabilità di acquisto da parte di un cliente. Numerose possono essere le tecniche di vendita: a partire da quella porta a porta, a quella diretta, la vendita immobiliare, la vendita in un negozio e tanto altro, ma in ogni caso è importante evitare degli errori. A tal proposito, nella presente guida, vi illustrerò le principali espressioni da evitare in un vendita. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • Sistema di vendita
  • Sicurezza in sé stessi
  • linguaggio corretto
37

Come prima cosa, un bravo venditore deve essere sicuro di sé e di ciò che vende, convinto di farcela da solo sempre. Ovviamente, è importante studiare un sistema di vendita, in modo tale da mettersi in competizione, cercando di guadagnare sempre di più e dare la dimostrazione a chi non ha mai creduto in lui, di quanto realmente valga. Ricordatevi, inoltre, di non implementare mai più di una attività per acquisire una nuova clientela, poiché non vi servirà a nulla. Un altro degli errori più comuni di un venditore, è quello di non mostrare sempre il prodotto: alle volte, ciò capita per pigrizia o per distrazione, e si cerca quindi di convincere il cliente solo attraverso informazioni riguardanti il prodotto.

47

Tuttavia, il venditore deve sapere che per convincere il cliente all'acquisto, sarà necessario ben altro, come la visione del prodotto, a volte abbinato a suoni o profumi (si basti pensare alla vendita di un prodotto). Il segreto è quello di far innamorare il cliente del prodotto e in seguito svelare il prezzo e le condizioni di acquisto. Un altro errore molto comune che effettuano i venditori è quello di non ascoltare il cliente. Ebbene, il venditore dovrà proporre sempre un prodotto che soddisfi le esigenze del cliente, ma se egli non avrà intenzione di ascoltarlo, allora non venderà mai il suo oggetto.

Continua la lettura
57

Di solito, un venditore è un buon comunicatore. Un venditore oltre a comunicare un messaggio di vendita, deve essere anche in grado di percepire il bisogno del proprio cliente. Molto spesso, però, il venditore non utilizza correttamente le espressioni di vendita. Per ovviare a questo problema, bisognerà utilizzare parole che hanno lo stesso significato, ma che nella mente del consumatore suscitano idee diverse. Ad esempio, è bene utilizzare la parola investire piuttosto che pagare, in quanto il termine pagare sembra rappresentare un onere, mentre l'investimento viene visto come un beneficio che, nel tempo, comporterà ad un guadagno.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come concludere una vendita

Essere bravi nel campo del commercio è una cosa piuttosto importante, in quanto saper vendere e farlo nella maniera corretta può fare la differenza tra il successo o il fallimento. Non tutti però sono nati con questa predisposizione alla vendita, e...
Lavoro e Carriera

Come formare e motivare gli agenti di vendita

Vendere, si sa, è un compito duro, ma se si riesce a farlo con successo e professionalità, può diventare molto gratificante. La vendita rappresenta il più grande investimento di marketing per la maggior parte delle aziende, oltre che la risorsa principale...
Lavoro e Carriera

Come gestire i clienti nella vendita diretta

Fra le innumerevoli forme di marketing che si stanno diffondendo, soprattutto con l'avvento dei nuovi mezzi di comunicazione, la vendita diretta resta quella maggiormente utilizzata. Ad oggi, oltre ai punti vendita in cui vi è un contatto face to face...
Lavoro e Carriera

Come motivare una rete di vendita

Una rete di vendita è una risorsa importante per qualsiasi attività commerciale; si tratta infatti della vera ricchezza di una società in quanto crea i contatti per portare a termine i contratti e far conoscere i propri prodotti. Sia che siate quindi...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività di vendita on-line

Aprire un negozio online è una scelta che ultimamente fanno in molti poiché se si ha un prodotto vincente e una somma molto piccola da investire, permette di raggiungere un'enorme quantità di potenziali clienti. L'offerta web di negozi online è abominevolmente...
Lavoro e Carriera

Come scrivere una landing page di vendita efficace

Ora che le strategie di marketing per pubblicizzare un prodotto o un servizio, si sono spostate prevalentemente dal mondo offline a quello online, si utilizzano differenti strumenti rispetto al passato, per poter acquisire un numero sempre maggiore di...
Lavoro e Carriera

Come applicare la PNL alla vendita

Che cosa distingue un venditore di successo da chi riesce ad ottenere risultati di gran lunga inferiori? Come mai all’interno di un'azienda commerciale a parità di prodotti, prezzi, alcuni venditori fatturano 2/3 volte più degli altri? Succede sempre...
Lavoro e Carriera

Tecniche per gestire le obiezioni dei clienti

Dopo tanta fatica profusa nel contattare intere liste di potenziali clienti, finalmente abbiamo ottenuto il nostro appuntamento. Ci siamo seduti, abbiamo mostrato al nostro potenziale cliente ogni singolo prodotto nelle sue più minuziose varianti, abbiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.