Ritorno a scuola: consigli per le famiglie a basso reddito

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ogni anno milioni di genitori si trovano a fare i conti con le spese scolastiche da sostenere. Il risultato è uno shock per quelle famiglie che per la prima volta devono affrontare l'argomento, e scoramento per chi invece scopre che nulla è cambiato in meglio rispetto all'anno precedente. Esiste però qualche piccolo trucchetto per alleggerire il ritorno a scuola, qualche consiglio da seguire per le famiglie a basso reddito, e non solo, che potranno così cercare di ridurre questo carico. Vediamo come.

26

Cercate di non seguire le mode

Il primo modo per risparmiare è senz'altro quello di cercare di non seguire le mode. Certo, dovrete intavolare una trattativa con i vostri figli che hanno le idee ben chiare sui personaggi da sfoggiare su diari, zaini e astucci. Provate allora a proporre loro di acquistare articoli neutri da decorare loro stessi o insieme a voi. Se pensate che questo accordo non possa funzionare con bambini e ragazzi più grandi, decidete insieme quali oggetti griffati siano più importanti e chiedete loro un contributo attivo nei lavori di casa, nell'accudimento dei fratelli più piccoli o in altri lavoretti perché possano guadagnarseli.

36

Pianificate le spese

Date un'occhiata in giro, fate una lista degli articoli da comprare alla quale dovrete attenervi senza cadere nella tentazione di acquistare oggetti superflui, fissate un budget e portate con voi il denaro contante corrispondente. Vi sarà più facile monitorare la spesa ed evitare di sforare rispetto alla vostra pianificazione.

Continua la lettura
46

Cercate utili alleanze con altri genitori

Ricordate che molti altri genitori sono sulla vostra stessa barca, e allora perché non remare insieme? Create dei gruppi di scambio di libri, dizionari e altro usati da fratelli e sorelle maggiori, e gruppi di acquisto di grandi quantità di materiale da dividere per poter ottenere prezzi migliori. Troverete sicuramente negozi o supermercati disposti a venirvi incontro.

56

Approfittate delle offerte

Se preferite in ogni caso acquistare libri nuovi, sappiate che molti supermercati offrono sconti fino al 25% in buoni spesa, mentre online potete ottenere sconti immediati fino al 15% su molti siti. Fate una piccola ricerca su Google per scaricare una delle tante App mobili gratuite che vi permetteranno di scovare le migliori offerte più vicine a voi o su internet e siate pazienti nel fare acquisti al momento giusto. Ricordate inoltre che non è necessario acquistare tutto prima dell'inizio della scuola. Potrete trovare offerte migliori durante l'anno ed evitare di acquistare cose non necessarie.

66

Verificate l'esistenza di un contributo regionale

Ogni Regione ha la facoltà di istituire un contributo annuale chiamato "Dote Scuola" per l'acquisto di materiale scolastico. Cercate informazioni sul sito della vostra Regione per sapere se rientrate nelle linee guida del bando e in che cosa consiste il contributo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come detrarre le spese scolastiche dal reddito

La vita di tutti i giorni è spesso contornata da spese di qualsiasi tipo, dal mangiare all'uso dei mezzi pubblici, dal pagamento delle bollette alle rette scolastiche dei propri figli. Risparmiare denaro e ritornare in possesso di almeno una parte di...
Finanza Personale

Come fare una raccomandata con ricevuta di ritorno

Per essere più sicuri della ricezione di una lettera o un pacco, occorre spedire con raccomandata con ricevuta di ritorno, in modo che la conferma della ricezione del pacco, arrivi direttamente al mittente. Essa va fatta in qualsiasi ufficio postale...
Finanza Personale

Come calcolare il reddito riparametrato

Molte università italiane presenti sul territorio, nella necessità di imporre le tasse scolastiche di routine, a cui ogni studente viene sottoposto in maniera proporzionale al reddito del proprio nucleo familiare, sono solite esigere l'immissione di...
Finanza Personale

Come calcolare il reddito equivalente per l'università

Una volta che è stata effettuata l'immatricolazione, tutte le università statali richiedono il versamento delle tasse universitarie, per poter accedere al corso. Le tasse da pagare vengono divise in due differenti trance lungo tutto l'anno accademico....
Finanza Personale

Come calcolare il reddito netto

Molto spesso, a causa della crisi economica, molte persone possono tendere a controllare di persona i propri conti e le proprie spese. Spesso infatti, si cerca il risparmio e magari anche la verifica di eventuali inesattezze nei conti che forse possono...
Finanza Personale

Come determinare l'imposta sul reddito delle persone fisiche

L' IRPEF è l'imposta più importante del sistema tributario italiano.È un' imposta progressiva che aumenta in proporzione al reddito stesso. Allo stato attuale di cose, ci si trova dinanzi a sei categorie di reddito, di seguito riportate:- redditi fondiari;-...
Finanza Personale

Come scrivere una raccomandata con ricevuta di ritorno

La raccomandata rappresenta ancora oggi uno degli strumenti più sicuri per certificare l'invio e la ricezione di una notifica o di un bene. Sebbene si siano fatto passi da gigante nel campo della posta certificata digitale, la raccomandata non perde...
Finanza Personale

Come richiedere il Buono Scuola per merito, Regione Lombardia

La Regione Lombardia rende disponibile alcuni contributi scolastici, in modo da premiare tutti gli studenti meritevoli che frequentano una scuola media secondaria di 1° o 2° grado (statale o paritaria). L'iniziativa rientra nel progetto regionale denominato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.