Regole di compilazione di una distinta di versamento

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il versamento è un deposito di denaro o di titoli di credito effettuato da un cliente, che viene accreditato dalla banca sul conto a favore del quale viene fatta l'operazione. Esso viene fatto tramite la distinta di versamento; un modulo che viene compilato in banca per poter effettuare l'operazione appena descritta. Questo tutorial ha lo scopo di dare delle informazioni su quali sono le regole per una corretta compilazione di una distinta di versamento.

27

Procurarsi una distinta di versamento

La compilazione di una distinta di versamento è molto simile a quella di un assegno. Infatti, occorre compilare dei campi con informazioni specifiche come: data, numero degli assegni somme e totale. Le distinte di versamento si trovano in fondo al libretto degli assegni; se non abbiamo un libretto degli assegni possiamo prenderla allo sportello della banca oppure chiederla direttamente al cassiere.

37

Compilare le informazioni di base

Se utilizziamo la distinta del nostro libretto degli assegni, il nome ed il numero del conto sono già stampati, quindi basterà scrivere solo la data. Se, invece, dobbiamo utilizzare una distinta di versamento presa allo sportello oppure dal cassiere, dobbiamo scrivere il nome e cognome, la data ed il numero del conto nelle apposite caselle. Nel fare questa operazione è consigliabile utilizzare una penna nera.

Continua la lettura
47

Compilare la ricevuta

Generalmente, la distinta presenta una colonna con righe di spazi vuoti che vanno verso il basso. Vicina alla prima riga c'è la parola "contante": dobbiamo scrivere nello spazio vuoto la somma di denaro che stiamo depositando. Se dobbiamo versare solo contante dobbiamo passare all'ultima riga dove troviamo scritto "totale" ed un segno €. A questo punto, per completare l'operazione scriviamo la somma totale del contante.

57

Depositare la ricevuta

Dopo che abbiamo completato la compilazione della distinta di versamento, bisogna consegnarla al cassiere della banca insieme al contante. A questo punto, il cassiere effettua il deposito e rilascia una ricevuta dell'avvenuto versamento. È consigliabile, comunque, controllare accuratamente la ricevuta in modo da essere sicuri che il deposito è stato effettuato correttamente. È anche opportuno registrare il deposito nel nostro libro del bilancio.

67

Compilare la ricevuta del deposito assegni

Se dobbiamo fare un versamento solo con gli assegni, bisogna scrivere la loro somma negli spazi vuoti. È fondamentale scrivere un assegno per riga fino a quando non li avremo elencati tutti. Scriviamo poi il totale degli assegni nello spazio dove c'è scritto "totale", con il simbolo €. Dobbiamo poi consegnare la distinta di versamento e gli assegni, debitamente firmati sul retro, al cassiere. Controlliamo sempre la ricevuta per accertarci che il versamento sia stato eseguito correttamente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Vaglia postale: guida alla compilazione

Il vaglia postale risulta essere la soluzione più conveniente, comoda e semplice per inviare o ricevere denaro in tutta Italia. Tale servizio, permette di compiere la compilazione del vaglia postale da qualsiasi ufficio postale, infatti non è necessario...
Richieste e Moduli

Errori comuni da evitare nella compilazione del Modello F24

Nel nostro Paese, con l'introduzione dell'F24 come modello per il pagamento della maggior parte dei contributi, delle imposte e delle tasse, il lavoro si è semplificato e si sono eliminati una moltitudine di altri modelli cartacei; un tempo, infatti,...
Richieste e Moduli

Come compilare un ordine di bonifico

Il bonifico è un metodo di pagamento comodo e sicuro che chi ha un conto in banca ha imparato a usare. Oggigiorno è possibile fare un bonifico verso un qualsiasi altro conto bancario in due modi: online oppure presso l'ufficio stesso. Le modalità di...
Richieste e Moduli

Come compilare il modulo F23

Il modulo F23 è uno strumento messo a disposizione del contribuente da parte dell'Agenzia delle Entrate per poter pagare diversi tipi di tasse, tributi e sanzioni. È attualmente il modulo di pagamento più diffuso e usato, insieme al modello F24, per...
Richieste e Moduli

Come versare i contributi Enasarco

Gli agenti di commercio, così come i rappresentati, sono tenuti a versare i contributi previdenziali alla fondazione Enasarco (Ente Nazionale di Assistenza Agenti e Rappresentanti di Commercio), quale ente previdenziale della categoria, che eroga una...
Richieste e Moduli

5 regole per scrivere un'autorizzazione formale

Quelle di autorizzazione sono lettere che consentono o meglio, autorizzano qualcuno a intraprendere azioni a nostro nome. I contenuti e le motivazioni che ci spingono a scrivere un'autorizzazione formale, possono essere correlati a diversi argomenti e...
Richieste e Moduli

Come versare il TFR all'Inps

Abbiamo bisogno di effettuare un versamento TFR all'INPS e vogliamo alcuni chiarimenti sulla procedura che bisogna adottare e le regola da tenere in considerazione? Se la risposta a questa domanda è si allora questa guida fa proprio al caso nostro. Nei...
Richieste e Moduli

Come compilare il modello F23 per pagare l'Imposta registro trasferimento terreni

Se per caso si deve fare il modello F23 per pagare l'Imposta di registro sul trasferimento dei terreni e non si hanno le idee chiare e poca pratica sulla sua compilazione qualche consiglio diventa proprio necessario. Nel documento si troveranno i vari...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.