Qual è la procedura per presentare una richiesta di usucapione

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molto spesso si sente parlare di questioni che riguardano l'usucapione. Per capire il termine, si tratta di una proprietà che si acquisisce con il tempo, grazie al possesso continuo. Inoltre, per conoscere meglio alcuni articoli e procedure che lo riguardano, basta consultare il Codice Civile. Utilizzando al meglio la terza sessione, dove troviamo la parte riguardante la proprietà. In particolare gli articoli da consultare sono quelli che vanno dal 1158 al 1162. Nella seguente guida spiego qual è la procedura per presentare una richiesta di usucapione.

27

Occorrente

  • Codice Civile
  • Avvocato
37

Inizialmente dobbiamo valutare se realmente esistono i punti fondamentali per esercitare la richiesta di usucapione. Infatti, dopo un certo numero di anni che siamo in possesso di un bene che sia mobile o immobile, può diventare un bene su richiesta o nostro. È fondamentale consultare il Codice civile per sapere veramente quanti anni devono passare, poiché la quantità varia in base alla tipologia di bene, di solito il periodo varia tra i dieci e i venti anni. Uno dei requisiti principale per poter inoltrare la richiesta di usucapione consiste nel essere proprietari di un determinato bene in maniera non violenta. In pratica senza aver commesso nulla di concreto contro la volontà del reale proprietario.

47

Una volta che ci assicuriamo di avere i requisiti fondamentali possiamo ottenere la proprietà del bene. Ovviamente seguendo alcuni accorgimenti utili. Per prima cosa dobbiamo rivolgerci ad un avvocato, che studierà le carte e infine porterà la richiesta davanti al giudice. Domanda che spesso viene accettata! Il punto principale è quello di dimostrare il periodo di tempo in cui ha avuto seguito l'usucapione. Dopodiché, cercare di provare la continuità del bene utilizzato dal legittimo proprietario. In questo caso l'avvocato ci aiuterà a dimostrare quel che affermiamo.

Continua la lettura
57

Se per esempio si tratta di un occupazione di un edificio a nostro favore, servono delle prove. In questo caso occorre avere dei testimoni che garantiscano che noi abbiamo vissuto in tale luogo negli anni precedenti. Trattandosi appunto di periodi lunghi, non dovrebbe essere difficile riuscire a trovare prove del nostro possesso. A questo punto l’avvocato trasmetterà tutto al giudice. Presentando le pratiche che devono riguardare il luogo, dove si trova il bene in questione. Infine, dopo aver analizzato i documenti, in breve tempo ci comunicherà la decisione, se avrà accettato o meno la nostra richiesta di usucapione. Ecco qual è la procedura per presentare la richiesta di usucapione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgersi a un legale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di usucapione

L'usucapione è un particolarissimo diritto che viene regolamentato in Italia dall'articolo 1158 del Codice Civile. L'uscapione, in sostanza è un diritto attraverso il quale potremo acquisire la proprietà di un bene, dopo averlo posseduto per un certo...
Richieste e Moduli

Come funziona l'usucapione

L'usucapione è una pratica per la quale dopo alcuni anni di possesso indisturbato e continuativo di un bene, lo stesso cambia di proprietà. Generalmente l'usucapione più nota è quella relativa agli immobili e, scatta dopo vent'anni di possesso indisturbato...
Richieste e Moduli

Come Esercitare Una Servitù Di Passaggio

Riuscire a esercitare una servitù di passaggio non è molto semplice per coloro che non possiedono un titolo in giurisprudenza e non conoscono le nozioni base del codice civile. Il codice civile, nato nel 1942, infatti, disciplina in materia di usucapione...
Case e Mutui

Come Gestire Un Usufrutto

L'usufrutto è un diritto reale che viene disciplinato dal Codice Civile, agli articoli 978 e seguenti. Può essere regolato dalla legge, da accordi tra le due parti oppure per usucapione. L'usufrutto è temporaneo o meno, a discrezione del proprietario...
Case e Mutui

Come cedere il diritto di abitazione

Come stabilito dall'Articolo 1022 del Codice Civile, l'abitazione è il diritto reale di godere di un immobile altrui che concede al titolare la possibilità di vivere nella casa in quesione coerentemente con i bisogni propri e della propria famiglia....
Case e Mutui

Documenti necessari per vendere una casa

Per vendere una casa è necessario presentare determinati documenti e certificazioni, che consentiranno innanzitutto di effettuare una vendita regolare, e in secondo luogo di non trovarsi impreparati di fronte all'interesse di un eventuale acquirente....
Finanza Personale

Contributo unificato: cos'è e come funziona

Nella sfortunata occasione in cui possa capitare di doversi rivolgere a un avvocato per una causa civile, il legale metterà al corrente il cliente della propria parcella, che potrebbe includere anche il contributo unificato per poter iscrivere la causa....
Richieste e Moduli

Come Farsi Assistere Da Un Avvocato A Spese Dello Stato

L'avvocato (dal latino advocatus sostantivo derivante dal participio passato del verbo advoco = ad-vocatum = chiamato a me, vale a dire "chiamato per difendermi", cioè "difensore") è un libero professionista che svolge attività di assistenza, consulenza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.