Procedura per chiedere la correzione dei dati catastali

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il catasto racchiude tutti i documenti, atti e mappe di beni immobili, conservando dati e rendite dei possessori ed ancora, luoghi e relativi confini in cui questi sussistono. Di conseguenza provvede anche a calcolare le relative tasse ed imposte di cui necessitano. Indubbiamente l'ufficio catastale non dovrebbe mai sbagliare nessun calcolo e nessun numero dati, ma a volte purtroppo questo succede ed allora bisogna sapere come fare per non incorrere a complicati disguidi sia tecnici che economici. Vediamo allora qual è l'esatta procedura per chiedere la correzione dei dati che a noi risultano essere sbagliati.

26

Modifiche da fare su rogiti originari e planimetrie su carta

Se dovete chiedere delle correzioni o modifiche che riguardano rogiti originari o su planimetrie disegnate su carta, dovete recarvi personalmente all'ufficio catastale che si interessa della vostra zona. L'Agenzia del Territorio, si trova in una sede del capoluogo di provincia, qui trovate le varie sedi in tutta Italia: http://wwwt.agenziaentrate.gov.it/servizi/UfficiProvinciali/index.php.

36

Correzione anagrafici, indirizzi, proprietà

Per correggere gli errori più comuni riscontrati, quali possono essere dati anagrafici, indirizzo dell'immobile o qualunque sbaglio di proprietà si può correggere anche on-line direttamente a questo indirizzo http://wwwt.agenziaentrate.gov.it/servizi/VariazioniCatasto/motore.php, bisogna compilare tutti i dati necessari e dare il consenso per la vostra pricivy, poiché sicuramente i dati che dovrete mandare non possono essere assolutamente divulgati.

Continua la lettura
46

Errata trascrizione

Se il vostro errore tratta di errata trascrizione, allora dovete necessariamente recarvi all'uficio del catasto della vostra zona, e fare una richiesta in carta libera ed indirizzarla ai tecnici che dovranno verificare e provvedere a risolvere il problema.

56

Cancellazione dell'usufrurtto

Se volete cancellare un usufrutto che non vi appartiene, dovrete portare alla sede dell'agenzia del territorio, tutta la documentazione che possa chiarire il vostro problema, in caso di morte dell'usufruttuario, dovete portare il certificato di morte avvenuta per chiarire lo sbaglio.

66

Correnti errori di dati

Se lo sbaglio dell'ufficio del catasto riguarda dati molto importanti di cui non siete riusciti a risolvere anche dopo tanti tentativi fatti on line o per richiesta scritta, dovete recarvi personalmente alla sede dell'ufficio che riguarda la vostra zona e farvi correggere direttamente i vostri dati, e quindi rileggere con attenzione il tutto prima di firmare ed accettare le correzioni fatte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come correggere online i dati catastali errati

Oggi grazie al costante progresso tecnologico si possono compilare, correggere ed inviare svariate tipologie di modelli online che riguardano la pubblica amministrazione. Un esempio è la possibilità di correggere i dati catastali senza la necessità...
Case e Mutui

Come verificare gratuitamente i propri dati catastali

In questa guida vedremo come verificare gratuitamente i propri dati catastali. Nei passaggi successivi verranno illustrate le modalità e le indicazioni necessarie per visualizzare la visura. Quest'ultima dà accesso ai documenti e ai dati catastali....
Case e Mutui

Come fare le visure catastali gratis da casa

In più occasioni nella vita potrebbe esservi richiesto di esibire le visure catastali di immobili e terreni di vostra proprietà. Queste visure rappresentano infatti dei veri e propri documenti di riconoscimento dei vostri possedimenti in quanto in esse...
Case e Mutui

Guida alle nuove imposte catastali

Le imposte catastali sono un tipo di tributo che è dovuto allo Stato in caso di compravendita, sia a titolo oneroso che gratuito (successione o donazione), di un immobile acquistato con o senza agevolazioni e non soggetto a IVA, salvo alcune eccezioni....
Case e Mutui

Come sono raggruppati gli immobili nelle categorie catastali

Il numero delle vendite residenziali, ultimamente è aumentato nelle città principali del Nord, di circa il 40%, mentre nelle regioni meridionali le vendite immobiliari sono aumentate di circa il 21% rispetto a qualche anno fa.Bologna ha il maggior aumento...
Case e Mutui

Come chiedere il rimborso dell'IMU pagato in eccesso

L’IMU, Imposta Municipale Unica, è il tributo applicato ai beni immobili patrimoniali. Nata come sostituzione della precedente ICI, si immette nel sistema tributario italiano nel 2013, sotto il Governo Monti. Prevede l’immissione dell’imposta sulla...
Case e Mutui

Cosa chiedere all'amministratore prima di acquistare una casa

Quando si acquista una casa, soprattutto se è la prima volta, è fondamentale cercare di evitare errori banali, di cui potremmo pentirci per molto tempo. Nondimeno, l'acquisto di una casa è molto importante ed è quindi normale voler dedicare molta...
Case e Mutui

Come chiedere lo sfratto per morosità

Lo sfratto per morosità, anche se molti probabilmente non lo hanno mai sentito nominare, è un normalissimo procedimento legale che permette al locatore di ottenere un immobile prima che scada effettivamente il contratto. Ma cos'è la morosità? Essa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.