Pensioni: come si versano i contributi volontari

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I lavoratori che hanno cessato o interrotto un'attività lavorativa, mediante il versamento dei contributi volontari, possono perfezionare i requisiti necessari per il raggiungimento della pensione o incrementare l'importo della stessa. È questa una possibilità riconosciuta nell'ordinamento previdenziale italiano in favore di coloro che risultano iscritti presso uno dei fondi che costituisce la previdenza pubblica obbligatoria. Nella seguente guida spiegheremo, in maniera dettagliata, cosa si intende, in tema di pensioni, per contributi volontari e come si versano.

26

La legge stabilisce che per poter effettuare versamenti volontari, è essenziale che il soggetto interessato presenti un'apposita domanda all'INPS. Accertata la sussistenza dei requisiti richiesti, l'istituto previdenziale autorizza dunque il versamento, quantificandone l'importo. Ricordiamo che il versamento dei contributi volontari deve avvenire entro il trimestre successivo a quello di riferimento. Il pagamento deve dunque avvenire ogni tre mesi. Il mancato rispetto di tale termine comporta il rimborso al lavoratore della somma, in quanto il ritardo fa sì che le somme versate non possano essere accreditate allo scopo contributivo.

36

Diverse sono le modalità secondo cui i contributi volontari devono essere versati. Il versamento dei contributi potrà avvenire mediante bollettino MAV che viene inviato dall'INPS al momento dell'accettazione della domanda. Tale bollettino potrà essere pagato pressa una qualsiasi banca. Altra modalità consiste nell'utilizzo della carta di credito tramite il sito internet dell'INPS. Il versamento, in tal caso, avviene online accedendo al sito dell'INPS, nella sezione Servizi online. Bisognerà semplicemente cliccare su "Pagamento contributi versamenti volontari" e completare l'operazione, come accennato in precedenza, con una carta di credito.

Continua la lettura
46

I contributi volontari si versano inoltre telefonando il numero verde, assolutamente gratuito, 803164. Sara sufficiente utilizzare la carta di credito per ultimare il versamento. Ultima modalità consentita per il fine in argomento, è quella di servirsi del rapporto interbancario diretto. In tal caso il soggetto interessato non dovrà far altro che richiedere l'addebito sul proprio conto corrente. Ciò può essere attivato compilando il modulo che viene fornito dall'Istituto nel momento dell'autorizzazione al versamento. Ricordiamo infine che il versamento dei contributi volontari non può avvenire tramite bollettino postale.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Le maggiori novità sulle pensioni anticipate e precoci

La vita lavorativa come tutti sanno è abbastanza difficoltosa, soprattutto quando si ha una certa età e si è stanchi di lavorare. Una delle cose che si attende di più dopo una lunga vita lavorativa, è sicuramente la pensione che negli ultimi anni,...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la totalizzazione dei contributi

Tutti i lavoratori autonomi, dipendenti o liberi professionisti possono richiedere la totalizzazione dei contributi. La totalizzazione a differenza della ricongiunzione è completamente gratuita, e ciò potrebbe aiutare molto i lavoratori che la richiedono....
Previdenza e Pensioni

Come controllare i contributi INPS

Tanti anni di lavoro per assicurarci domani una pensione. Quando e con quale rata andremo in pensione dipende dalle ritenute e dai versamenti fatti negli anni di lavoro. A questi concorrono sia i contributi figurativi (i versamenti da lavoro) che quelli...
Previdenza e Pensioni

Sistema previdenziale: quali pensioni sono reversibili

Con il termine "sistema previdenziale" si intende l'insieme degli ordinamenti e delle legislazioni che hanno la funzione di permettere a tutti i cittadini un dignitoso tenore di vita. Esso viene sostenuto sia da un ente pubblico che da un privato. Il...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere il cumulo dei contributi all'INPS

Se nel corso della nostra vita lavorativa abbiamo lavorato presso più gestioni previdenziali, come ad esempio la gestione pubblica e l’INPS, abbiamo la possibilità di richiedere il cumulo dei periodi assicurativi tra le diverse gestioni. Il cumulo,...
Previdenza e Pensioni

Come fare il calcolo dei contributi INPS

Versare i contributi è un obbligo del datore di lavoro e, vanno versati ad Enti preposti, come per esempio l'INPS. Tali contributi vengono certificati nel Modello CUD, che sostituisce la denuncia individuale delle retribuzioni corrisposte. Le aliquote...
Previdenza e Pensioni

Come Ottenere La Totalizzazione Dei Contributi Di Diverse Gestioni Pensionistiche

Soprattutto al giorno d'oggi capita di lavorare per aziende differenti, come dipendente e come libero professionista e questo comporta che si versino contributi in diverse casse, gestioni o fondi previdenziali. Per chi non lo sapesse è possibile richiedere,...
Previdenza e Pensioni

Contributi INPS non versati: sanzioni e prescrizione

I contributi INPS si dovrebbero versare sempre rispettando i termini stabiliti. Le scadenze si basano sugli importi e sul tipo di attività che si esercita. Un mancato pagamento dei contributi pota inevitabilmente ad alcune sanzioni amministrative. L'INPS...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.