Offerta Pubblica di Acquisto: cos'è e come funziona

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un'offerta di acquisto è una particolarissima offerta o un invito ad offrire per l'acquisto di prodotti di tipo finanziario. Se questa offerta è rivolta ad un numero di persone superiore a 150 e se il valore complessivo dei titoli oggetto dell'offerta è superiore a 5000000 euro, allora si può ritenere pubblica. Se siamo interessati a questa particolare tematica e ci piacerebbe riuscire ad approfondirla, potremmo provare a cercare su internet delle guide che ci spieghino con terminologia semplice tutto ciò che riguarda l'offerta pubblica di acquisto. In questo modo sarà molto semplice riuscire a comprendere alla perfezione il meccanismo di funzionamento di questa particolare offerta. Nei passi successivi, in particolare, vedremo cos'è e come funziona l'Offerta Pubblica di Acquisto.

25

Occorrente

  • Leggere con attenzione la guida.
35

Documento di offerta

Il soggetto che intende lanciare l’OPA, deve effettuare una preventiva comunicazione alla Consob. Bisogna allegare un documento destinato alla pubblicazione, contenente tutte le informazioni necessarie sull’offerta. La Consob ha quindi quindici giorni di tempo per richiedere informazioni aggiuntive, o ulteriori garanzie da prestare. Trascorsi tali termini il documento di offerta viene pubblicato. Successivamente la società obiettivo dell’OPA deve quindi emettere una comunicazione. In tale comunicazione si dichiara se l’offerta si ritiene ostile, o se viene favorita dall’attuale management.

45

Periodo di offerta

Il periodo di offerta viene quindi determinato in accordo con la Borsa Italiana, se relativa a titoli quotati, o con la Consob, se relativa a titoli non quotati. La durata varia da un minimo di venticinque giorni ad un massimo di quaranta giorni. Questo se l'OPA è volontaria e totalitaria, o se è preventiva e lanciato almeno sul sessanta percento delle quote. In tutti gli altri casi il periodo varia da quindici a venticinque giorni.

Continua la lettura
55

Controfferte

Soggetti concorrenti possono promuovere controfferte sulle azioni della società oggetto dell'OPA. Tali offerte devono avere un prezzo maggiore della precedente, ma possano riguardare uno stock inferiore di titoli. L’eventuale rilancio del primo offerente deve avere un prezzo superiore alla predetta offerta ed una quantità che consenta almeno di pareggiare la propria offerta originaria. A questo punto, per capire cos'è l'offerta pubblica di acquisto, sarà sufficiente leggere attentamente i passaggi precedenti. In questo modo sarà molto semplice poter comprendere il funzionamento di questa particolare offerta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

come partecipare ad una gara di appalto pubblica

Tutti possono partecipare ad una gara di appalto pubblica. Le ditte che hanno i requisiti che prevede il bando di concorso, devono debitamente informarsi sui termini e le regole del concorso prima di effettuare la richiesta. Una volta effettuata la domanda,...
Lavoro e Carriera

Come trovare un'impiego nella pubblica amministrazione

Una delle novità più importanti che riguardano il pubblico impiego risulta essere esattamente l'impostazione "privata" trattata dal decreto legislativo n. 29 del 1993. Non c'è più l'ente pubblico che si pone in una posizione di superiorità e disciplina...
Lavoro e Carriera

Come diventare dirigente nella pubblica amministrazione

Quando si parla di dirigente della pubblica amministrazione si sta parlando di un impiegato statale che ha il compito di dirigere un ufficio amministrativo locale, regionale, nazionale o talvolta internazionale. Intraprendere una carriera di questo tipo...
Case e Mutui

Come Chiedere Un Risarcimento Per Esproprio

Può capitare che lo Stato, o meglio la pubblica amministrazione, ci dia l'esproprio di un bene di nostra proprietà per effettuare opere di pubblica utilità. Ad esempio può succedere che, per realizzare nuove strade o nuovi tratti ferroviari, la pubblica...
Richieste e Moduli

Come fare un esposto alla Pubblica Amministrazione

Ogni amministrazione, per gestire al meglio la città e renderla più abitabile, deve tenere in seria considerazione gli esposti dei cittadini. Tali esposti danno agli amministratori la possibilità di porre rimedio alle carenze gestionali in vari settori,...
Finanza Personale

La Consob: chi è e cosa fa

In questa guida viene illustrato cosa fa Consob. Prima di cominciare con la guida, è bene dire che l'acronimo Consob sta per "Commissione Nazionale per le Società e la Borsa", la quale è stata fondata con la legge 216/74 divenendo poi un'autorità...
Richieste e Moduli

Come fare la dichiarazione sostitutiva di atto notorio

La dichiarazione sostitutiva di atto notorio è un modulo con cui si avrà l'opportunità di affermare molteplici situazioni (relative al dichiarante o ad ulteriori persone), per le quali non si ha la possibilità di far ricorso all'autocertificazione...
Aziende e Imprese

Split payment: cos'è, quando scade e come si paga l'Iva

Ormai da sei mesi è stato introdotto in Italia lo Split Payment, detto anche "scissione dei pagamenti".  Cercheremo ora di capire cos'è e cosa comporta. Come si paga, quando scade e che rapporto ha con l'Iva.  Una breve guida adatta a tutti coloro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.