Mutui prima casa: 10 consigli

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Il mercato immobiliare sembra essersi definitivamente sbloccato dopo la crisi economica che ha colpito inizialmente gli Stati Uniti, nel 2007. Oggi paghiamo ancora parte di quel dissesto finanziario, facendo trasparire una flebile ripresa. Le case continuano ad avere prezzi poco concorrenziali, nonostante la situazione stia pian piano migliorando. Prima dell'acquisto di un immobile bisogna, però, mettere da parte una certa somma di denaro, perché difficilmente avremo a disposizione da subito la cifra richiesta per la spesa. In questo caso entra in gioco, quindi, il mutuo. Tale sistema rappresenta una forma di prestito, generalmente bancario, che prevede alcuni oneri finanziari di cui tenere conto, come gli interessi e le spese accessorie. L'inesperienza dei più giovani potrebbe giocare a favore degli agenti che seguiranno l'intera trattativa. In questa guida, quindi, tenteremo di fornire i 10 migliori consigli per i mutui sulla prima casa, così da essere maggiormente vigili nella trattativa.

211

Valutare diverse offerte

La propria banca sarà la prima fonte a cui attingeremo le informazioni per aprire un mutuo, ma non saremo costretti a fermarci qua. Sicuramente le offerte potranno risultare più vantaggiose proprio dove abbiamo il nostro conto, pur non risultando del tutto veritiero. Infatti la cosa migliore da fare sarà ascoltare più enti, diversi tra di loro, che saranno pronti a giocare al ribasso per offrire il mutuo più vantaggioso alle nostre esigenze. I vari confronti possono essere effettuati anche stando comodamente seduti sul divano di casa propria, comparando online le diverse offerte.

311

Considerare le polizze assicurative

Spesso si trascura un aspetto importante durante la stipula di un mutuo. Le banche, infatti, propongono in allegato una assicurazione che copre dai rischi di mancato pagamento, evitando di incorrere in problemi finanziari ben più gravi. È una tutela reciproca, sia nei nostri confronti che nei confronti della banca. La percentuale di coloro che preferiscono non utilizzarla è elevata, ma noi sconsigliamo questo tipo di comportamento.

Continua la lettura
411

Leggere i documenti

Sebbene molte delle informazioni contenute nei documenti del mutuo siano tecniche, se ne consiglia sempre la lettura, anche sommaria. All'interno sono indicate alcune informazioni importanti, come le condizioni generali del mutuo nonché le spese accessorie e l'ammontare della rata mensile, al netto degli interessi. Se qualche dato ci sfugge, dobbiamo sempre fare riferimento a questi documenti ed evitare di smarrirli.

511

Richiedere importi congrui

Quando si fronteggia la spesa per l'acquisto della prima casa le insidie sono dietro l'angolo. Per evitare di causarsi autonomamente dei problemi, l'importo richiesto dovrà essere congruo alle nostre possibilità economiche. Se domanderemo cifre al di fuori della nostra portata la banca si riserverà il diritto di non accettare il mutuo, respingendo la richiesta.

611

Valutare il tasso di interesse

Un mutuo può essere stipulato con due tassi di interesse diversi: fisso o variabile. Il tasso fisso non è soggetto a nessun tipo di stravolgimento finanziario, rimanendo sempre tale. Quello variabile si muove in base a ciò che avviene nel panorama finanziario, rischiando di salire molto rispetto al momento in cui si stipula il mutuo. Può anche succedere, per contro, che da un tasso fisso molto elevato si possa poco a poco scendere verso tassi più bassi, rendendo conveniente stipulare un mutuo a tasso variabile, risparmiando molte centinaia di euro nel lungo periodo. Questa valutazione va studiata con gli addetti ai lavori, prima ancora di prendere una decisione definitiva.

711

Valutare i tassi misti

Questo sistema è stato pensato per coloro che al momento della stipula non sapevano cosa scegliere. Il tasso misto rappresenta la giusta scelta per questi individui, con le dovute precauzioni. Anche in questo caso le condizioni del contratto devono essere lette e capite a fondo, onde evitare di incorrere in qualche spiacevole sorpresa.

811

Estinguere preventivamente il mutuo

Se tempo fa estinguere il mutuo in anticipo non era possibile, salvo incorrere nel pagamento di una penale, oggi si può. Infatti il sistema attuale permette, quando le condizioni economiche dello stipulante lo consentono, di estinguere prematuramente il proprio mutuo, risparmiando sui futuri interessi. Se le finanze lo permetto potrebbe risultare un metodo economico per liberarsi delle ultime rate del mutuo della casa.

911

Considerare le agevolazioni fiscali

L'acquisto della prima casa potrebbe avere delle agevolazioni che in partenza non si conoscono. La banca potrebbe non parlarne, anche se difficilmente lo farà perché rappresentano norma di legge e come tale devono essere rispettate. Prima di rivolgersi ad un intermediario sarebbe utile informarsi privatamente su alcune regole in tema di agevolazioni fiscali o rivolgersi ad un esperto del settore che possa fornire tutte le conoscenze salienti.

1011

Prestare attenzione alla pubblicità

In questo momento storico è facile che vi siano soggetti pronti a truffare dei consumatori in cerca della prima casa. Alcuni organi potrebbero rendersi appetibili ai nostri occhi, offrendo contratti vantaggiosi e a tassi di interesse irrisori. Il nostro consiglio è quello di diffidare da certi proclami, che il più delle volte di rivelano farlocchi.

1111

Valutare i tempi di erogazione

Il denaro generalmente viene rilasciato dalle banche dopo circa 30-40 giorni. Non è una regola che vale per tutti ma nel momento della stipula questo aspetto va chiarito, rimanendo coscienti del fatto che i tempi non possono in alcun modo variare. La burocrazia deve fare il suo corso e prima di un certo termine non è possibile riscuotere materialmente il denaro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come funziona il mutuo con CAP

Le offerte e le tipologie di mutuo che una persona può scegliere di aprire sono davvero molteplici. Generalmente un mutuo viene aperto per l'acquisto di un immobile o per effettuare opere di ristrutturazione, ma non sono pochi i casi in cui i mutui vengono...
Case e Mutui

Come calcolare il tasso d'interesse di un mutuo

Uno dei fattori principali da considerare prima di chiedere l'erogazione di un mutuo è il tasso d'interesse: esso rappresenta l'importo aggiuntivo che il cliente deve versare alla banca. Il calcolo del tasso di interesse è influenzato molto dalle dimensioni...
Case e Mutui

Come sostituire un mutuo

Il mutuo costituisce un ottimo sistema per poter acquistare beni immobili che avendo un valore elevato, in rapporto al contante che si ha a disposizione, ci consentono, nel tempo, di rateizzare l'acquisto. Nella scelta di un mutuo, saranno presi in considerazione...
Case e Mutui

Mutui: quale scegliere?

Molto spesso, soprattutto a causa della crisi economica, le persone fanno affidamento ai mutui. In poche parole quando non si hanno tante disponibilità economiche, il soggetto per far fronte ad una determinata spesa (acquisto di casa, ristrutturazione...
Case e Mutui

Mutui: 5 buone ragioni per scegliere il tasso variabile

Nel momento in cui è necessario stipulare un contratto di mutuo, molte persone si chiedono quale sia l'opzione maggiormente conveniente in tema di tasso d'interesse, ovvero se conviene scegliere il tasso variabile o al contrario quello fisso. Come vedremo...
Case e Mutui

5 motivi per preferire un mutuo a tasso fisso

All'interno della presente guida andremo a parlare di mutui. Lo faremo, nello specifico, per comprendere quali siano i 5 motivi principali che potrebbero farci preferire un mutuo a tasso fisso.Struttureremo questa guida in 6 passi differenti, compreso...
Case e Mutui

Come cambiare il tasso del tuo mutuo

Può succedere che molte volte il tasso del mutuo sia troppo oneroso per chi lo sta pagando e ci sia necessità di cambiarlo, specie in periodi come questo caratterizzati da crisi economica che ha colpito in particolare le famiglie. Proprio queste ultime...
Case e Mutui

Come estinguere parzialmente un mutuo

L'acquisto di una casa è sicuramente un passo molto importante e gratificante. Tale decisione però non è priva di impegni e responsabilità economiche, infatti il continuo aumento della crisi, porta spesso le famiglie ad avvalersi di un mutuo che gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.