Le responsabilità del Security Manager

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Ogni società che si rispetti, è dotata di struttura consona ad assolvere tutte le funzioni aziendali: amministrative, organizzative, dirigenziali, e manageriali. Tra le varie figure di un certo rilievo troviamo quella del "Security Manager", una figura professionale di recente affermazione, un rappresentante di riferimento per l'organizzazione di un'azienda. Vediamo quali sono le responsabilità del Security manager.

28

Occorrente

  • Security manager
  • Analisi del rischio globale
  • Scienza della sicurezza
  • Progetto di sicurezza
38

Sicurezza aziendale

La figura del Security manager si occupa della sicurezza aziendale e di tutto ciò che concerne i rischi e la sicurezza: "security", "emergency", "safety". L'ultima voce, "safety", si occupa di tutto ciò che interessa l'incolumità fisica e psichica delle persone, inclusi eventuali danni morali e materiali che gli individui potrebbero subire, in ambito aziendale, o connesse alle attività che il soggetto svolge.

48

Paternariato tra opere pubbliche e private

Il Security manager dovrà occuparsi anche del "paternariato tra opere pubbliche e private", in relazione al territorio, alla popolazione presente e alla strutture pubbliche di sicurezza menzionate sopra. Tra i compiti vanno incluse eventuali interazioni con uffici stampa, mass media, non da meno la valutazione di un eventuale impatto ambientale dell'azienda sul territorio. Una figura complessa, di grande responsabilità che si occupa del benessere globale dell'azienda, della sua tutela e di tutti gli organismi pubblici e privati, territoriali con cui viene a contatto.

Continua la lettura
58

Emergency

La "security" vera e propria si rivolge alla tutela della sicurezza aziendale, incluse tutte le operazioni che salvaguardano progetti, piani, strategie di mercato, volte alla salvaguardia di tutte quelle notizie private, incluse le strategie dell'azienda in oggetto. Da quanto detto si evince la grande responsabilità della figura del "Security manager", all'interno di un ente pubblico o privato. Oltre a queste due importanti funzioni ve ne è una terza altrettanto importante: "emergency", ossia di emergenza.

68

Scienza della sicurezza

Le norme di tutela specifiche includono l'applicazione e la vigilanza di tutte le normative che concorrono a rendere sicuro il posto di lavoro, compresa la struttura stessa del cliente. Queste operazioni si avvalgono di strutture ed esercizi di stato, quali polizia, pronto soccorso e vigili del fuoco. La disciplina che studia il rischio nelle sue varie forme è denominata "scienza della sicurezza". La sua applicazione attraverso il Security manager, garantisce un grado di tutela di elevato livello, riducendo al minimo il margine di rischio denominato "rischio residuo". L'analisi del rischio globale, è alla base di ogni buon progetto di sicurezza e dà spunti per la relativa gestione del rischio, esaminando gli scenari di "probabile rischio".

78

Guarda il video

88

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare Security Auditor

La guida di oggi si occupa di un mestiere nuovo e strettamente correlato alla sicurezza e all'informatica ossia il Security auditor. Il security auditor è quello che si occupa di effettuare delle verifiche sull'efficacia dei sistemi di sicurezza dei...
Lavoro e Carriera

Come fare l'account manager

L'account manager è una delle nuove figure che vengono utilizzate soprattutto nei circuiti online, ma sostanzialmente è presente nell'ambito aziendale e si occupa in particolare di domanda e offerta di lavoro. Quindi, è colui che agisce all'interno...
Lavoro e Carriera

Come diventare production manager

Tra i vari ruoli che il nuovo millennio ha proposto nel mercato del lavoro, una figura è diventata particolarmente importante e questa è quella del production manager. Diventare il coordinatore di produzione aziendale implica infatti diversi compiti...
Lavoro e Carriera

Community manager: chi é e cosa fa

Il Community Manager è una figura professionale che opera nel settore della comunicazione online, sui social, gestisce blog, interviene nelle discussioni del forum e monitora le varie attività di pubbliche relazioni virtuali dell'azienda. Il community...
Aziende e Imprese

Come organizzare un meeting aziendale

Molto più spesso nelle aziende di successo si sente parlare del cosiddetto meeting aziendale. Infatti con una buona frequenza, in alcune aziende, viene ritenuto di importanza fondamentale il rapporto che esiste tra il manager (o i manager) ed i dipendenti....
Lavoro e Carriera

Le 10 caratteristiche che deve avere un leader

Se vi state chiedendo quali caratteristiche deve avere un leader per poter operare credibilmente la sua forza “trascinante” avete individuato la guida giusta che mette in evidenza 10 elementi imprescindibili di tale figura. In particolare chi effettua...
Lavoro e Carriera

Come lavora il mobility manager

Il Mobility Manager è il "responsabile della mobilità", ossia una figura professionale nata abbastanza recentemente (1998) che opera nell'ambito della mobilità sostenibile. Si occupa di tutto ciò che interviene per diminuire l'impatto sociale, economico...
Lavoro e Carriera

10 consigli per essere un buon manager

Avere responsabilità, è un atto di totale attenzione e di innata capacità, le fasi di un comando aziendale prende in considerazione aspetti semplici e di totale necessità, per chi lavora per noi e soprattutto per noi stessi, in quanto la loro armonia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.