Le principali responsabilità del mediatore

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con il termine mediatore viene solitamente indicata quella particolare figura che ha il compito di mettere in relazione due o più parti, al fine di giungere alla conclusione di un affare o di un contratto. Il mediatore non ha legami di alcun tipo con la vicenda trattata ma si limita a svolgere un azione o a dare un giudizio che sia il più possibile oggettivo e scevro di qualsiasi considerazione personale. Scopri, attraverso la lettura di questa breve guida, quali sono le principali responsabilità di un mediatore.

26

Deve informare i due contraenti

La normativa italiana enuncia chiaramente i compiti e le responsabilità del mediatore. Al suo interno si comunica infatti che, questa figura, ha il compito di rendere note, alle due parti, le informazioni riguardanti la sicurezza dell’accordo, l'affidabilità e altre nozioni di rilevante importanza che talvolta possono andare ad influire notevolmente sulla conclusione più o meno positiva dello stesso.

36

Deve essere oggettivo

L’opinione del mediatore deve essere oggettiva e in accordo con il suo obbligo di rimanere imparziale. Qualunque sia l’opinione che egli stesso abbia della vicenda dinnanzi alla quale è stato chiamato a fare da mediatore, egli deve garantire la più totale imparzialità, pena il dovere di risarcire il danno creato nei riguardi di uno dei due contraenti.

Continua la lettura
46

Deve fornire corrette informazioni

Una terza circostanza di particolare importanza nel campo degli affari di cui la figura del mediatore deve tener debito conto, è quella riguardante la stabilità economica delle due rispettive parti. Colui che va ad impersonare la figura del mediatore, viene quindi considerato come unico responsabile nel caso non dovesse riferire ad uno dei due contraenti, la possibile condizione di insolvenza in cui l’altro si trovasse o fornendo in merito errate notizie.

56

Deve dichiarare l'esistenza di eventuali difetti

In ultimo, viene considerato come responsabile quel mediatore che, pur essendone a conoscenza, decida di non riferire ad uno dei rispettivi acquirenti l'eventuale presenza di difetti. L'acquirente, cosi facendo, andrebbe ad acquistare un bene che potrebbe risultare affetto da difetti che intaccherebbero il valore precedentemente concordato facendolo calare in modo drastico ed irreversibile.

66

Deve essere imparziale

La figura del mediatore è quindi molto complessa e articolata, per concludere potremo definirlo come una sorta di intermediario le cui peculiarità fondamentali sono le capacità di garantire una totale neutralità ed imparzialità dinnanzi ai vari casi che gli si prospettano davanti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare un esperto mediatore familiare

La separazione coniugale è un fenomeno sempre in continua crescita nella società moderna. Quando all'interno di una coppia iniziano le controversie che sono causa di frequenti litigi, si tende a ricorrere legalmente alla rottura del rapporto avvalendosi...
Lavoro e Carriera

Come trovare lavoro come mediatore linguistico e culturale

Il mediatore linguistico e culturale è indispensabile nel nostro Paese. I frequenti sbarchi di stranieri, richiedono personale qualificato. Questa figura accoglie i numerosi extracomunitari. Il mediatore, in genere, ascolta le loro problematiche e fornisce...
Lavoro e Carriera

Come diventare mediatore commerciale

La mediazione è un sistema comunemente usato in molti paesi del mondo per attuare una risoluzione alternativa delle controversie, sia a livello civile che diplomatico. Il mediatore commerciale è una figura professionale che esercita la sua attività...
Lavoro e Carriera

Come diventare mediatore culturale

Questa figura professionale è piuttosto recente ed è stata istituita per facilitare l'integrazione degli stranieri nel nostro paese e il loro accesso ai servizi pubblici, come le istituzioni scolastiche, sanitarie, giudiziarie e amministrative.Il suo...
Case e Mutui

Come tutelarsi nella mediazione immobiliare

Quando si decide di acquistare un immobile, di qualsiasi tipo esso sia, ci si può interessare in prima persona. Oppure ci si può affidare ai professionisti del settore che agiranno come mediatori. Questo per tutelarci in queste operazioni che spesse...
Lavoro e Carriera

Come diventare conciliatore professionista

Molto spesso le persone finiscono in tribunale a causa di piccoli o grandi screzi, che potrebbero essere risolti in brevissimo tempo grazie a degli accordi ben precisi e stipulati a norma di legge. Negli ultimi tempi si sta infatti inserendo una figura...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività di leasing finanziario

Oggi se si vuole acquistare un'auto, una casa, un computer, ma non si hanno i soldi per pagare subito, si ha la possibilità di farlo con il leasing finanziario, corrispondendo un canone prestabilito. In concomitanza con l'aumento della domanda di questa...
Lavoro e Carriera

Come Diventare Traduttore Professionale

Il titolo di questa guida ci indica l'argomento di nostro interesse: come diventare traduttore professionale. Il traduttore, agli occhi di molte persone, sembra una professione facile da esercitare. Per fare il traduttore bisogna conoscere perfettamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.