Le migliori tecniche di email marketing

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se intendiamo fare del marketing ed in particolare pubblicizzare il nostro sito web, non c'è niente di meglio che sfruttare il servizio mail, che può rivelarsi un'opzione vincente a patto che sia ben strutturato. In riferimento a ciò, ecco una lista in cui sono elencate le migliori tecniche di email marketing.

26

Personalizzare le email senza utilizzare il nome del destinatario

Se abbiamo molti account di posta disponibili nel nostro database, conviene personalizzare le email, senza però utilizzare il nome del destinatario; infatti, per prassi si usa la definizione tipo "gentile cliente" oppure "utente", se è già un affiliato. Un altro vantaggio è di poter aggiungere il nome o lo stesso indirizzo email, senza necessariamente modificare la lettera per ogni singolo invio.

36

Inviare email non troppo lunghe

Inviare delle email troppo lunghe, non è certamente una buona idea per chi fa del marketing; infatti, le persone che le ricevono non gradiscono concetti troppo prolissi, poiché si annoiano decisamente a leggerle. Frasi breve e concise con magari il link di riferimento al sito, sono invece da preferire e garantiscono anche un maggiore successo.

Continua la lettura
46

Inviare email a mezzanotte

Una strategia molto valida da adottare quando decidiamo di fare delle email marketing, è di inviare la posta a mezzanotte. Il motivo è facile da spiegare; infatti, a quell'ora uffici e negozi sono chiusi, così come la maggior parte dei siti online, per cui l'invio in questa fascia oraria, consente di posizionare la email tra le prime del giorno dopo e quindi sicuramente tra quelle lette.

56

Offrire contenuti interessanti

Quando si fa del marketing ed in particolare si sfrutta il servizio email per promuovere i propri prodotti, è importante offrire subito dei contenuti interessanti, evitando giochi di parole e paragoni con altre aziende o attività. Un tema specifico e conciso attira di più il potenziale cliente, e nel contempo si viene maggiormente presi in considerazione, specie se l'argomento ha qualcosa di accattivante da proporre.

66

Usare parole semplici e comprensibili da tutti

Usare parole semplici e facilmente comprensibili da tutti, è un altro ottimo metodo per fare un email marketing di successo. Molte persone infatti, non conoscono dei termini tecnici, e quindi potrebbero a priori disinteressarsi all'argomento, specie se si tratta di proporre strumenti finanziari, tecniche di forex e le altre opzioni annesse a questa tipologia di business. Un linguaggio non troppo tecnico ma correttamente impostato dal punto di vista grammaticale, sortisce sicuramente l'effetto desiderato, e quanto meno la proposta viene letta ed eventualmente promulgata dal destinatario ad altri, specie se è davvero interessante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Marketing e programmazione neurolinguistica

Il campo del marketing è molto vasto e difficile da comprendere, ma con studio e pratica sarà possibile capire tutti i meccanismi che stanno dietro a questo mondo. Se poi uniamo marketing e programmazione neurolinguistica, allora tutto si fa ancora...
Aziende e Imprese

Come gestire il marketing aziendale

Il marketing rappresenta un insieme di attività che un'azienda mette in atto per realizzare un'immagine di qualità, offrendo prodotti e servizi che soddisfano le richieste dei propri clienti che gli rimangono così affezionati. Queste azioni avvengono...
Aziende e Imprese

Come creare un piano di marketing personale

Ecco come creare un piano di marketing personale. Una strategia di successo nasce da un buon piano e dalla capacità di apportare in tempo utile le modifiche necessarie. Le condizioni di business possono cambiare rapidamente perché i mercati si evolvono,...
Aziende e Imprese

Come fare un marketing mix

Come ben sappiamo le imprese utilizzano diverse strategie di marketing. Sia per la gestione interna che per aumentare gli introiti. Tra esse, quelle di marketing mix assumono una importanza fondamentale. Gestirle al meglio richiede l'attuazione di un...
Aziende e Imprese

Come pianificare una strategia di marketing

Pianificare un'attenta strategia di marketing è la chiave del successo di ogni imprenditore. È la via principale per rendere più florida la propria impresa. Un buon inizio per mettere in piedi un'ottima strategia di marketing è analizzare la propria...
Aziende e Imprese

10 strategie di social media marketing

Nell'era dei social network, tutte le grandi aziende sanno che il modo migliore di promuovere il proprio brand è attraverso queste nuove piattaforme. È da questa banalissima considerazione che nasce il Social Media Marketing, una nuova frontiera di...
Aziende e Imprese

Come fare marketing research

Il marketing research non è altro che la ricerca di mercato, ossia il criterio adottato per la raccolta dei dati che vengono utilizzati per decidere quali siano i prodotti ed i servizi da offrire alla potenziale clientela, imponendosi sulla relativa...
Aziende e Imprese

Il marketing per le piccole imprese

In questo articolo vi darò delle utili e preziose informazioni su il marketing per le piccole imprese.Molto spesso le piccole imprese si trovano a far fronte a una serie di problematiche completamente diverse da quelle che riguardano le grandi imprese.Alcune...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.