Le maggiori novità sulle pensioni anticipate e precoci

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La vita lavorativa come tutti sanno è abbastanza difficoltosa, soprattutto quando si ha una certa età e si è stanchi di lavorare. Una delle cose che si attende di più dopo una lunga vita lavorativa, è sicuramente la pensione che negli ultimi anni, ha avuto parecchie novità e parecchie agevolazioni per moltissime persone. Proprio in questo mese sono state anche decise nuove novità importanti che riguardano il settore pensionistico, riguardo le pensioni anticipate e precoci. In questa lista vedrete riassunte le maggiori novità su questa questione.

26

Nessuna penalizzazione per i pensionati

Come tutti sanno i lavoratori precoci sono quei lavoratori che hanno iniziato a lavorare ad un'età abbastanza giovanile, Solitamente prima dei vent'anni e che hanno raggiunto almeno i 42 anni di contributi versati allo Stato ma non hanno ancora compiuto 62 anni di età. Questi lavoratori potranno proprio entro dicembre 2017, riuscire ad andare in pensione senza alcuna penalizzazione.

36

Conteggio dell'anzianità contributiva

Una novità importante che dovrà essere sempre tenuta in considerazione è che i lavoratori precoci dovranno sempre considerare l'effettiva anzianità contributiva, prima di andare effettivamente in pensione. Dovranno quindi essere calcolati e conteggiati gli effettivi giorni in cui si sono versati i contributi, tenendo conto anche dei periodi di maternità, dei periodi di leva, di cassa integrazione o di infortuni subiti.

Continua la lettura
46

Presentazione della domanda entro luglio

Un'altra importante novità a riguardo, è la presentazione della domanda di pensione anticipata entro il 15 luglio di quest'anno. Andranno quindi presentate le domande entro la data di questo mese per l'Ape Di chi matura tutti requisiti previstiSecondo il decreto attuativoFirmatoPresidente del consiglio Gentiloni.

56

Valutazione delle domande presentate in ritardo

Una novità fondamentale da sapere sulle pensioni anticipate, è che le richieste che verranno presentate dopo la data di scadenza delle domande (15 luglio 2017), verranno comunque considerate e verranno valutate positivamente soltanto se resteranno dei fondi in avanzo a disposizione di tali domande.

66

Agevolazioni per i requisiti raggiunti dopo il 2017

Un'importantissima novità relativa alle pensioni anticipate e precoci, è anche quella che riguarda la possibilità di andare in pensione dopo l'annol 2017. Per i lavoratori che raggiungeranno tutti i requisiti necessari per il pensionamento all'inizio dell'anno 2018, avranno tempo di presentare la domanda entro il 31 marzo dell'anno prossimo, si spera con le stesse novità dell'anno 2017 o con eventuali miglioramenti a riguardo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come richiedere la pensione di anzianità

Cerchiamo di capire come richiedere la pensione di anzianità: Dopo anni di lavoro ci spetta per legge la "cosi detta" pensione di vecchiaia dopo aver svolto mansioni lavorative non inferiori a 20 anni. La somma che ci spetterà sarà data con l'anzianità...
Previdenza e Pensioni

Come si calcolano le pensioni INPDAP

L'INPDAP, vecchio ente di gestione del sistema contributivo dei dipendenti pubblici, venne assorbito dall'INPS nel 2012. Pertanto, il calcolo delle pensioni attualmente viene effettuato da quest'ultima. Con la nuova gestione, la procedura ha subito significativi...
Previdenza e Pensioni

Fondi pensione: vantaggi

Negli ultimi tempi si stanno tenendo numerose discussioni in merito ad un argomento di fondamentale importanza per la popolazione: le pensioni. Nel corso della storia ci sono state numerose riforme per quanto riguarda i parametri da tener conto per l'assegnazione...
Previdenza e Pensioni

Pensioni: come si versano i contributi volontari

I lavoratori che hanno cessato o interrotto un'attività lavorativa, mediante il versamento dei contributi volontari, possono perfezionare i requisiti necessari per il raggiungimento della pensione o incrementare l'importo della stessa. È questa una...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'APE per il personale scolastico

L'APE è il modulo di pensionamento anticipato introdotto grazie alla nuova "legge di bilancio". Tramite la sua compilazione e il rispetto di alcuni termini, prefissati dal governo, si potrà smettere di lavorare prima del dovuto, avendo la possibilità...
Previdenza e Pensioni

Tutti i requisiti per accedere alla pensione anticipata

L’età per il diritto alla pensione, in una logica di contenimento dei costi, è stato progressivamente innalzata e collegata al criterio della speranza di vita introdotto nel 2010. Il momento del meritato riposo è divenuto una sorta di miraggio lontano...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la pensione in Svizzera

L'indennità di pensione è una rendita vitalizia che lo Stato versa a tutti gli individui iscritti all'AGO o alle sue forme sostitutive per soddisfare le esigenze di vita in caso di vecchiaia o invalidità. Il sistema pensionistico in Svizzera è molto...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare il netto dal lordo della pensione

La pensione subirà, nel corso del 2014, diversi adeguamenti, anche se ciò non sarà applicabile su tutte le pensioni ma solo su quelle che presentano determinati requisiti. La rivalutazione delle pensioni sarà nell'ordine di circa l'1,2 per cento e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.