Le conseguenze del mancato pagamento di una cambiale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete bisogno di chiedere un prestito per una vostra esigenza personale, prima di firmare una cambiale informatevi su cosa andate incontro in caso di inadempienza. Le conseguenze del mancato pagamento di una cambiale possono essere diverse ma sono comunque sempre sgradevoli. In questa utilissima guida vi spiego in maniera molto dettagliata come evitare problemi nel malaugurato caso che non riusciate a pagare una cambiale prima della scadenza per essere in regola con l'Art 51 Regio Decreto n1669/1933.

26

Occorrente

  • Una buona informazione sulle conseguenze di un mancato pagamento
36

Protesto

Il protesto è una contestazione solenne che viene effettuata da un pubblico ufficiale. Egli richiede l'ammontare non pagato della cambiale oltre agli interessi legali e le spese di protesto. La legge prevede che il protesto sia notificato al debitore tramite una lettera raccomandata, ma in alcuni casi la notifica può essere consegnata a domicilio, in via eccezionale. Il protesto è un titolo esecutivo e quindi se la cambiale non viene pagata l'altra parte in causa può richiedere un risarcimento immediato in altra forma. Il debitore che ritiene ingiusto il protesto ha dieci giorni di tempo per fare ricorso, a partire da quando ha ricevuto la notifica. Trascorso questo periodo di tempo, l'Ufficiale Giudiziario può richiedere il pignoramento dei beni. Il notaio in questi casi comunica alla Camera di Commercio l'inadempienza ed il nominativo del debitore viene reso pubblico attraverso il registro online.

46

Pignoramento

Il pignoramento consiste nell'espropriazione forzata dei beni del debitore che non ha pagato una cambiale. Solitamente questa soluzione viene messa in atto soltanto quando altre soluzioni meno drastiche non hanno sortito il risultato desiderato, cioè il saldo del debito. La conclusione dell'iter legale di recupero del credito viene effettuata espropriando gli immobili di proprietà del debitore, l'automobile o altri beni, fino a giungere ad un valore pari all'ammontare della cambiale non pagata. Il debitore ha la facoltà di evitare il pignoramento se consegna il pagamento della cambiale all'Ufficiale Giudiziario.

Continua la lettura
56

Confisca

Chi omette di pagare una cambiale, oltre alle conseguenze spiegate nei punti precedenti incorre anche alla confisca del conto corrente personale oppure del proprio deposito, ed il giudice ha sempre la facoltà di decidere l'ammontare del debito comprendendo tutte le spese della pratica. Il problema maggiore in questo caso è l'impossibilità ad aprire un nuovo conto corrente perché quando un soggetto è giudicato inaffidabile gli istituti bancari chiudono ogni rapporto per prevenire qualsiasi inconveniente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate molta attenzione alla scadenza delle cambiali per non incorrere in nessun tipo di problema

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come compilare una cambiale (tratta)

La cambiale tratta è un titolo di credito che contiene l'ordine incondizionato dato da una persona, denominata traente, ad un'altra, definita trattario, di pagare alla scadenza indicata una determinata somma a favore di una terza persona individuata...
Finanza Personale

Cambiale protestata: quando succede e come risolvere

Se siete titolari di una cambiale, è fondamentale sapere come l'ottenimento del credito che spetta non rientri sempre in un meccanismo automatico, seppur l'esistenza del credito vantato rimanga del tutto fuori discussione. In caso di inadempienza, anche...
Finanza Personale

Come difendersi da una ingiunzione di pagamento

L'ingiunzione di pagamento è uno strumento tramite il quale un creditore cerca di recuperare il proprio denaro. È nota anche come "decreto ingiuntivo". È un Giudice di Pace (o il Tribunale) ad emetterlo in favore di un creditore. Quest'ultimo deve...
Finanza Personale

Come ottenere lo sconto di cambiali

La cambiale è un titolo di credito o di debito. Da tempo viene impiegata per finanziamenti su garanzia ed evitare così le ipoteche. Il pagamento in contanti per molti rappresenta un lusso. Non tutti possono sottrarre una certa somma dal capitale personale...
Finanza Personale

Come annullare un pagamento Paypal

Cosa succede se si effettua un pagamento erroneo e si deve annullarlo? L'operazione è possibile se si verifica una delle seguenti situazioni: il pagamento è in stato di “non riscosso”; il pagamento è stato inviato ad un indirizzo email non registrato...
Finanza Personale

Come annullare un pagamento con Postepay

La Carta Postepay è un sistema di pagamento tramite moneta elettronica che ha preso piede su gli altri sistemi di pagamento, grazie alla diffusione di Internet e all'affermarsi della New Economy. Essa non è una carta di credito, ma è una carta-conto...
Finanza Personale

Come bloccare un pagamento con Postepay

Un gran numero di persone utilizza internet non solo per cercare informazioni di vario genere, ma anche per fare degli acquisti comodamente seduti da casa. Nonostante la grande crisi economica, questo è un settore in continua crescita; normalmente, per...
Finanza Personale

Come verificare il pagamento di un modello F24

Il Modello F24 è un documento sfruttato essenzialmente per il pagamento della maggior parte delle imposte, delle tasse e dei contributi. Il modello è denominato “unificato” perché consente al contribuente di fare con un’unica operazione il pagamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.