Lavoro: come leggere e valutare un contratto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Nel clima economico attuale, qualsiasi offerta di lavoro utile può sembrare un regalo inatteso. Ma l'arrivo di un'offerta lavorativa spesso può nascondere delle sorprese inaspettate, soprattutto per gli aspiranti lavoratori più esigenti. È quindi fondamentale leggere l'offerta e il contratto con molta attenzione, confrontandola con i propri obiettivi di carriera a lungo termine e prendere in considerazione una potenziale strategia per poter arrivare a ciò che si aspira nel più breve tempo possibile. Vediamo allora nella seguente guida come leggere e valutare un contratto lavorativo.

26

Occorrente

  • Tempo per leggere con attenzione
36

La prima cosa che il lavoratore deve osservare in un contratto è la tipologia: in Italia, com'è noto, esistono un'infinità di contratti, alcuni retribuiti, altri no in quanto considerati formativi per il lavoratore. Se il vostro scopo immediato è guadagnare del denaro, state alla larga da proposte di stage e di tirocinio: molto spesso non sono retribuiti e nella migliore delle ipotesi vi garantiscono un esiguo rimborso spese. Inoltre alla scadenza del contratto nessuno vi assicura di essere assunti, quindi fanno al caso vostro solo siete orientati verso un'ulteriore mattone nella vostra formazione.

46

Un altro aspetto da prendere in considerazione è quello delle festività: controllate che vi spetti il riposo settimanale e le ferie retribuite inoltre guardatevi bene da chi vi assicura solo in parte le ore lavorate. Questo datore di lavoro infatti potrebbe poi pagarvi solo le ore assicurate e voi non avreste alcun diritto di appellarvi e niente da dimostrare. Inoltre per quelle ore non vi è garantita alcuna tutela in caso di infortuni. Da non trascurare sono anche i compensi, visto che il denaro è il principale motivo per cui le persone cercano un lavoro. Soprattutto in questi tempi molti cercano di ridurre al minimo i compensi dei propri dipendenti e molti datori di lavoro scendono sotto al minimo tabellare stabilito dai contratti collettivi, utilizzando vari "trucchi" sulla busta paga.

Continua la lettura
56

Infine soprattutto per le donne giovani, non scendete mai al compromesso di firmare una lettera di dimissioni in bianco che vi farà automaticamente licenziare in caso di maternità senza che a voi spetti alcun diritto. Molti datori di lavoro lo fanno per non corrispondere i contributi e dover rimpiazzare la risorsa durante il periodo di maternità. Sappiate che questa pratica non è regolare e diffidate da chi ve la propone.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggete bene tutte le clausole di un contratto prima di firmare
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

5 cose da sapere sulla maternità obbligatoria

La maternità obbligatoria rappresenta il periodo in cui la madre lavoratrice deve esimersi dal lavoro. Qui di seguito, verranno riportate le 5 cose più importanti da sapere sul congedo obbligatorio, trascritte nel decreto legislativo n. 151 del 26 marzo...
Previdenza e Pensioni

Come trattare contabilmente il periodo di astensione per maternità

Le assunzioni di impiegate femminili aumentano sempre di più, come dovrebbero, ma anche i problemi non fanno che moltiplicarsi. Quando un datore di lavoro assume una lavoratrice di sesso femminile, essa avrà bisogno di un periodo di astensione dagli...
Lavoro e Carriera

Cos'è e come funziona il contratto a progetto

Oggi giorno trovare un lavoro risulta sempre più difficile. Ecco allora che molte aziende o datori di lavoro usano un tipo particolare di contratto, il contratto a progetto (co. Co. Pro). Questa tipologia di contratto è molto utilizzata in Italia perché...
Lavoro e Carriera

Come dare le dimissioni

Molte volte capita che un dipendente debba apporre una firma su un foglio bianco che servirà poi in futuro per le dimissioni dello stesso. In questo modo l'azienda stessa evita tutto il procedimento da compiere per questa situazione senza però trasgredire...
Lavoro e Carriera

Come Presentare Una Richiesta Di Permesso Al Datore Di Lavoro

Se avete necessità di richiedere un permesso retribuito ma non disponete di un modulo da compilare e presentare al vostro datore di lavoro, all'interno della seguente guida troverete alcuni consigli utili per formulare correttamente la vostra richiesta...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare i contributi con contratto subordinato

In questo tutorial vedremo come calcolare i contributi con contratto subordinato. Per tale calcolo dei contributi di un lavoratore, che è assunto con questo contratto, occorrerà sapere che cosa è, e cosa prevede questo contratto in tutte le sue forme....
Lavoro e Carriera

Contratto di lavoro intermittente o a chiamata: come funziona

Alcune aziende ed enti privati si avvalgono di lavoratori con contratto di lavoro intermittente o a chiamata in occasione di eventi speciali. A volte, in determinate occasioni e orari, quando l'attività ha bisogno di personale in più, si rivolge ad...
Lavoro e Carriera

I permessi per i lavoratori studenti ed il congedo formativo

La legge stabilisce delle regolamentazioni specifiche, per permettere agli studenti lavoratori, di proseguire gli studi, con un'adeguata formazione universitaria, scolastica e professionale, di pari passo all'attività lavorativa eseguita; in questa guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.