Lavoro: come andare d'accordo col capo

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Lavorare in un ambiente sereno ed essere in sintonia con il capo e i colleghi è fondamentale per assicurare prestazioni efficienti e raggiungere gli obiettivi prefissati. La persona con cui si deve costruire un rapporto di stima e amichevole è soprattutto il datore di lavoro. Infatti, eventuali tensioni, mancanza di fiducia e scontri con esso possono non solo compromettere la carriera ma aumentare lo stress e contribuire ad alimentare un clima poco gratificanti all'interno di un ufficio o altro luogo professionale. Ecco dei consigli su come andare d'accordo col capo e facilitare la vita lavorativa.

28

Occorrente

  • impegno quotidiano
  • educazione
  • pazienza
38

Avere atteggiamento educato e professionale

Educazione e professionalità sono i due elementi fondamentali, per farsi apprezzare dal datore di lavoro. Assumere un atteggiamento positivo e cordiale, non essere mai invadente, eseguire il lavoro affidato con la massima diligenza e impegno e avere il giusto rispetto del capo sono le principali regole per costruire un rapporto civile con il capo.

48

Evitare di disturbare

Quando il capo ha un'espressione cupa, preoccupata ed è concentrato su una questione lavorativa importante, evitate di disturbarlo con richieste e cose inutile. Imparare a capire l’umore del capo e come porsi nei suoi confronti è un valido modo per evitare fraintendimenti e malumori, cha lungo andare possono minare il rapporto di lavoro.

Continua la lettura
58

Riconoscere gli errori e responsabilità

Lavorare in modo efficiente, impegnandosi per raggiungere gli obiettivi e sapersi districare in ogni situazione in modo autonomo, aiuta a creare un immagine positiva davanti al capo, che lo porterà ad accrescere la stima nei confronti del dipendete. Naturalmente anche la capacità di riconoscere gli errori e le responsabilità per un compito fatto male, è segno di maturità e soprattutto contribuisce a evitare la perdita di fiducia o incrinare i rapporti con il capo.

68

Essere intraprendenti e anticipare le richieste del datore

Essere intraprendenti, proporre in modo educato le proprie idee o nuovi progetti senza scavalcare o cercare di prendere il posto del capo e eseguire le attività lavorative prima che vengano richieste, sono doti in genere apprezzati sul lavoro e che gettano le basi per relazioni lavorative durature e gratificanti. Anche capire con anticipo quali siano le esigenze del capo, essere disponibile magari a fare qualche ora di lavoro in più e sapergli dare un valido aiuto nelle emergenze, può contribuire a determinare un clima di lavoro favorevole.

78

Evitare critiche sui social network o con i colleghi

Evitare di criticare con i colleghi il capo, prendersi gioco di lui o scrivere commenti negativi su di esso è un altro modo per andare d’accordo con il capo. Essere sinceri e onesti. Se avete qualcosa da dire o delle puntualizzazioni da fare è meglio farle direttamente davanti al superiore in modo diretto ed esponendo con calma il problema.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • nonostante tutto, comportiamoci con gentilezza ed educazione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Capo Verde: come cercare lavoro

A quanti di noi è successo, dopo aver vissuto un periodo di vacanza in un posto esotico, di desiderare di trasferirsi in quel posto paradisiaco per vivere per sempre una vita in pantaloncini ed infradito? Tra i posti più belli al mondo senza dubbio...
Lavoro e Carriera

Lavoro: L'etiquette del capo

Creare un buon clima in fabbrica o in ufficio può regalare notevoli vantaggi sia all'azienda che ai dipendenti stessi, che potranno svolgere i loro impegni con un minore carico di stress. Il ruolo del capo, o di chi comunque ha l'impegno di gestire il...
Lavoro e Carriera

10 consigli per essere un buon capo

Il mondo del lavoro racchiude una serie di persone e di competenze molto diverse tra loro. Dall'operaio all'alto dirigente, svolgono tutti mansioni fondamentali allo sviluppo dell'attività d'impresa. Spesso questo punto viene sottovalutato da chi detiene...
Lavoro e Carriera

10 regole per essere un buon capo

Nel mondo del lavoro la figura del capo è fondamentale a fini del raggiungimento di determinati obiettivi. Non esiste una specifica ricetta per essere un buon capo. Piuttosto esistono alcuni accorgimenti che possono favorire il consolidamento della propria...
Lavoro e Carriera

Come accettare un rimprovero dal capo

Sul posto di lavoro è normale a volte ricevere dei rimproveri da parte del capo. Quello che può dare veramente fastidio è il fatto che questi richiami in certi casi non sono del tutto meritati, ma risultano essere frutto di una tensione nervosa accumulata...
Lavoro e Carriera

Come convincere il capo a concederti un aumento

È vero, spesso è più semplice vendere un prodotto in modo esauriente, che vendere se stessi in modo altrettanto convincente. Nulla ti impedisce di farlo, eppure ci sono cose che fanno di tutto per farci temporeggiare, intimorire, che ci rendono impotenti...
Lavoro e Carriera

Frasi da non dire mai al proprio capo

Essere sempre disponibili sul lavoro ci fa apparire migliori agli occhi del nostro capo. Qualunque sia il nostro campo, a volte vorremmo sentirci più rispettati e magari anche più apprezzati. Perciò può capitare che la pazienza stia sul punto di scapparci....
Lavoro e Carriera

Come sopravvivere al proprio capo

In un mondo ideale, tutti noi avremmo dei fantastici capi che ci aiutano a crescere, che ci fanno sentire apprezzati e che ci fanno sentire degli "eletti" scelti tra decine di altre persone per le nostre capacità.Purtroppo non è sempre esattamente ciò...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.