Lavorare all'estero: obblighi e responsabilità

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il tema del lavoro e il fenomeno della mobilità extranazionale dei lavoratori rappresenta sicuramente un argomento di massima delicatezza ed importanza. Proprio per questo motivo negli ultimi decenni si è sviluppata un'importante disciplina in materia che prevede precisi obblighi e responsabilità: sia in campo internazionale, con l'adozione di numerose convenzioni tra Stati, sia in ambito nazionale con normative interne. Il fine ultimo consiste nella massima tutela dei diritti di coloro che per lavorare vanno all'estero.

27

Tutela del lavoratore inviato all’estero

I lavoratori inviati all'estero dalla propria azienda, secondo un'ottica di globalizzazione costante delle attività imprenditoriali, godono di una totale protezione previdenziale, assistenziale e sanitaria. Come si deduce dalla giurisprudenza della Suprema Corte, infatti, il datore di lavoro ha l'obbligo nei confronti del proprio dipendente all'adozione di tutte le misure che risultino, secondo la particolarità del lavoro, l'esperienza e la tecnica, necessarie a tutelare il lavoratore nell'insieme delle sue mansioni.

37

Verifica della idoneità tecnico-professionali dell’azienda straniera

Un altro importante obbligo che grava sul datore di lavoro del lavoratore che svolge mansioni all'estero, come confermato anche dalla Cassazione italiana, riguarda la verifica relativa alle capacità tecnico-professionali. Infatti, è stabilito che il datore di lavoro abbia il vincolo di accertarsi non soltanto che il lavoratore sia munito dei titoli di idoneità prescritti dalla legge, ma anche della capacità tecnica e professionale proporzionata all'attività che si richiede di svolgere.

Continua la lettura
47

Il contratto di lavoro dei lavoratori italiani all’estero

Il decreto Semplificazioni, risalente al 2015, ha introdotto nuove disposizioni in materia di lavoro all'estero. In particolare si prevede:

- un trattamento economico e normativo del lavoratore non inferiore rispetto a quello garantito dalle associazioni sindacali più rappresentative per la categoria di appartenenza del lavoratore;

- il trasferimento in Italia della retribuzione ottenuta all'estero;

- assicurazioni in caso di morte o di invalidità permanente;-misure di sicurezza idonee.

57

Distacco lecito e illegittimo del lavoratore

L’art. 30 del D. Lgs. 276/03 stabilisce che il distacco si ha quando un datore di lavoro, per soddisfare un proprio interesse, pone temporaneamente uno o più lavoratori a disposizione di altro soggetto per l’esecuzione di una determinata attività lavorativa. Dunque, è possibile inquadrare come lecito e non illegittimo un distacco del lavoratore quando il datore di lavoro distaccante rimane direttamente responsabile del trattamento retributivo, contributivo e assicurativo a favore del lavoratore ed eventualmente, anche degli atti illeciti che quest’ultimo possa compiere.

67

Lavoro nei paesi extraeuropei non convenzionati

Inoltre, per quanto riguarda i lavoratori trasferiti o assunti per essere impiegati all’estero in Paesi extraeuropei non convenzionati, come garantito dalla legge 398/1987, essi hanno il diritto di ricevere la medesima tutela previdenziale prevista per i lavoratori di nazionalità italiana impiegati nello stesso settore con analoghe mansioni.
La normativa si applica anche al lavoratore straniero che svolge attività lavorativa in Italia, per il quale valgono ugualmente i principi della territorialità e della parità di trattamento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Lavoro all'estero: i 5 paesi con più opportunità

Con l'aumentare della disoccupazione e della crisi economica, sono sempre più le persone che provano a cercare lavoro all'estero, tuttavia non sempre sanno cosa cercare né tanto meno a cosa vanno incontro. Lavorare in un paese estero, infatti, significa...
Lavoro e Carriera

Come aprire una società all'estero

La crisi economica e lavorativa che ha colpito lo Stato italiano da parecchi anni, ha spinto numerosi giovani lavoratori e imprenditori, a cercare fortuna fuori dai confini, stabilendo la sede dei propri affari all'estero. Di seguito, vi suggerirò come...
Lavoro e Carriera

Le responsabilità del Security Manager

Ogni società che si rispetti, è dotata di struttura consona ad assolvere tutte le funzioni aziendali: amministrative, organizzative, dirigenziali, e manageriali. Tra le varie figure di un certo rilievo troviamo quella del "Security Manager", una figura...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante d'italiano all'estero

Oggi vi parliamo di un argomento che potrebbe interessare a molti, ovvero come diventare insegnante d'italiano all'estero. Sono sempre più numerosi i giovani che ogni anno si trasferiscono all'estero in cerca di quelle opportunità di lavoro che qui...
Lavoro e Carriera

10 lavori ben retribuiti all'estero

Molte persone decidono di lasciare il loro Paese di origine per recarsi in posti dove, facendo lo stesso lavoro, saranno pagati decisamente meglio. I motivi che spingono le persone a trasferirsi all'estero sono molteplici. Magari sono in cerca di fortuna...
Lavoro e Carriera

Lavorare in un museo: consigli e requisiti

Lavorare in un museo è il sogno e al tempo stesso l'aspirazione di molti, soprattutto di chi è appassionato di arte o di storia. Un lavoro affascinante e che garantisce molte soddisfazioni, a contatto con un ambiente in cui antico e moderno, presente...
Lavoro e Carriera

Guida alle professioni più richieste all'estero

La crisi ha inginocchiato l'economia mondiale. Alcune nazioni più di altre, si stanno lentamente riprendendo. Le manovre fiscali garantiscono un sistema più solido. Offrono lavoro a connazionali e stranieri. La situazione italiana, invece, punta all'emigrazione....
Lavoro e Carriera

Come trasferirsi e lavorare in Portogallo

Trasferirsi in un'altra nazione per lavoro è sempre un grande passo che una persona affronta a malincuore. Abituarsi a vivere in un nuovo paese è sempre una sfida, oltre che un'esperienza diversa nella vita. Se infatti prendiamo questa decisione, la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.