Lasciare il lavoro e viaggiare: 6 motivi per farlo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Lasciare il lavoro e viaggiare, magari in giro per il mondo, è un desiderio di tantissime persone. C'è infatti, di tanto in tanto, l'esigenza di scoprire posti nuovi ed altre culture, uscendo dalla routine quotidiana del lavoro. In questa guida, passo dopo passo, provvederò ad illustrare quelli che sono i 6 motivi per farlo.

27

Il primo motivo è legato al tempo, l'unico bene reale che si ha a disposizione. Tutto il tempo trascorso sul lavoro, invece che sulla spiaggia o in montagna, non torna certamente indietro. Si deve tenere presente che ci sono tanti modi per viaggiare lavorando. Va detto poi che i soldi non sono tutto ed anche averne di più non è sinonimo di felicità. Con i soldi stessi ci si può comprare quel che vuole, ad eccezione del tempo perso.

37

Il secondo motivo è costituito dal fatto che viaggiare è utile per conoscere meglio se stessi ed al tempo stesso per scoprire nuovi posti e nuove culture. Così facendo, è possibile mettere in discussione le proprie idee confrontandosi con persone di altre nazionalità. Inoltre, viaggiando, si scoprono cibi diversi da quelli che si consuma normalmente quando si sta a casa e spesso si rivelano una bella sorpresa.

Continua la lettura
47

In merito al terzo motivo, c'è da rilevare che nell'ambito di un viaggio si esce inevitabilmente da quella che è la zona di comfort. Si incontreranno infatti persone che cambieranno non poco il punto di vista sulla vita e ci si renderà dunque conto che esistono valori molto più importanti del denaro, come ad esempio l'avventura e l'esperienza.

57

Per quel che riguarda il quarto motivo, lasciando il lavoro per viaggiare, potrebbe aprire delle prospettive molto interessanti, visto e considerato che ci si espone inevitabilmente ad un mondo del quale se ne ignorava l'esistenza. Per esempio, un viaggio "on the road", metterà di fronte a degli imprevisti ed insegnerà a vivere la vita in un'altra ottica, ossia non sapendo cosa potrebbe succedere. Si potrebbero presentare anche delle nuove opportunità in ambito lavorativo.

67

Un altro motivo che dovrebbe indurre una persona a lasciare il lavoro per viaggiare, è il fatto che, al ritorno dal viaggio, della durata di un anno o due, può anche tornare a svolgere proprio la vecchia professione. Il ritorno in ogni caso lo vivrebbe in modo diverso, in quanto sulle spalle avrebbe un'importante esperienza di vita.

77

Da ultimo, bisogna dire che il futuro è sempre incerto. Anche mantenendo l'attuale lavoro e rinunciare al viaggio in questione può essere una scelta piena di interrogativi. Può sempre succedere infatti che per un motivo o per un altro l'azienda in cui si lavora possa licenziare. Di conseguenza, più si aspetta a prendere una decisione del genere, più si accumuleranno le cose a cui rinunciare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

5 motivi per lavorare in un team internazionale

La globalizzazione lavorativa fa si che si interagisca con diverse persone da tutto il mondo. Gli strumenti multimediali (Internet e i vari social) ci permettono di instaurare scambi culturali molto importanti soprattutto nell'ambito lavorativo.È importante...
Richieste e Moduli

Come Evitare Di Pagare I Debiti Del Defunto

L'argomento sulla successione ereditaria ha da sempre generato parecchi interrogativi, soprattutto, inerenti la tutela degli eredi. Può succedere che gli eredi ricevono in successione, dal proprio caro defunto, onerosi debiti da dover pagare, ritrovandosi...
Lavoro e Carriera

Come diventare Interprete E Traduttore

In un mondo sempre più connesso e globalizzato, le barriere linguistiche presentano un vero e proprio filtro capace di ostacolare rapporti umani e lavorativi. Conoscere una o più lingue straniere è infatti un requisito fondamentale per avere maggiori...
Richieste e Moduli

Come ritrovare gli oggetti smarriti sui treni

Viaggiare è una delle attività più interessanti, in quanto consente di visitare luoghi fantastici, conoscere nuove persone e nuove culture. Esistono molti modi per viaggiare e soprattutto al giorno d'oggi i mezzi di trasporto sono sempre più tecnologici...
Lavoro e Carriera

Come avviarsi alla carriera diplomatica

Viaggiare e mantenere contatti con le diverse culture è una delle attività più belle e che consentono di allargare i propri orizzonti. La carriera diplomatica consente infatti di poter proprio lavorare viaggiando, oltre a conoscere le diverse politiche...
Aziende e Imprese

Come aprire un Tour Operator

Tutti amiamo viaggiare, allontanarci dalla nostra città in cerca di luoghi sconosciuti e, ambienti con culture differenti. Tuttavia, personale specializzato nel settore dei viaggi saprà sicuramente consigliarci e a invogliarci. Attraverso gli utili...
Case e Mutui

Come trovare casa ad Amsterdam

Il fascino e ciò che faceva di Amsterdam una meta ambita da molti era la sua posizione geografica favorevole riguardo il porto di scambio commerciale, che nei secoli ha rappresentato una fonte di ricchezza strategica ed interculturale lasciata in eredità...
Case e Mutui

5 motivi per condividere un bilocale

Se abbiamo avuto la possibilità di acquistare o affittare un bilocale, e ci siamo accorti che è troppo grande per noi, a questo punto potremmo pensare di condividerlo con un inquilino, l'obiettivo è sempre quello di risparmiare o di guadagnare una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.