Invalidità civile: riconoscimento e benefici economici

Tramite: O2O 09/09/2014
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Se siete diventati disabili e non siete più in grado di lavorare o siete in grado di farlo solo part-time, è possibile che possiate godere di una pensione di invalidità, Questo tipo di beneficio vi aiuterà con le spese da sostenere mese per mese e, nella maggior parte dei casi, esiste anche una copertura medica. Prima di ricevere questo tipo di benefici, è necessario conoscere il modo in in cui fare la domanda per una pensione e quali informazioni è necessario fornire, prima che il processo possa iniziare. Analizziamo insieme l'invalidità civile: il suo riconoscimento ed i benefici economici.

26

Per ottenere il riconoscimento dell'invalidità civile bisogna compilare dei moduli (dati anagrafici, redditi eventualmente percepiti e malattie) e presentarli all'INPS oppure inviarli per via telematica al sito INPS, che rilascia una ricevuta stampabile. Dopo alcuni mesi si viene convocati da una commissione medica per valutare la situazione fisica della persona ed in tal caso bisogna portare tutta la documentazione medica in originale.

36

La commissione invia a casa del richiedente il decreto di invalidità dove viene indicata la percentuale attribuita, che oscilla da un minimo del trentacinque per cento fino al cento per cento. Per ottenere il riconoscimento dell'invalidità civile bisogna avere un'eta compresa tra i diciotto ed i sessantacinque anni, non essere in grado di svolgere un'attività lavorativa o avere gravi menomazioni fisiche e psichiche tali da impedire il normale svolgimento dell'attività lavorativa.

Continua la lettura
46

Una volta riconosciuta l'invalidità civile dimostrabile dal decreto, i benefici economici sono molteplici: innanzi tutto si percepisce un assegno mensile, esenzione o riduzione dei costi sanitari e riduzioni sui mezzi pubblici, cinema e teatri. Logicamente tali benefici variano in base alla percentuale di invalidità. Se la persona viene dichiarata invece invalida civile al cento per cento, gli spetta una pensione di inabilità di circa trecento euro mensili, esenzione totale dal ticket sanitario e tessera annuale gratuita per tutti i mezzi di trasporto.

56

Se la persona non è in grado di compiere da sola tutti gli atti della vita quotidiana ed ha bisogno sempre di un accompagnatore, in tal caso gli spetta il cento per cento di invalidità e l'accompagnamento. In questa situazione la somma mensile percepita è di quattrocentottanta euro spettante anche in presenza di altri redditi da pensione e senza limiti di età.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'invalidità civile con inabilità al lavoro

L'invalidità civile è uno status che il nostro ordinamento legislativo riconosce a tutte quelle persone che per situazioni specifiche non riescono a svolgere le ordinarie azioni atte a provvedere al proprio fabbisogno. Chi si trova in tale situazione...
Previdenza e Pensioni

Invalidità civile: requisiti per ottenerla

La legge 118/1971 all'articolo 2 definisce cosa sia l'invalidità civile. Qualsiasi persona affetta da menomazioni che gli impediscono un normale svolgimento della propria attività può avere diritto ad avere dei vantaggi economici o socio-sanitari...
Previdenza e Pensioni

Come presentare la domanda di invalidità civile on line

Al giorno d'oggi chi ha la necessità di presentare una domanda di invalidità civile presso l'INPS, ovvero l'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, può farlo anche direttamente on line. Questa modalità è molto semplice e soprattutto comoda...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'assegno di invalidità

Quando un lavoratore è impossibilitato ad eseguire le sue attività normalmente a causa di infermità mentali oppure fisiche, può richiedere l'assegno di invalidità presso l'istituto di Previdenza Sociale. In questo modo il lavoratore percepisce un...
Previdenza e Pensioni

Come chiedere l'indennità di invalidità per i dipendenti pubblici

Se siamo dipendenti pubblici e abbiamo subito un infortunio che non ci permette di svolgere la nostra attività, dobbiamo sapere che esiste una procedura che ci consente di ottenere l'invalidità permanente, ovviamente sempre nel caso in cui ci siano...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'handicap ex legge 104/92

Il settore della Previdenza Sociale dedica una particolare attenzione a coloro che necessitano di un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale e sociale a causa di un handicap grave. In particolare il cittadino...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la pensione di anzianità

Cerchiamo di capire come richiedere la pensione di anzianità: Dopo anni di lavoro ci spetta per legge la "cosi detta" pensione di vecchiaia dopo aver svolto mansioni lavorative non inferiori a 20 anni. La somma che ci spetterà sarà data con l'anzianità...
Previdenza e Pensioni

Come funziona la pensione di accompagnamento

La pensione di accompagnamento è un particolarissimo sostegno di tipo economico che viene erogato dall'INPS alle persone con una invalidità pari al 100% che hanno difficoltà a muoversi autonomamente o che hanno bisogno di cure continue. Se ci troviamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.