Infortuni sul lavoro: come comportarsi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La piaga degli infortuni sul lavoro si sta allargando sempre di più. Gli incidenti nell'esercizio della propria professione, purtroppo, sono sempre più frequenti. In questi casi un lavoratore si stente a disagio e ha netta la sensazione di essere abbandonato a se stesso. Ma non occorre farsi sopraffare dallo scoramento ed è necessario mantenere sempre viva la speranza di una veloce e pronta guarigione. Ma ciò dipende anche da quali comportamenti si mettono in atto immediatamente dopo il verificarsi dell'incidente. Ecco come occorre comportarsi quando si subisce un infortunio sul lavoro.

26

Occorrente

  • Certificato medico del Pronto Soccorso, visita presso l'ambulatorio INAIL, certificato INAIL da consegnare al datore di lavoro
36

Ora vediamo, nello specifico, come comportarsi quando ci si infortuna sul lavoro. Avvenuto il fatto e qualora le circostanze lo richiedano, occorre per prima cosa recarsi presso un presidio di Pronto Soccorso. Tale struttura rilascerà il primo referto medico. Nel certificato verrà indicata la prognosi e le relative disposizioni di cura sancite dal servizio sanitario. A questo punto il datore di lavoro dovrà comunicare alla sede INAIL competente l'avvenuto infortunio. Ricordiamo che il lavoratore dovrà comunicare l'infortunio al proprio datore di lavoro anche in caso di incidente lieve e che non comporti l'invio presso un Pronto Soccorso.

46

Proseguiamo ora con l'esaminare le disposizioni che un lavoratore deve osservare quando subisce un infortunio sul proprio posto di lavoro. Come già accennato per sommi capi, deve dare comunicazione al datore di lavoro di essere stato vittima di un incidente. Va precisato che la gravità o meno dell'incidente non conta nulla. Qualsiasi tipo di infortunio, anche quello di entità leggera, deve essere comunicato. Qualora il lavoratore non comunichi l'infortunio, perde il diritto all'indennizzo economico. Stessa cosa accade quando il lavoratore comunica con ritardo al proprio datore di lavoro il verificarsi di un infortunio. Anche in quest'ultimo caso il soggetto infortunato perde il diritto ad essere risarcito per tutti i giorni che precedono il giorno in cui il datore di lavoro ne viene a conoscenza. Ma i doveri dell'infortunato non finiscono qui: ad esso inoltre è fatto obbligo di presentare al proprio principale i referti medici che ne dichiarino l'eventuale guarigione.

Continua la lettura
56

Qualora la prognosi sancita dal referto del Pronto Soccorso è superiore a tre giorni, il lavoratore ha l'obbligo poi di presentarsi presso le strutture dell'INAIL per espletare la visita medica. Al termine della visita medica presso l'ambulatorio di riferimento, verrà redatto dalla struttura un certificato sulla idoneità o inidoneità del lavoratore a riprendere il lavoro che dovrà essere consegnata all'azienda di cui il lavoratore fa parte. Come ci si deve comportare in caso, invece, di ricaduta da un infortunio? L'iter in questo caso da seguire è il medesimo: comunicare al datore di lavoro la ricaduta e recarsi presso un Pronto Soccorso che provvederà alla redazione di un referto medico. Il datore di lavoro dovrà darne nuova comunicazione alla sede INAIL e trasferire ad essa il certificato. Ecco, in estrema quanto esaustiva sintesi, tutti i passi che un lavoratore deve seguire in caso di incidente sul proprio posto di lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Comunicare immediatamente l'incidente al proprio datore di lavoro

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come comportarsi il primo giorno di lavoro

Dopo aver inviato decine di curriculum sia cartacei che on line, a volte capita di affrontare dei colloqui e magari di superare dei test. In seguito, dopo aver atteso qualche giorno il telefono squilla per presentarsi nuovamente in azienda e firmare il...
Lavoro e Carriera

Come comportarsi al lavoro

Il posto di lavoro è il luogo dove si passa buona parte della giornata. In questo articolo vi spiegheremo oggi come comportarsi al lavoro. Qui oltre a competenza e professionalità, assume un valore importante anche il comportamento che il lavoratore...
Lavoro e Carriera

Come comportarsi con una collega antipatica

A lavoro ci si trova spesso a dover trascorrere buona parte della giornata con molte persone, e può capitare che si finisca quindi per legare, volenti o nolenti, con molte di esse, anche per questini piuttosto sciocche e banali. Il problema di fondo...
Lavoro e Carriera

Come comportarsi in ufficio

Ad alcune persone potrebbe succedere di dover cominciare una nuova attività professionale all'interno di un ufficio, magari come segretario o addetto all'assistenza clienti: soprattutto quando si lavora presso un ambiente del genere è abbastanza importante...
Lavoro e Carriera

Come comportarsi con un collega invidioso

Al giorno d'oggi, capita spesso nel proprio ambiente lavorativo di avere colleghi gelosi ed invidiosi degli altri. Questo può essere molte volte imbarazzante e stressante. Sentire sempre su se stessi, gli occhi altrui non è certamente facile. In questa...
Lavoro e Carriera

10 regole per la sicurezza sul lavoro

Svolgere il proprio lavoro nella totale sicurezza è fondamentale. Proprio per questo motivo esistono delle regole basilari he devono essere rispettate da tutti i lavoratori. Queste regole devono essere sempre perseguite, rispettate e devono essere svolti...
Lavoro e Carriera

Come diventare ispettore del lavoro

L’Ispettore del lavoro svolge una funzione di vigilanza in materia di lavoro. È un dipendente della Pubblica Amministrazione e il suo lavoro prevede che prenda importanti decisioni legate alla tutela dei lavoratori. Inoltre ha facoltà di eseguire...
Lavoro e Carriera

Come comportarsi durante un assessment

Per assessment si intende un metodo di selezione che viene spesso utilizzato per reclutare persone alla prima esperienza lavorativa, o magari quando è necessario individuare una figura capace di svolgere una certa mansione elevata. Se desiderate conoscere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.