Il congedo di maternità facoltativo

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Oltre alla tipologia di astensione dal lavoro più ricorrente, ovvero il "congedo di maternità obbligatoria", ne esiste una seconda tipologia detta "facoltativa". Il congedo di maternità facoltativo, anche detto "congedo parentale", presenta una serie di dettagli e particolari utili per usufruire al meglio di tale condizione. Ma come fare per sfruttare al meglio il congedo di maternità facoltativo? Come fare per poter passare più tempo con i propri bambini? Vediamolo insieme nella guida seguente.

28

Occorrente

  • Domanda di congedo parentale
  • Lavoro, occupazione certa
  • Datore di lavoro
  • Documenti di nascita
  • Documenti di riconoscimento
38

Definizione di "congedo di maternità facoltativo"

L'astensione al congedo di maternità facoltativo si ottiene dopo aver terminato il congedo di maternità obbligatoria. Il congedo di maternità facoltativo consiste in un periodo di prolungamento della necessità di accudire il proprio bambino nell'arco di tempo antecedente alla ripresa lavorativa. La normativa nazionale vigente permette alle mamme di ottenere tale tipo di congedo, in modo da fornire ad entrambi i genitori la possibilità di rimanere accanto al figlio.

48

Normativa vigente in materia di congedo di maternità facoltativo

Chi può usufruire del congedo di maternità facoltativo? Possono fruire di tale diritto tutte le lavoratrici o i lavoratori dipendenti da un rapporto di lavoro in essere e dipendenti agricoli con contratto di lavoro a tempo determinato. Nel secondo caso, se l'astensione viene richiesta durante il primo anno di vita del bambino, sarà necessario aver lavorato almeno 51 giorni nell'anno precedente alla domanda. Se l'astensione è richiesta dal secondo al terzo anno di vita del piccolo, dovrà imprescindibilmente sussistere uno status di lavoratore in essere. Dal congedo parentale vengono esclusi i genitori disoccupati o sospesi dal lavoro ed i lavoratori domestici o a domicilio. Se malauguratamente il rapporto di lavoro venisse interrotto all’inizio o durante il periodo di fruizione del congedo, il diritto a questo cadrebbe immediatamente a partire dalla data di cessazione del rapporto di lavoro.

Continua la lettura
58

Tempistiche della richiesta di congedo

È possibile richiedere la maternità facoltativa entro i primi otto anni di vita del bambino, sia dalla madre che dal padre, per un periodo complessivo inferiore ai 10 mesi, fruibile contemporaneamente da entrambi i genitori. Tale diritto viene riservato ai lavoratori dipendenti, per un periodo inferiore ai 6 mesi, ed al padre lavoratore dipendente, anche durante l'astensione obbligatoria della madre o se la stessa non lavora. In caso di genitore single, il periodo non deve superiore i 10 mesi. Gli stessi medesimi diritti sono validi per i genitori adottivi o affidatari.

68

Dettagli economici del congedo

Gli importi percepibili sono indicativamente relativi al 30% della retribuzione media giornaliera. Al datore di lavoro dovrete comunicare il periodo di astensione con preavviso di 15 giorni. In caso di malattia, l’astensione verrà bloccata e retribuita come tale per tutto il periodo. Abbiamo terminato la nostra guida sul congedo di maternità facoltativo. Per ulteriori informazioni e chiarimenti consultate il link: http://www.6sicuro.it/news/guida-alla-maternita-facoltativa.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Richiedere il congedo parentale è un diritto che spetta a tutti i lavoratori, per cui non tiratevi indietro nel fare domanda di congedo con la paura di vedervi soffiare il posto di lavoro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come richiedere il congedo parentale

Il congedo parentale consiste nel diritto spettante sia alla madre e sia al padre, di godere di un periodo di dieci mesi di astensione dal lavoro, da ripartire tra i due genitori e, da fruire nei primi dodici anni di vita del bambino. C'è da dire che...
Lavoro e Carriera

Maternità obbligatoria e facoltativa

Nel corso degli ultimi decenni la tutela delle lavoratrici madri sul piano fisico ed economico lavoratrici, è stata garantita dalle diverse leggi succedutesi nel tempo. Rientra nella tutela disciplinata dalla legge qualunque lavoratricie dipendenti....
Lavoro e Carriera

Come sfruttare il congedo parentale

Ultimamente in Italia è stata introdotta una novità per i genitori che lavorano (ci si riferisce ai lavoratori dipendenti); infatti, dal 31 gennaio 2013 c'è la possibilità di sfruttare il congedo parentale (un periodo di astensione facoltativa dal...
Lavoro e Carriera

Come calcolare la retribuzione in maternità

Il congedo per maternità è un periodo di assenza obbligatoria della lavoratrice dal lavoro retribuito, durante il quale la donna riceve una retribuzione economica da parte dell'INPS, in sostituzione di quella abituale. Normalmente l'assenza obbligata...
Previdenza e Pensioni

Maternità e lavoro: linee guida

In questa guida trattiamo un tema di grande importanza, fonte purtroppo di molti problemi per molte donne, quello della maternità nell'ambito del lavoro. Cominciamo dal presupposto che trattandosi di una circostanza estremamente delicata, l'ordinamento...
Previdenza e Pensioni

La tutela della maternità per lavoratrici a progetto

Avere un contratto di lavoro a progetto significa svolgere il proprio lavoro in assoluta indipendenza e senza nessun vincolo di subordinazione da parte del committente. Il lavoratore deve avere dei progetti da portare a termine in completa autonomia....
Richieste e Moduli

Guida al congedo di paternità

Quando si parla di accudire i figli e di astensione dal lavoro ci si riferisce quasi sempre alla figura materna. La madre è ritenuta per ovvie ragioni, anche quelle culturali, la persona che si dedica di più ai bisogni del bambino. La legge attuale...
Lavoro e Carriera

Maternità obbligatoria: 5 cose che devi sapere

Con il concetto di maternità obbligatoria, chiamato anche congedo della maternità, ci si riferisce a quel particolare periodo in cui una donna, madre lavoratrice, è obbligata ad astenersi dal posto di lavoro. Come vedremo nel corso di questa guida,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.