Il bon ton in ufficio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avere un posto di lavoro ai nostri giorni è una realtà da tenersi molto stretta. Se il luogo di lavoro è un ufficio, alcune volte la convivenza con i colleghi può essere molto difficile. Spesso la necessità di concentrazione può mettere a dura prova la pazienza. Ci sono dei comportamenti che provocano fastidio e compromettono il clima lavorativo. Ciò può pregiudicare anche i risultati del proprio lavoro e degli stessi colleghi. Ecco una pratica guida per il bon ton in ufficio.

27

Occorrente

  • Gentilezza
  • Tolleranza
37

Situazioni fastidiose

Il bon ton in ufficio prevede, innanzitutto, il rispetto per i propri colleghi. Evitiamo, assolutamente, i pettegolezzi. Creano sospetti e compromettono i rapporti di fiducia, indispensabile nel mondo del lavoro. Teniamo sempre in ordine le nostre cose e non invadiamo inutilmente il campo di lavoro dei colleghi. Togliamo la suoneria al cellulare ed evitiamo di raccontare i fatti propri ad alta voce. Siamo sempre discreti, anche con i tacchi delle calzature. È banale ricordarlo, ma evitiamo la sporcizia, come lasciare in vista i fazzoletti usati quando siamo raffreddati.

47

Mantenere sempre l'ordine

Un'altra regola importante del bon ton è l'ordine. La nostra scrivania deve essere sempre in perfetto ordine. Non deve ricordare un campo di battaglia con i fogli sparsi, in disordine. Evitiamo ricordini e oggetti superflui. Teniamo pulito sempre il computer e il monitor. Non abbandoniamo dove capita e in vista giacche e cappotti. Siamo discreti anche con gli accessori, come sciarpe, foulard e guanti. Non è proprio necessario, ma potremmo evitare portachiavi vistosi o volgari. Scegliamo delle custodie per cellulare adeguate all'ambiente.

Continua la lettura
57

Gentilezza

Una regola bellissima e veramente utile è la gentilezza sempre e comunque. Quante volte capita il collega sciatto e disordinato, che perde la nostra pratica appena terminata? L'elenco di motivi di nervosismo è lunghissimo. Arrabbiarsi complica solo le cose. Il collega domani lo trovi sempre accanto a te. Siamo cortesi e condividiamo lo stretto indispensabile. Evitiamo regali personali ad ogni occasione. Potremmo trovarci in imbarazzo per qualche dimenticanza o per il valore del regalo. Facciamo un regalo importante insieme agli altri colleghi per grandi eventi, come la nascita di un figlio o il pensionamento.

67

Pranzo

Ultima regola riguarda il pranzo. Anche se dobbiamo finire un lavoro, evitiamo di consumare il pranzo o gli spuntini alla postazione di lavoro. A qualcuno potrebbero dare fastidio l'odore di gorgonzola nel panino o i tasti del computer pieni di briciole. Quindi prendiamoci una pausa di cinque minuti e consumiamo il nostro pasto nella saletta dedicata o al bar di fronte all'ufficio. Se seguiremo questi pochi e semplici consigli, riusciremo ad andare d'accordo con tutti i nostri colleghi! Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come gestire un ufficio commerciale

L'ufficio commerciale all'interno di un' azienda assume un ruolo sempre più importante e in crescita. Subentra nell'organizzazione aziendale a supporto, o in sostituzione, di quella che era la figura del venditore, il quale si relazionava personalmente...
Lavoro e Carriera

Come organizzare una riunione in ufficio

Le riunioni di Ufficio rappresentano un importante mezzo di comunicazione e di confronto tra i vari colleghi di lavoro; precisamente, è fondamentale che queste si svolgano ottimizzando il tempo che viene dedicato alle stesse: qualora il vostro responsabile...
Lavoro e Carriera

Come organizzare l'archivio dell'ufficio

In ufficio capita spesso di avere grandi quantità di materiale cartaceo che con il passar del tempo tende ad accumularsi, ed oltre a diventare ingombrante è anche difficile da consultare in caso di necessità. Per questo motivo è importante organizzare...
Lavoro e Carriera

Consigli per gestire la segreteria di un ufficio

Un libero professionista ha spesso molti impegni da rispettare e una ricca agenda di lavoro da gestire. Per questo molti liberi professionisti scelgono di dedicare, nel proprio studio, un piccolo o uno spazio apposito per la segreteria. Se anche voi avete...
Lavoro e Carriera

Come organizzare il lavoro in ufficio

L'ufficio rappresenta un luogo di lavoro intricato e molto spesso stressante. Non è soltanto sufficiente svolgere delle mansioni che vengono affidate, oppure dei compiti per cui si è stati assunti. Invece è fondamentale avere anche una buona dose di...
Lavoro e Carriera

Come aprire un ufficio postale privato

Aprire un ufficio postale al giorno d'oggi è la scelta ideale per avviare una nuova impresa. Infatti, a partire dall'anno 2011, in Italia è possibile svolgere questo tipo di attività e sono sempre più numerosi gli imprenditori interessati a esplorare...
Lavoro e Carriera

Come sopravvivere in ufficio senza aria condizionata

Molte persone amano lavorare a temperature molto fresche e altre invece rinunciano volentieri agli effetti negativi dell'aria condizionata anche durante le ore più calde della giornata, ben sapendo che quest'ultima può causare dolori artrosici, congestioni...
Lavoro e Carriera

Come verbalizzare una riunione d'ufficio

Le riunioni d'ufficio sono spesso molto noiose ma rappresentano anche il modo migliore per discutere sugli obiettivi e sulle strategie da adottare. Generalmente, durante la riunione, un funzionario prende nota di tutti gli argomenti affrontati e degli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.