I vantaggi della carta di credito virtuale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per fare i nostri acquisti oggi è possibile utilizzare una nuova tipologia di carta di credito; infatti, si tratta della cosiddetta "virtuale" che consente di usufruire di notevoli vantaggi dal punto di vista dell'uso e in base alle esigenze personali. La carta può essere erogata da alcuni istituti bancari specifici o da uffici postali, nel contesto della Postepay. Nei passi successivi, vediamo dunque nel dettaglio, quali sono gli effettivi vantaggi di questa carta.

26

Si ottiene senza un conto bancario

La carta di credito virtuale si ottiene senza necessariamente dover aprire un conto corrente bancario, ma ovviamente per riceverla occorre un valido documento di identità ed il codice fiscale. Anche nell'ufficio postale nella sezione dedicata alla Postepay, si può ricevere la carta, compilando un apposito modulo.

36

Garantisce sicurezza nelle transazioni

Il vantaggio principale di una carta di credito virtuale, è che garantisce sicurezza nelle transazioni; infatti, in base all'importo che abbiamo bisogno per acquistare online, richiediamo la carta, e quindi non corriamo il rischio di vederci sottratti i soldi da qualche truffatore del web.

Continua la lettura
46

Si può scegliere una carta di credito usa e getta o definitiva

Un altro vantaggio di questa carta virtuale, è che si può scegliere di due tipologie ovvero usa e getta oppure definitiva. Ovviamente la prima diventa preziosa per degli acquisti singoli, e per evitare inconvenienti descritti nel passo precedente di questa lista. La seconda invece, conviene farla erogare dall'istituto bancario abilitato o dall'ufficio postale, se l'importo serve per pagare alcune utenze fidate come ad esempio luce, acqua e gas. La nota importante da aggiungere è che la tipologia di carta usa e getta ha una durata massima di 5 giorni dalla sua emissione, mentre quella definitiva 12 mesi.

56

E' esente da costi di emissione

La carta virtuale tra i tanti vantaggi, presenta uno indubbiamente importante; infatti specie se optiamo per il tipo virtuale quindi ne possediamo moltissime nel corso dell'anno, sono esenti da costi di emissione, e lo stesso vale anche nel caso scegliamo quella di lunga durata. Questo vantaggio la fa dunque preferire rispetto ad altre tipologie di carte ricaricabili, poiché com'è noto, ogni ricarica richiede un costo aggiuntivo di circa 2 euro.

66

Si può ricaricare senza associare una carta di credito

La carta virtuale tra l'altro si può ricaricare senza necessariamente associarne una di credito standard, il che fornisce maggior sicurezza nelle transazioni soprattutto online. Inoltre la possibilità di cambiare continuamente carta specie se si opta di quella usa e getta, fa diventare questo tipo di acquisto molto simile a quello che si effettua con le gift card proposte da moltissimi brand della telefonia, dei supermercati e delle aziende di e-commerce.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come trasferire il denaro da Postepay a Paypal

Le carte di credito e le prepagate fanno sempre più parte del nostro vivere quotidiano, sostituendo in parte l'uso del denaro in contanti, sia negli acquisti online che in quelli che effettuiamo di persona. Talvolta risulta comodo, sia per acquisti che...
Finanza Personale

Come bloccare un pagamento con Postepay

Un gran numero di persone utilizza internet non solo per cercare informazioni di vario genere, ma anche per fare degli acquisti comodamente seduti da casa. Nonostante la grande crisi economica, questo è un settore in continua crescita; normalmente, per...
Finanza Personale

Come mettere in sicurezza la tua carta Postepay

Poste italiane ha inserito un nuovo sistema di sicurezza per tutelare le operazioni effettuate con la carta prepagata Postepay, per dare maggiore affidabilità al servizio e rendere i propri clienti ancora più sicuri. Questo nuovo sistema di sicurezza...
Banche e Conti Correnti

Chi può ricaricare la Postepay

La Postepay è una carta ricaricabile di Poste Italiane. Per privati ed aziende, offre servizi vantaggiosi con costi di gestione annuali minimi. La versione standard consente di pagare in Italia e nel mondo in tutti gli Store del circuito Visa. Inoltre,...
Finanza Personale

Come controllare il saldo Postepay on line

Poste Italiane rilascia da anni una carta prepagata non collegata ad un conto corrente. Chi desidera la Postepay non deve, quindi, possedere necessariamente un proprio conto corrente postale. Questo è uno dei motivi per cui molte persone, soprattutto...
Banche e Conti Correnti

Come comprare valute tramite il conto Bancoposta

Bancoposta è un servizio online offerto da Poste Italiane che permette di aprire un conto simile ad un conto bancario, però con tutti i vantaggi e le funzionalità offerte dal servizio delle Poste. È quindi possibile ricaricare la carta prepagata PostePay...
Finanza Personale

Come compilare il modulo per ricaricare la postepay

La carta Postepay è una vera e propria carta di credito, infatti vi si possono effettuare pagamenti in negozi o supermercati che accettino carte facenti parte del circuito Visa. Per averla non è necessario avere un conto corrente bancario o postale...
Banche e Conti Correnti

Carta Postepay: saldo contabile e saldo disponibile

Molti sono i metodi di pagamento che possono essere effettuati attraverso diverse tipologie di carte legate a dei conti correnti. Le banche e le poste offrono moltissime possibilità per gestire il proprio denaro e per pagare comodamente anche online...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.