I principali adempimenti per l'apertura di un cantiere

Tramite: O2O 07/01/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per le imprese edili, che si occupano di lavori stradali ma anche di edifici privati, vige l'obbligo di esporre e conservare la documentazione che attesta i regolari adempimenti alle normative di legge. Nello specifico si tratta di essere in regola per evitare pericoli ai dipendenti, per garantire l'incolumità delle persone che si trovano nelle immediate vicinanze, per rispettare il territorio e l'ambiente, e garantire una copertura assicurativa in caso di sinistri ed infortuni sul lavoro. Questi sono dunque i principali adempimenti per l'apertura di un cantiere, oltre ovviamente al fattore strettamente fiscale.

27

Stipulare una polizza assicurativa

Stipulare una polizza assicurativa è il primo importante adempimento che l'impresa edile deve espletare, tra le tante pratiche che vanno di pari passo con quelle che regolano il sistema fiscale. La polizza assicurativa è una garanzia per ogni tipo di incidente su persone e cose interne al cantiere, ed è definita in gergo di tipo "globale".

37

Affiggere una segnaletica di sicurezza

Quando un'impresa edile si appresta ad aprire un cantiere con ad esempio recinzioni, carichi sospesi e ponteggi tubolari in ferro o con tavole in legno, è tenuta ad affiggere una segnaletica di sicurezza, in cui si evidenziano gli obblighi da rispettare da parte degli operai. Nel contempo si avvisano anche le persone che vi si aggirano nei paraggi, di tutti gli oggetti e materiali che potrebbero risultare pericolosi, oppure che per utilizzarli richiedono particolari accorgimenti. Per citare alcuni troviamo ad esempio il simbolo del casco antinfortunistico, l'uso dei guanti per il funzionamento dei macchinari oppure il segnale del fulmine che indica la presenza di alta tensione.

Continua la lettura
47

Avere degli attrezzi per prevenire gli incendi

Ogni cantiere edile specie se dispone di materiali infiammabili, deve necessariamente avere a disposizione degli attrezzi per prevenire gli incendi, quindi cannule collegate alla manichetta dei vigili del fuoco per il gettito d'acqua, oppure gli estintori a schiuma che vanno inoltre periodicamente ricaricati o sostituiti, per garantire la sicurezza del corretto funzionamento in caso di necessità.

57

Smaltire i materiali di risulta

Un'altra documentazione di cui un'impresa edile deve disporre, è quella in cui vengono elencate tempistiche e modalità dello smaltimento dei materiali di risulta. In tal caso, bisogna anche indicare il nome della ditta che si occupa del prelievo e il luogo in cui previa autorizzazione, avviene lo scarico del suddetto materiale.

67

Procurarsi la documentazione per il tipo di lavoro

Un altro adempimento necessario a cui un'impresa edile deve attenersi, è quello di procurarsi tutta la documentazione per il tipo di lavoro, e nello specifico i rilievi idrogeologici effettuati da imprese esterni, relazioni tecniche di geometri ed ingegneri, oltre alla descrizione sommaria del tipo di intervento, come ad esempio la dicitura "ristrutturazione" oppure "costruzione".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Apertura enti no profit: comunicazioni da inviare all’Agenzia delle Entrate

Gli Enti No Profit sono degli enti che operano senza scopo di lucro e senza profitto. Trattasi in particolare di tutte quelle istituzioni o organizzazioni operanti nel così detto "terzo settore", ovvero quel settore posto tra il pubblico e il libero...
Aziende e Imprese

Le principali regole per avviare un agriturismo

L'apertura di un agriturismo può essere un'ottima formula per ottenere guadagni molto interessanti. Un'idea di questo tipo non deve fermarsi di fronte alla burocrazia e alle questioni puramente economiche. Al giorno d'oggi, sono oltre 20 mila le attività...
Aziende e Imprese

Le principali differenze tra impresa individuale e società

Quali sono le principali caratteristiche che separano la ditta individuale dalla società? E cosa intendiamo, nello specifico, quando ci riferiamo a ciascuna di queste due forme societarie? In questa guida vogliamo illustrarvi le più importanti differenze...
Aziende e Imprese

I principali obblighi del venditore e del compratore

Quando avviene una compravendita ci sono degli obblighi precisi che vanno rispettati, sia dalla parte del venditore che di colui che compra il bene in questione. Perché la compravendita sia valida occorre prima di tutto che le due parti siano in grado...
Aziende e Imprese

Le principali attività in un supermercato

Carissimi lettori, all'interno della guida che seguirà e si svilupperà nei passi successivi andremo a cercare di comprendere quali siano le principali attività interne in un supermercato.Svilupperemo questo tema in modo tale da rendere il complesso...
Aziende e Imprese

Supply chain: i principali step

Il processo di gestione della supply chain ha un enorme significato nell'esecuzione di operazioni chiave per quasi tutte le organizzazioni. Senza una supply chain di successo, i processi potrebbero fermarsi ad un livello basso e ridurre i risultati. Con...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività di vendita e produzione Di Vini

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come aprire un'attività di vendita e produzione Di Vini. L'apertura di un'azienda specializzata nel settore della vendita di vini non è immediata, visto e considerato che ci sono...
Aziende e Imprese

Come aprire una pizzeria al taglio

Se stai cercando una idea per una attività in proprio perché non pensare ad Aprire Una Pizzeria Al Taglio? Le pizzerie al taglio sono una attività economica in forte crescita nel nostro paese. Non si tratta della solita pizzeria da asporto, che confeziona...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.