I più importanti indicatori economici di un'azienda

Tramite: O2O 06/07/2017
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Imparare a leggere il bilancio di una società è una parte fondamentale per imparare a investire il proprio denaro in modo sicuro e redditizio. La liquidità, l'attività e la copertura sono tutte misure che devono essere considerate insieme per formare un quadro completo ed organico dell?attività aziendale. Qui di seguito vi illustrerò alcuni tra i più importanti indicatori economici da tenere maggiormente in considerazione per verificare la reale affidabilità dell'azienda.

27

La rotazione delle scorte

La rotazione delle scorte dimostra come l'azienda sta amministrandola gestione delle scorte e l?approvvigionamento e quanto velocemente i prodotti vengono venduti. Quindi meno sono le scorte da gestire e più l?azienda risparmierà sui costi di magazzino.

37

La redditività del capitale proprio

La redditività del capitale proprio misura il profitto conseguito per ogni euro investito in azioni di una società. Si calcola dividendo l'utile netto d?esercizio per il capitale proprio. Più alto è il rapporto, più efficiente è la gestione della società nell?utilizzare la sua base di capitale e quindi il grado di remunerazione del rischio affrontato dall?imprenditore o dal socio.

Continua la lettura
47

Il rapporto debt-to-equity

Il rapporto debt-to-equity è un altro importante indicatore finanziario di forza di una società. Il rapporto divide il debito complessivo per il totale del patrimonio netto. Essa mostra quanto delle risorse aziendali sono finanziate dal debito rispetto al patrimonio netto.

57

L'indice di liquidità

Questo rapporto indica la capacità della società di pagare il debito corrente senza dover ricorrere a finanziamenti esterni. Diciamo che si sta guardando il bilancio di una società. Le attività correnti sono di ? 100.000 e le passività correnti sono di ? 45.000. Il rapporto attuale è 2.2 (? 100.000 / ? 45.000). In questo caso, la società ha attività correnti sufficienti per pagare le passività correnti senza ricorrere a finanziamenti esterni.

67

Il fatturato

Il fatturato misura l'efficienza di un'azienda a utilizzare i suoi beni nel generare vendite o delle entrate - più alto è il numero, meglio è. Esso indica anche la politica dei prezzi: le imprese con bassi margini di profitto tendono ad avere un asset turnover elevato, mentre quelli con elevati margini di profitto hanno un asset turnover basso. La formula di base per il calcolo del fatturato dato dal totale del fatturato diviso per il totale attivo medio. Questo rapporto di turnover sembra piuttosto buono, ma per dare veramente significato a questo rapporto, è necessario confrontarlo con il fatturato di aziende simili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come calcolare l'indice di rigidità degli impieghi in un'azienda

Gli indici economici vengono utilizzati per rielaborare la situazione patrimoniale, senza contare però il reddito. Per gli altri indici i calcoli sono inversi. Quelli patrimoniali controllano i vari investimenti messi in pratica dall'azienda, con lo...
Aziende e Imprese

Come fare più utili in azienda

Gli utili all'interno di un'azienda sono molto importanti perché vengono sono una parte del reddito netto aziendale di un servizio che appunto viene venduto e il ricavato essendo più alto dell'acquisto viene trattenuto dall'azienda. Questo denaro molte...
Aziende e Imprese

Come aprire un'azienda

Quindi vuoi diventare un imprenditore e aprire un'azienda. Forse c'è qualcosa di cui sei veramente esperto e appassionato, o forse pensi di aver trovato un modo per colmare una lacuna nel mercato. Ecco quindi che in questa guida ti spiegherò come aprire...
Aziende e Imprese

Cos'è il macro-ambiente di un'azienda

Carissimi lettori, nella guida che avrete la possibilità di leggere, andremo a parlare di aziende, occupandoci di spiegare un concetto particolare: che cos'è il macro-ambiente di un'azienda.Cercheremo di offrirvi una risposta semplice, sintetica, ma...
Aziende e Imprese

Come vendere una piccola azienda

A volte può succedere di dover vendere una piccola azienda; questa operazione può rivelarsi più semplice di quello che si crede. Infatti, basta adottare la massima accortezza nelle varie fasi di vendita per ottenere un ottimo risultato sia per chi...
Aziende e Imprese

Come gestire un'azienda

In tempi di crisi, le aziende stanno attraversando dei momenti davvero bui. Quello che può salvarle non sono soltanto i fondi o i guadagni, ma anche una buona probabilità di sopravvivenza e di ripresa, che derivano, senza dubbio, da una buona gestione....
Aziende e Imprese

Come comportarsi se l'azienda non paga i contributi

Il mondo del lavoro si trova in profonda crisi ormai da moltissimi anni. Sono tante le aziende italiane che hanno serie difficoltà a far quadrare tutti i conti, e proprio per tale ragione, le misure ricadono spesso sui lavoratori, con effetti molto negativi....
Aziende e Imprese

Come gestire l'acquisto di valori bollati in azienda

Se gestisci un'azienda, è molto probabile che tu abbia sentito parlare di valori bollati e sappia quanto importanti sono per gestire un gran numero di attività. Per prima cosa, capiamo bene di che cosa si tratta: per valori bollati si intendono marche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.