I più frequenti errori nella creazione di loghi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'ideazione di un logo è un processo creativo che quindi presuppone la necessità di fare delle scelte. Già questo fa intuire che si tratta di un lavoro non così facile, come si potrebbe pensare, soprattutto se i loghi vengono commissionati. Per capire quale sia la strada giusta basta osservare i loghi di marchi famosi, che nati molti anni fa sembrano sempre molto attuali. Evitiamo allora di commettere questi errori frequenti nella creazione di loghi.

26

Lavorare senza linee guida

Questo errore compromette qualsiasi genere di lavoro, non solo riguardo al mondo della grafica. Mettersi al PC senza nessuna idea non è affatto producente. Si rischia solo di perdere molto tempo e di creare dei loghi lontani dalle aspettative. Prima di iniziare facciamo un quadro di quello che i loghi dovranno rappresentare. Inoltre, se ci vengono commissionati, segniamoci eventuali preferenze e richieste specifiche da soddisfare. Questi elementi rappresenteranno delle linee guida che ci eviteranno di uscire dal tema.

36

Seguire la moda

Seguire la moda ci potrebbe consentire di fare centro. Ma questo rappresenta un'arma a doppio taglio perché le mode rappresentano le tendenze di un momento. I loghi invece devono risultare interessanti in eterno. Questo riguarda maggiormente quei loghi legati a dei prodotti presenti sul mercato. In ogni caso si può rimediare con un restyling dei loghi ormai vecchi. Moltissimi marchi di bevande in passato hanno pubblicato dei concorsi, rivolta soprattutto ai giovani grafici emergenti, per rinnovare i propri loghi.

Continua la lettura
46

Esagerare con gli effetti

L'esagerazione non va mai bene, soprattutto nelle creazioni grafiche. Mai lasciarsi andare a loghi troppo elaborati in cui coesistono elementi troppo differenti tra di loro. Questo non significa scadere nella banalità e nella semplicità, ma avere misura. I loghi richiedono riconoscibilità per risultare efficaci, soprattutto per battere la concorrenza, a volte spietata.

56

Copiare altri loghi

Il copia - incolla abbrevia, senza dubbi, il tempo di realizzazione dei loghi. Nessuno ci vieta di prendere ispirazione da loghi già esistenti, infatti rappresentano un ottimo input per il processo creativo. Per chi realizza i loghi, questo atteggiamento vanifica tutto l'impegno messo nella realizzazione dei loghi. I loghi perdono originalità e unicità, ed il grafico non li sente più suoi.

66

Usare icone già esistenti

Questo errore comporta notevoli rischi, poiché si violano i diritti di copyright. I creatori potrebbero rivendicare in qualsiasi momento le proprie creazioni e vanificare in pochi secondi tutto il lavoro. Evitiamo quindi di utilizzare icone già esistenti da internet.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare Licensing Manager

La figura del Licensing Manager viene solitamente contattata da un licenziante o un licenziatario per sviluppare un progetto. In alternativa può creare opportunità ex novo tramite un’attenta analisi delle possibili combinazioni tra licenze e prodotti....
Richieste e Moduli

Come tutelare le proprie creazioni grafiche

Per tutelare le proprie creazioni grafiche come loghi, elementi grafici e layout web devi innanzitutto dimostrare che l'opera l'hai davvero creata tu. La data di creazione diventa elemento dimostrativo o potrebbe contribuire a costituire una prova ma...
Aziende e Imprese

5 consigli per creare un logo aziendale

La scelta del logo non è semplice come può apparire. È il segno rappresentativo ed unico della propria azienda. Un'immagine o una scritta a cui i clienti associano automaticamente il nome dell'azienda. È anche vero che oggi siamo bombardati di pubblicità...
Lavoro e Carriera

Come diventare Grafico

Il graphic designer è una figura professionale che lavora nel settore della comunicazione visiva. Il suo lavoro consiste principalmente nel creare oggetti visivi, intesi per essere stampati, pubblicati o trasmessi tramite i media elettronici allo scopo...
Finanza Personale

Carte fedeltà: come funzionano

Capita sempre più spesso di recarsi presso dei punti vendita che fanno parte di catene, come i supermercati oppure le profumerie, dove ci viene proposto di attivare delle carte fedeltà. Si tratta essenzialmente di un meccanismo utilizzato dalle aziende...
Aziende e Imprese

Come creare un logo aziendale

Quando siamo proprietari e manager di un'azienda, è molto importante saper entrare in un mercato sempre più chiuso e difficile per farsi conoscere. Proponiamo un articolo utilissimo su come creare un logo aziendale. Il logo è quel disegnino e quella...
Lavoro e Carriera

Come diventare un designer di scarpe

In questa guida vi spiego come diventare un designer di scarpe. Questa professione è l'ideale se amate la moda, il design e tutte le nuove tendenze. Non è molto semplice riuscire ad emergere dalla concorrenza, ma con impegno e costanza potrete farvi...
Aziende e Imprese

Come realizzare una carta intestata

Per ogni azienda la carta intestata è importantissima, in quanto rappresenta il biglietto da visita per tutti i documenti dell'azienda. La carta intestata è anche utilizzata per le comunicazioni interne ed esterne, quindi deve avere tutte le informazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.