I migliori conti deposito

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con il termine conti deposito si fa riferimento ad uno strumento finanziario attraverso il quale i piccoli risparmiatori hanno la possibilità di rendere remunerativo quanto risparmiato. Ogni istituto di credito offre diverse soluzioni ai propri clienti; alcune banche mettono a disposizione condizioni vantaggiose quando il capitale viene vincolato, mentre altre consentono al titolare dei conti di deposito di prelevare le somme desiderate anche prima della scadenza; in tal caso, generalmente non vengono riconosciuti gli interessi. Nella presente guida, a tal proposito, verranno segnalati i migliori conti deposito.

26

Conto Facto Plus

Si tratta di un conto deposito online proposto da banca Farmafactoring, in grado di garantire un rendimento pari all'1,25% lordo in caso di somme vincolate, che possono essere depositate per un periodo dai 12 ai 15 mesi. Se il cliente sceglie di vincolarle per 36 mesi il rendimento sale all'1,55%. Inoltre, viene lasciata la possibilità di svincolare un importo pari al 30% senza essere soggetti a penali. Per quanto riguarda l'imposta di bollo, quella sulle giacenze vincolate viene pagata direttamente dalla banca.

36

Deposito Sicuro

È la banca marche ad offrire "Deposito Sicuro"; in questo caso, il tasso lordo è dell'1,95%, garantito su somme depositate per 275 giorni. Novanta giorni di deposito libero portano ad un guadagno dell'1%. Inoltre, scegliendo l'offerta premium si ha diritto a tassi d'interesse più alti, che possono arrivare al 2,75%. Oltre all'imposta di bollo, pari a 59,90 euro, non viene richiesto il pagamento di altre spese.

Continua la lettura
46

Conto deposito Santander Consumer Bank

Rappresenta un conto deposito che ha ottenuto ottime valutazioni nell'ultimo anno da parte dei clienti; è un conto non vincolato che offre un tasso annuo lordo capace di raggiungere l'1,50%. La liquidazione degli interessi avviene trimestralmente, mentre l'imposta di bollo annuale è di 20 euro.

56

Rendimax Top

Questo conto deposito vincolato, proposto da Banca Ifis, permette a chi lo sceglie di godere di un interesse annuo lordo pari all'1,35%; questo vincolando la somma per il periodo di un anno. Per quanto riguarda i tassi, questi ultimi possono raggiungere l'1,50% lordo, con una liquidazione posticipata. L'imposta di bollo di Rendimax Top è pagata direttamente dalla banca.

66

Findomestic

Tra i migliori conti deposito rientra anche quello proposto da Findomestic, che offre un tasso lordo dell'1,50% nel caso di deposito per un periodo di 365 giorni, senza vincoli in termini di cifre. Gli interessi vengono liquidati semestralmente e, nel corso del primo anno, l'imposta di bollo non deve essere corrisposta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Differenze tra conti deposito liberi e vincolati

Il continuo aumento della crisi economica, porta sempre più persone a interessarsi e ad informasi sulle varie strategie di investimento e di risparmio. In questa breve guida, metteremo in evidenza le sostanziali differenze tra i conti deposito liberi...
Banche e Conti Correnti

I pro e i contro del conto deposito

Il conto deposito è uno strumento di investimento che permette di depositare somme su un conto corrente, e di ottenere una rendita molto elevata a zero rischi. Viene definito anche conto liquidità e può essere associato ad un nuovo conto corrente,...
Richieste e Moduli

Come richiedere l'ammortamento di un certificato di deposito

Coloro che possiedono un certificato di deposito, possono trovarsi nella necessità di richiedere il suo ammortamento in seguito a furto, smarrimento o distruzione. Con questa guida, valuteremo come procedere per attivare l'ammortamento di un certificato...
Banche e Conti Correnti

Come scegliere il miglior conto deposito

Abbiamo deciso di investire i nostri risparmi in un conto deposito, perfetto se desideriamo ottenere rendimenti molto più alti rispetto ai classici conti correnti tradizionali. Purtroppo non siamo in un periodo economicamente roseo ed è quindi necessario...
Banche e Conti Correnti

Come investire in conti deposito

Anche se sembra un passo rischioso da fare, bisogna capire che può essere un'operazione ben remunerativa da fare anche in periodi di crisi economica, come quello che sta attraversando il nostro paese. Una qualsiasi somma monetaria infatti, se adeguatamente...
Banche e Conti Correnti

I migliori conti deposito online

Grazie alla crisi economica ormai diffusa a livello europeo, hanno preso il sopravvento i conti deposito online. Aprendone uno si ha l'opportunità di risparmiare qualche soldo, in quanto prevedono costi di mantenimento decisamente inferiori rispetto...
Finanza Personale

Come risparmiare sull'imposta di bollo

Avere un conto corrente, in questi ultimi anni, sembra essere un'esigenza di fondamentale importanza per i risparmiatori italiani, sebbene vi siano particolari costi di gestione che non sempre generano un risparmio. Anche se l'ultima riforma legislativa...
Aziende e Imprese

Come iniziare il trading on line

Il trading online offre la possibilità di comprare e vendere titoli finanziari, il tutto comodamente online, dunque è possibile farlo a casa dal proprio computer. Naturalmente, tra tutti i vantaggi, quello maggiore riguarda un costo estremamente minore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.