I 5 errori da non fare compilando il 730

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il 730 è il modello per la dichiarazione dei redditi, dedicato ai lavoratori dipendenti, ai pensionati e dall'anno 2014 anche a chi ha perso il sostituto d'imposta. Attraverso il modello 730 il contribuente riceverà il rimborso dell'imposta direttamente nella busta paga o nella mensilità della pensione, se invece dai calcoli risulta che si devono versare delle somme, queste saranno al contrario direttamente trattenute. È importante, quindi, se decidiamo di compilare il modello di dichiarazione senza l'aiuto di un Caf o di un professionista stare molto attenti, a non commettere errori. Di seguito vediamo i cinque errori più comuni da non fare compilando il 730.

26

Scrivere errati i dati anagrafici e i dati del sostituto d'imposta

È molto importante che i dati anagrafici e i dati del sostituto d'imposta che effettuerà il conguaglio siano inseriti correttamente. In particolare, il codice fiscale, il cognome, il nome e la data di nascita. Che sono obbligatori potete trovarli nella vostra tessera sanitaria. Per quanto riguarda invece i dati del sostituto d'imposta, anche in questo caso, è importante inserirli correttamente, poiché se errati si rischia di non ricevere il rimborso dell'imposta, o di evadere l'importo dell'imposta dovuta.

36

Sbagliare il quadro nell'indicazione dei redditi

I redditi percepiti, da indicare nel modello di dichiarazione 730, vanno inseriti in distinti riquadri che variano a seconda del tipo di reddito. I redditi dei terreni, vanno inseriti nel quadro A: questi redditi, vanno inseriti non rivalutati. I redditi da fabbricati vanno invece inseriti nel quadro B, anche in questo caso non rivaluti. I redditi invece da lavoro dipendente o da pensione vanno inseriti nel quadro C. Infine nel quadro D, vanno inseriti gli altri redditi. È importante inserirli correttamente, poiché a seconda del tipo di reddito sono previste detrazioni o deducibilità diverse, e sbagliare comporterebbe alla presentazione di una dichiarazione non veritiera, e quindi a delle sanzioni.

Continua la lettura
46

Fare errori nell'indicazione dei familiari a carico

Questo errore è molto frequente. Un familiare è a carico fiscalmente quando non possiede un reddito superiore a €2.840,51, anche se questo reddito per esempio è stato conseguito in solo mese di lavoro. Superata questa soglia, perciò, il familiare non è a carico e indicarlo ugualmente nel prospetto dei familiari a carico, comporta un recupero delle somme e delle sanzioni.

56

Sbagliare l'indicazione dell'importo degli oneri detraibili e deducibili

Nel quadro E, è possibile indicare le varie spese per cui è ammessa la detraibilità e la deducibilità. Bisogna stare molto attenti in questa parte della compilazione, perché anche in questo caso è molto facile commettere errori. Per esempio, nel campo E1 possiamo inserire le spese sanitarie, che, vanno inserite al lordo e non al netto della franchigia di € 121,11. Altri errori frequenti per esempio sono quelli dell'indicazione degli interessi passivi per l'acquisto dell'abitazione principale: bisogna inserire sola la quota degli interessi pagata e non il capitale. State molto attenti, perché anche in questo caso, controlli mirati da parte del fisco, potranno comportare un recupero di tali somme e delle sanzioni.

66

Riportare erroneamente le eccedenze e gli acconti d'imposta versati

Nel quadro F, vanno indicati gli importi degli acconti, delle ritenute e degli acconti versati. Un errore comune, consiste, nel dimenticare il riporto di tali somme, con la conseguenza di ottenere un rimborso d'imposta o di pagare un'importo, errato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come compilare il modello 730

Ogni anno si presenta il momento della compilazione e successiva presentazione del modello 730, spesso origine di dubbi ed incertezze riguardo la sua relazione. In onore a questo problema in questa breve guida vredremo come compilare il modello 730, nel...
Richieste e Moduli

Come fare l'integrazione del modello 730

Il modello 730 è un documento che deve essere compilato per fare la dichiarazione dei redditi. Fino a quest'anno la compilazione del modello 730 era competenza di ragionieri e Caf, ovvero il Centro assistenza fiscale. Dal 15 aprile 2015, invece, il modello...
Richieste e Moduli

10 consigli per compilare il 730 da soli

Come è ben noto, il 730 è il modello di denuncia dei redditi, soprattutto per i pensionati e i dipendenti. Altre tipologie di contribuenti si annoverano in questo tipo di dichiarazione fiscale. Per esempio i lavoratori a tempo determinato, i lavoratori...
Richieste e Moduli

Come compilare il 730 da soli

Il modello 730 è un modulo per la dichiarazione dei redditi dei lavoratori dipendenti e pensionati, e nel suo insieme non è difficile da compilare, per cui anzichè rivolgersi ad un CAF, è possibile farlo in proprio, con un minimo di abilità. A tale...
Richieste e Moduli

Come verificare il corretto invio telematico del modello 730

La dichiarazione dei redditi è molto importante al fine di calcolare le tasse da pagare, per cui è un obbligo al quale tutti i cittadini devono sottostare. Per presentare questa dichiarazione, esistono diversi moduli riservati a determinate categorie...
Richieste e Moduli

Come e quando presentare il modello 730

Il modello 730, utilizzato in larga parte dai lavoratori dipendenti, dai pensionati e da tutta una categoria di soggetti aventi reddito, è un modello che viene presentato per poter effettuare la dichiarazione dei suddetti redditi maturati nel corso dell'anno...
Richieste e Moduli

730: tutte le detrazioni

Cominciamo col dire che, il 730 è il modulo attraverso il quale viene effettuata la denuncia dei redditi e viene stabilito l'importo di tasse da pagare allo Stato. Tuttavia, dai redditi, devono essere sottratte alcune somme che fungono da "rimborso"...
Richieste e Moduli

Dichiarazione dei redditi: come richiedere i rimborsi fiscali

Ogni anno a molti cittadini italiani, tocca presentare la dichiarazione dei redditi nei limiti fissati dalla legge, rilevando i beni che si posseggono e i vari redditi. Vale la pena allora, documentarsi oppure, rivolgersi a professionisti esperti che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.