Guida ai contratti di locazione e di affitto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Oggigiorno, è diventato sicuramente più difficile acquistare una casa rispetto a qualche anno fa, complice anche la crisi economica che sta affliggendo il nostro paese e più in generale tutta l'Europa. Molti quindi, vedendosi chiuse molte delle possibilità disponibili, decidono di ricorrere a delle opzioni assolutamente legittime: l'affitto e la locazione. Tuttavia, c'è una grande differenza tra i due contratti, infatti mentre il primo riguarda l'utilizzo di beni produttivi sia mobili sia immobili come ad esempio attrezzature da lavoro, il secondo invece riguarda tutti i beni che non sono produttivi, come ad esempio un'abitazione. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustrerò le principali differenze e caratteristiche dei contratti di locazione e di affitto, fornendovi inoltre, tutte le informazioni necessarie e qualche utile suggerimento. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Contratto di affitto o di locazione
  • Registrazione del contratto presso l'Agenzia delle Entrate
36

Tutti i contratti di locazione e affitto devono essere registrati presso l'Agenzia delle Entrate

Come prima cosa, tutti i contratti, stabilito l'ammontare del canone devono essere obbligatoriamente registrati, presso l'Agenzia delle Entrate entro e non oltre il termine di trenta giorni per non incorrere in sanzioni. Gli unici contratti esenti da registrazione sono quelli che non superano i trenta giorni nell'arco dell'anno. Essi possono essere registrati nella modalità tradizionale, quella cartacea tramite il modello F23 oppure in modalità telematica, che consente il calcolo immediato di eventuali sanzioni o interessi.

46

I contratti di locazione diritti e obblighi

I contratti di locazione sono tra i più diffusi in campo immobiliare insieme a quelli di compravendita, infatti essi vengono sfruttati in pieno da chi per motivi personali o di lavoro, sono impossibilitati ad acquistare l'abitazione. Questo contratto, disciplinato dall'articolo 1571 del codice civile, obbliga una parte a far godere del bene ad un'altra, dietro il pagamento di un corrispettivo in denaro per un certo periodi di tempo prestabilito.

Continua la lettura
56

Contratti di affitto diritti e obblighi

Così il soggetto avrà diritto a godere del bene in totale autonomia, ad effettuare la manutenzione ordinaria e al pagamento delle varie utenze. Per la manutenzione straordinaria, invece, se ne occuperà il locatario. Per i contratti di affitto, le procedure sono più o meno le stesse infatti, una volta stabilito e pagato il canone mensile, l'affittuario avrà diritto a tutti gli utili prodotti dal bene, ma anche a sostenere le spese di gestione e riparazione ordinaria, mentre per quelli straordinari anche qui, sarà compito di chi affitta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come tutelarsi se il proprietario non registra il contratto di affitto

Molti sono coloro che offrono un canone d'affitto minore, appunto per convincere l'affittuario ad accettare il compromesso. A tale proposito è bene sapere che c'è chi, addirittura, non fa firmare alcun accordo e chi, invece, fa firmare al proprio inquilino...
Case e Mutui

Contratti di locazione: quale scegliere

Se stiamo pensando di affittare un appartamento o un locale di nostra proprietà, sicuramente sapremo che per farlo dovremo stipulare con il locatario un particolare contratto attraverso il quale noi ci impegniamo a mettere a disposizione il nostro bene...
Finanza Personale

Come calcolare l'aggiornamento Istat sull'affitto

Se avete un immobile in locazione, saprete sicuramente che il canone d'affitto di un contratto potrà essere aumentato ad ogni scadenza contrattuale. L'aumento da calcolare è quello riguardante il tasso d'inflazione emanato dall'Istat. Il calcolo di...
Richieste e Moduli

Come redigere un contratto di locazione ad uso abitativo

Come vedremo nel corso di questa guida, la normativa attualmente vigente in tema di contratti, non prevede una specifica forma obbligatoria per la redazione dei contratti. Tuttavia la legge, impone agli stipulanti l'indicazione di alcuni elementi importanti,...
Case e Mutui

5 tipologie di contratti di locazione residenziali

In Italia esistono ben 5 tipologie di contratti di locazione per fini residenziali. È facile confondersi e non sapere bene quale scegliere. In questa lista troverai indicate tutte le tipologie con le loro caratteristiche ed i loro regolamenti così da...
Case e Mutui

Come rinnovare un contratto di affitto

Al giorno d'oggi sono davvero tantissime le persone che non hanno una casa di proprietà e decidono di prendere una casa in affitto. Questa soluzione infatti risulta essere di gran lunga più comoda ed economica per coloro i quali non possono permettersi...
Case e Mutui

Affitti brevi: come funzionano i contratti transitori

Se capita di leggere un annuncio su di un giornale di una casa in affitto, è importante verificare se il contratto di locazione è basato sul classico 4+4, oppure rientra nella tipologia dei cosiddetti affitti brevi. Quest'ultimi infatti come si evince...
Case e Mutui

Come acquistare casa con l'affitto con riscatto

Al giorno d'oggi, specialmente a causa della persistente crisi economica generala, risulta abbastanza complicato potere acquistare una casa di proprietà. Ciò è dovuto principalmente al fatto che ultimamente le banche, a causa della difficoltà con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.