Guida agli adempimenti dichiarativi sulle rendite finanziarie

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In questa breve e semplice guida, vi illustrerò i principali adempimenti dichiarativi di un particolare tipo di reddito: le rendite finanziarie. Queste possono produrre due tipologie di redditi, ossia quelli di capitale e quelli diversi di natura finanziaria. Ma cosa si intende esattamente per rendite finanziarie? Per rendite finanziarie, si intendono tutti quei guadagni e interessi (sia attivi, sia passivi) che si ricavano a partire da una prima sottoscrizione di un prodotto finanziario. Le rendite finanziarie, tuttavia, possono concretizzarsi anche nel momento di chiusura dell'anno di imposta o di realizzazione da parte di persone fisiche o giuridiche. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • Conoscenze di diritto tributario e normativa finanziaria
37

Per prima cosa, la tassazione IRPEF (in atto a partire dall'anno 2014) subisce un inasprimento che passa dal 20% e può arrivare fino al 26%. Questo aumento, in effetti, va ad aggiungersi a quello effettuato nel 2011, che aumentò sensibilmente la tassazione delle rendite finanziarie dal 12,50% al 20%. Cambiano così gli adempimenti dichiarativi sulle rendite finanziarie di azioni, obbligazioni, conti di deposito, fondi pensione, conti correnti e altri prodotti finanziari. La nuova tassazione, tuttavia, non comprende prodotti finanziari come i titoli di Stato, emessi da Stati Sovrani che rientrano nella White List.

47

Successivamente, risulta necessaria una distinzione tra gli adempimenti dichiarativi delle persone fisiche e quelli delle persone giuridiche. Per quanto riguarda le persone fisiche, esse dovranno compilare necessariamente il quadro RT e RW facenti parte del Modello Unico PF al momento della dichiarazione dei redditi. Andranno compilati gli appositi spazi del suddetto quadro, soltanto nel caso si tratti di dichiarare plusvalenze di natura finanziaria. Per quanto concerne diversamente altre tipologie di rendite finanziarie, come interessi e altri proventi che derivano da conti correnti e depositi postali e bancari, non esiste obbligo dichiarativo.

Continua la lettura
57

Per quanto riguarda, invece, i soggetti con personalità giuridica, dovranno compilare nel momento della dichiarazione dei redditi il Modello Unico SC in caso si tratti di società di capitali, mentre il Modello Unico SP in caso si tratti invece di società di persone. Le persone giuridiche che corrispondono redditi di capitale, devono dichiarare questi ultimi nel Modello 770. A seconda delle differenti tipologie di rendite finanziarie, dovranno di conseguenza compilare quadri diversi (SK, SH, SL) all'interno dello stesso Modello 770.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione nella scelta del diverso modello a seconda delle vostre esigenze.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come funziona la deducibilità in caso di previdenza integrativa

La previdenza integrativa è l'insieme delle forme di integrazione delle pensioni pubbliche con rendite private. Le necessità previdenziali sono soddisfatte con un mix di pubblico-privato in cui lo Stato copre le necessità con un sistema pensionistico...
Finanza Personale

Come sono tassate le opzioni binarie

Le opzioni binarie, come molti di voi sicuramente sapranno, sono lo strumento di trading finanziario più semplice che possa esistere. Secondo alcune previsioni, nel giro di un anno al massimo, diventerà molto importante essere in grado di dichiarare...
Finanza Personale

Rendite perpetue: 5 cose da sapere

In questo periodo dove la crisi ha ormai attanagliato quasi tutte le classi sociali si sente sempre più il bisogno di qualcosa che possa risollevare le nostre finanze così duramente messe alla prova. Le rendite perpetue possono essere un'ottima soluzione,...
Finanza Personale

Come investire in buoni fruttiferi a 18 mesi alla posta

Se volete investire qualche soldo, però non sapete a quale ente affidarvi per la vostra gestione ed amministrazione, in quanto non siete sicuri, visto il periodo brutto di questi mesi, ed anni, però non li volete tenere in casa per ovvi motivi, vi spiegheremo...
Richieste e Moduli

Come compilare il modello RED

È possibile ritirare il modello RED presso l'INPS a cui si appartiene, oppure presso i centri specializzati. Si compone di due parti, una delle quali dovrà essere consegnata all'INPS stesso, mentre l'altra varrà come ricevuta. Nei passi successivi...
Aziende e Imprese

Come vendere le azioni di un'impresa

La vita di un'impresa è caratterizzata dal verificarsi di una serie di vicende che possono avere natura ordinaria o straordinaria: tra queste ultime, vi è la modifica della compagine societaria. Nelle società per azioni, la metodologia applicabile...
Finanza Personale

Consigli per piccoli investimenti

Ai giorni d'oggi e con il costo della vita che continua vertiginosamente a salire, occorre porre in essere una vera e propria strategia per fronteggiare la fase di crisi. Uno dei modi per ovviare alla congiuntura economica sfavorevole è quello di effettuare...
Finanza Personale

Come calcolare il tasso di interesse

Se avete depositato una somma di denaro (capitale) in banca oppure alla posta, dopo un anno noterete che questa somma vi avrà fruttato degli interessi che si saranno aggiunti al capitale. Se volete sapere che tasso di interesse vi ha fornito la banca...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.