Gli strumenti per creare un business plan

Tramite: O2O 15/04/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'istituzione di un'impresa è preceduta da un insieme di previsioni tra loro collegate, redatte ai fini di esaminare la convenienza e la riuscita de progetto stesso. Per questo motivo è fondamentale attuare la formazione del business plan. Quest'ultimo rappresenta un documento dove vengono espresse idee e la base su cui verrà costituita l'attività. Il business plan può essere anche attuato nelle aziende già attive ed è utile per ampliare il loro programma. I preventivi degli impianti consistono nel costituire un preventivo tecnico, economico, finanziario e patrimoniale. Costituendo, a sua volta, la programmazione della produzione (planning). Per agevolare a realizzare un piano globale vengono messi a disposizione degli strumenti, alcuni totalmente gratuiti e altri con prova gratuita di sette giorni. Questi sono dei software facile da scaricare, che serviranno a semplificare il lavoro preventivo. Nella seguente lista indico gli strumenti per creare un business plan.

26

Business plan shop

Uno degli strumenti che viene maggiormente utilizzato per creare un business plan, è Business plan shop. Questo è un modello molto utile per semplificare la compilazione della documentazione. Business plan shop fornisce un piano descritto in modo minuzioso in formato Word e si può adoperare anche per realizzare un progetto in Power Point.

36

Enloop

Un altro strumento per progettare e redigere un business plan è Enloop. Un software che può essere adoperato online in tutta sicurezza. Per avviare la procedura, basta scaricarlo. Dopodiché, vanno inserite le informazioni di base del progetto. Conclusa questa operazione si procede con la creazione del business plan. Enloop permette di realizzare un solo progetto privo di immagina in maniera gratuita. Per ottenere più opzioni (inserimento di dati finanziari e immagini) bisogna utilizzare il servizio a pagamento.

Continua la lettura
46

MindView

MindView è un altro strumento che aiuta in modo concreto a creare un business plain. Un software completo che può essere utilizzato per gratuitamente per trenta giorni. Questo strumento permette di trasformare il documento in diagramma di Gantt, ovvero una rappresentazione grafica dove si può inserire un calendario di tutte le attività dell'azienda.

56

Business model canvas

Business model canvas è un altro dei tanti strumenti che possono essere adoperati per creare un business plan. Quest'ultimo è un software all'avanguardia, pratico, intuitivo e utile per la rappresentazione delle idee delle imprese. È documento completo che contiene nove riquadri, dove sono posti una serie di elementi. La lista comprende: seguenti di clientela, valore offerto, canali e relazione con i clienti. A questi blocchi si aggiungono i flussi di ricavo, risorse chiave, azione chiave, partnership chiave, e struttura dei costi.

66

LivePlan

Per completare, un altro strumento che si può utilizzare per creare un business plan è LivePlan. Questo software è estremamente intuitivo e consente di pianificare i progetti in modo semplice e veloce. LivePlan mette a disposizione cinquecento esempi di piani di attività, adatti per la simulazione. Tra i tanti elementi comprende: l'esposizione della missione e delle strategie delle varie aziende, la sintesi degli obbiettivi e come conseguirli. Infine la programmazione dell'attività e organizzazione dell'azienda. Una volta costruito e scaricato il documento si può convertire in PDF e in formato Word. Il servizio è gratuito per sessanta giorni, dopodiché per adoperarlo occorre acquistare dei pacchetti dal costo di circa dieci e diciassette euro settimanali.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come fare business-to-business con Facebook

Facebook è uno strumento formidabile per accrescere la notorietà e il successo del tuo brand, per coinvolgere con efficacia i potenziali clienti e trovarne di nuovi, per offrire promozioni accattivanti e generare creatività di marketing eccezionale....
Aziende e Imprese

10 idee per fare business con un terreno agricolo

Negli ultimi anni il senso di appartenenza al territorio è diventato qualcosa di molto importante in ognuno di noi. Sarà forse per la vita stressante che conduciamo ogni giorno, ma i weekend in campagna affascinano chiunque. Passare le giornate all'aria...
Aziende e Imprese

Il couponing: un nuovo modello di business

All'interno del grande sistema economico, composto da una una grande quantità di mercati differenti, esistono diverse attività tali da consentirci di svilupparle in un business. Semplicemente, bisogna avere un'idea innovativa e provare a giocarsi una...
Aziende e Imprese

Come declassare la linea telefonica da business a residenziale

I servizi telefonici forniti attraverso la tradizionale rete in rame sono chiamati linee PSTN o Public Switched Telephone Network. Come servizio dedicato, ogni linea viene fornita con un numero di telefono univoco che viene fornito con il prefisso della...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di strumenti musicali

Aprire un negozio di vendita strumenti musicali è una buona idea sopratutto se sei appassionato del settore e tutto ciò che riguarda la musica da strumenti come, pianoforti, tastiere, chitarre acustiche, classiche, batterie, elettriche, custodie, piani...
Aziende e Imprese

Strumenti finanziari partecipativi e non partecipativi

Prima della riforma del 2003, le società per azioni avevano una normativa rigida in merito alla raccolta del capitale proprio e di quelle dei terzi, che erano rappresentati quasi esclusivamente da azioni ed obbligazioni. A seguito dell'introduzione delle...
Aziende e Imprese

Come calcolare il ROI

ROI è l'acronimo di "Return on Investment" che tradotto dall'inglese significa "Ritorno sull'investimento". Viene utilizzato per indicare l'indice che identifica la redditività del capitale investito. Praticamente serve per capire quanto il capitale...
Aziende e Imprese

Che cosa è un obiettivo strategico

Gli biettivi strategici sono dichiarazioni di ciò che si vuole ottenere nel periodo di un piano strategico (ad esempio: per il prossimo anno, cinque anni, dieci anni). Riflettono l'analisi che che inizia con la creazione di una visione, una dichiarazione...