Gestire e ottimizzare lo smart working: consigli utili

Tramite: O2O 13/05/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lo smart working (letteralmente lavoro agile) viene utilizzato nel business per indicare una modalità di lavoro non vincolata ad orari oppure da luoghi. Esso viene stabilito mediante un accordo tra dipendente e datore di lavoro. Questa pratica responsabilizza maggiormente i lavoratori ed allo stesso tempo permette loro di gestire in autonomia il proprio operato. Leggendo questo breve tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come è possibile gestire e ottimizzare lo smart working.

26

Postazione

La cosa migliore per uno smart working è quella di creare una postazione lavorativa gradevole. Bisogna avere cioè sedia e luce adatta; inoltre, per non perdere la concentrazione intorno non ci devono essere troppe distrazioni. Può sembrare banale, ma non si deve assolutamente lavorare in pigiama. Sicuramente non bisogna indossare giacca e cravatta, ma il corpo deve essere stimolato anche visivamente al lavoro e non al riposo.

36

To-do-list

Per un smart working sereno ed allo stesso tempo produttivo bisogna delineare un to-do-list delle mansioni quotidiane. Se si vuole conciliare la vita familiare con quella professionale è necessario gestire tutte le incombenze della giornata. Appena svegli oppure la sera prima bisogna pensare alle attività da svolgere durante la giornata. Esse si devono organizzare in base alle scadenze ed all'esigenza richiesta in modo da poter lavorare con le altre persone.

Continua la lettura
46

Concentrazione

Una dei rischi principali per questo tipo di lavoro è sicuramente la dispersione. La perdita di concentrazione e di tempo è dietro l'angolo, specialmente quando si lavora all'interno delle proprie mura domestiche. È fondamentale sviluppare un progetto e portarlo a termine nei tempi stabiliti. Insomma soltanto dopo aver conclusa una mansione bisogna concentrarsi su quella successiva.

56

Contatto

Data la mancanza di relazioni fisiche con i colleghi e superiori è indispensabile mantenere costante la comunicazione. Fortunatamente la nuova tecnologia dà la possibilità di essere costantemente in contatto ovunque ci si trovi. Una telefonata, oltre alle e-mail ed alle chat, spesso può aiutare a fare la differenza. Infatti, questi canali simulano il rapporto personale in presenza e stimolano la condivisone di messaggi ed idee.

66

Strumenti

Lo smart working è utile soltanto se il lavoratore ha a disposizione tutti gli strumenti necessari per poter comunicare e condividere informazioni. Con il giusto set si può interagire efficacemente con i colleghi ed i responsabili. Gli accessori fondamentali sono uno smartphone per una comunicazione istantanea e rapida, le cuffie per isolarsi dall'ambiente ed una webcam per poter avere un contatto visivo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come richiedere lo smart working al datore di lavoro

Lo smart working è un nuovo modello lavorativo che "sfrutta" le tecnologie esistenti per migliorare la qualtà della vita del lavoratore. Esso ha una svariata lista di vantaggi. Infatti, il lavoratore ha maggiore libertà, ha un rsparmio di denaro, più...
Lavoro e Carriera

Smart working: come organizzare una postazione

Lo smart working (lavoro agile) è una nuova filosofia manageriale caratterizzata dall'assenza di vincoli orari e spaziali. La sua organizzazione viene stabilita tramite accordo tra dipendente e datore di lavoro. È una modalità che aiuta il dipendente...
Lavoro e Carriera

5 consigli utili per diventare una beauty blogger di successo

Se la vostra aspirazione è quella di diventare una beauty blogger di successo, dovete sapere che alla base ci sono alcuni fattori fondamentali a cui prestare particolare attenzione. Una spiccata professionalità, il massimo impegno e un mix di dedizione...
Lavoro e Carriera

Come gestire le emergenze in cantiere

Ogni imprenditore di buon senso deve sapere che con l'apertura di un cantiere è necessario adottare le migliori tecniche atte a garantire sicurezza al personale che vi lavora. Per fare ciò, è necessario tenere conto delle dimensioni e dell'attività...
Lavoro e Carriera

Come gestire gli appuntamenti di lavoro

L'organizzazione è tutto nella vita, a maggior ragione nell'ambito lavorativo. L'agenda fornisce un prezioso aiuto in questo, se utilizzata naturalmente nel modo giusto. Altrettanto importanti sono le doti personali quali l'elasticità, la memoria infallibile,...
Lavoro e Carriera

Come gestire l'ansia da colloquio di lavoro

Si sa, che quando si viene chiamati ad un colloquio di lavoro, sempre un minimo di tensione o stress c'è. Questi sintomi, vengono riscontrati, anche negli individui, che sono più freddi, e riescono a mantenere la calma mentale, nelle situazioni più...
Lavoro e Carriera

Come gestire un team di lavoro

In ogni azienda, grande o piccola che sia, giunge un momento in cui diventa indispensabile suddividere il lavoro in più fasi, ognuna da assegnare ad un team di lavoro con caratteristiche diversificate. Qualcuno si troverà quindi a dovere essere a capo...
Lavoro e Carriera

Come gestire una discoteca

La discoteca è il luogo simbolo della vita notturna e del divertimento più sfrenato, giovani e non, durante il weekend trascorrono le ore notturne tra luci intermittenti e musica ad alto volume. Se siete in procinto di aprire uno di questi locali nella...