Frasi da evitare durante una vendita telefonica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I venditori riescono ad intavolare un discorso durante un contatto telefonico con potenziali clienti giocando con le proprie parole, che rappresentano il loro strumento principe di lavoro; pertanto la scelta di queste ultime risulta di fondamentale importanza al fine di ottenere contatti efficaci. Mentre una frase di elevato impatto emotivo potrebbe indurre una persona a concludere un contratto, una sola parola fuori posto potrebbe definitivamente precludere qualsiasi opportunitá. Durante la vostra prossima vendita telefonica prestate attenzione alle vostre parole e verificate che non vi siano presenti le 5 seguenti frasi da evitare.

26

Le offriamo questo e quello o preferisce l'altro?

Come possono troppe congiunzioni far deragliare un affare? Cosí: “vorrei che prendesse in mano la bolletta del suo attuale gestore e ne valutasse i costi e li relazionasse a quanto consuma effettivamente o magari non ci ha mai fatto caso? ” Sebbene posta come un'unica domanda, contiene 3 differenti quesiti. Raggruppando 3 temi in 1, producete una frase lunga, complessa, fuorviante. Suddividete differenti concetti, analizzateli ad uno ad uno e sottoponeteli al vostro potenziale cliente come quesiti separati. Ció vi consentirá una conversazione piú fluente, con battute e scambi reciproci, che manterranno la persona all'altro capo del telefono impegnata. Avrete maggiori possibilitá di risvegliarne l'interesse per ció che intendete proporre.

36

La chiamo solo per o Chiamo semplicemente per

I venditori sovente avviano un dialogo con questa frase apparentemente innocua perché sperano di mettere chi li ascolta a proprio agio. Avvio errato. Questa frase infatti dichiara apertamente che non si tratta di una telefonata di cortesia, bensí di un dialogo da cui il venditore si aspetta di ricavare qualcosa. Mettetela sotto questo punto di vista: l'interesse di chi vi ascolta puó essere stimolato solo andando direttamente al punto, senza tanti giri di parole, prospettandogli qualcosa di valido ed utile. Siamo tutti interessati ad ascoltare le parole di qualcuno se vi intravediamo un possibile guadagno o risparmio, se capiamo subito che potrebbero implicare un miglioramento nel nostro stile di vita.

Continua la lettura
46

Scusi se la disturbo, Non voglio rubarle tempo

Esordire con “Scusi il disturbo”, “Le rubo solo pochi secondi” o “Non voglio rubarle tempo” è assai comune. Consci del fatto che chiunque vi risponda sia in tutt'altro indaffarato, non ami essere interrotto ed abbia poco tempo a disposizione, avviate la telefonata nell'intento di rassicurare sulla durata e semplicitá della vostra proposta. Otterrete l'effetto opposto: innervosire il potenziale cliente, metterlo sull'attenti e prospettargli parecchi minuti di tempo perso al telefono. Molto meglio un gentile saluto ed andate dritti al sodo. Capirete subito se è interessato e, qualora il colloquio proseguisse, evitate di metterlo sotto pressione.

56

In linea di massima, diciamo cosí

Molte delle cose dette durante una vendita telefonica potrebbero essere semplici e banali per chi vende, ma chi ascolta potrebbe sentirle per la prima volta. Quando spiegate un concetto ad un potenziale cliente dovreste bandire dal vostro vocabolario espressioni tipo “in altre parole”, “diciamo cosí”, “basicamente”. Le frasi vaghe, generiche, generano immediati sospetti. Potreste considerarlo come un modo di semplificare le cose per evitare di essere prolissi o insistenti, ma i vostri potenziali clienti non sono stupidi, pertanto non trattateli come tali. Dimostratevi invece professionali e competenti, entusiasti di fornire maggiori spiegazioni, desiderosi di garantire il miglior servizio ed avvierete una conversazione costruttiva ed efficace. Qualora non foste in grado di rispondere a specifiche domande, proponete piuttosto un colloquio con un vostro superiore o un addetto del settore.

66

Si fidi, non si preoccupi, stia tranquillo

Le classiche frasi rassicuranti sono assolutamente da evitare. Sebbene pronunciate con l'intento di essere rassicuranti, sortiscono l'effetto contrario: spesso sono interpretate come offensive e fanno insorgere dubbi e perplessitá, perché implicano una mancanza di fiducia nei confronti di chi ci ascolta. Alcuni venditori amano esordire facendo i brillanti, mettendo in luce i lati negativi della concorrenza, vantandosi di essere leader del settore e di offrire esclusivamente prodotti di qualitá. Cosí facendo incappano nell'errore di mettere in stato d'allerta e rendere diffidente un potenziale cliente. Sempre meglio essere pratici, chiari e concreti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come organizzare rete vendita

La rete di vendita è il ponte tra l'azienda ed i potenziali acquirenti dove la crescita, la qualità dei servizi e le dinamiche del mercato sono alla base di una efficace organizzazione di vendita. Ma come organizzare la stessa per aumentare, così,...
Aziende e Imprese

Come Gestire la vendita di merci in un'azienda

Alcune imprese svolgono come attività principale quella legata alla vendita di merci, che possono essere o acquistate da altre ditte per poi essere rivendute, o possono anche essere prodotte direttamente dall'azienda, nel caso in cui si tratti anche...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività di vendita orologi

Chiunque vorrebbe poter fare il lavoro dei propri sogni, magari aprendo un'attività dove non abbiamo obblighi di orari con timbro di cartellino o pause prestabilite. Spesso, però, ci sembra un'impresa veramente ardua, complessa e pericolosa perché...
Aziende e Imprese

Come programmare una giornata di vendita

Per incrementare i volumi di vendite, è possibile pensare di organizzare una giornata di vendita particolare, che preveda il raggiungimento di specifici obiettivi facendo leva su una politica economica aggressiva. Chiaramente ciò non è sempre possibile...
Aziende e Imprese

5 frasi per ringraziare i clienti

Ringraziare i clienti è un accorgimento fondamentale per un esercizio commerciale. A seconda dell’attività che svolgete, potete adottare diverse strategie di fidelizzazione. Un metodo infallibile consiste nell’esprimere dei ringraziamenti speciali....
Aziende e Imprese

Come mettere in vendita un'attività

Vendere un'impresa è un compito non facile che coinvolge diverse considerazioni e può richiedere la consulenza di mediatori, commercialisti e avvocati. Dal guadagno dell'attività dipenderà la ragione della vendita, i tempi della vendita, la forza...
Aziende e Imprese

Come avviare un'attività di vendita ambulante

La ricerca di un lavoro diventa un'impresa sempre più difficile. Sono in molti quelli che, dotati di grande creatività e coraggio, tentano di aprire un'attività in proprio come quella del commercio ambulante. Questo tipo di opzione, oltre a regalare...
Aziende e Imprese

Come organizzare una vendita promozionale

La necessità di rinnovare i locali, di svuotare i magazzini troppo pieni o la immediata necessità di denaro liquido sono alcune delle motivazioni che possono portare all'idea di organizzare una vendita promozionale all'interno del proprio negozio. L'articolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.