Fisco per le società: opzione regime delle Siiq e Siinq

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Al giorno d'oggi, come tutti saprete, le leggi cambiano alla velocità della luce. Non si fa nemmeno in tempo a capire a fondo una determinata riforma, con tutte le leggi e provvedimenti che ne conseguono, che subito se ne fanno delle nuove. Questo accade anche (e soprattutto) a livello fiscale. Novità, cambiamenti, agevolazioni sono sempre all'ordine del giorno di politici e politicanti, e se non ci si informa adeguatamente, si rischia di andare incontro a multe anche salate. O magari, nei casi migliori, di perdere qualche buona norma fiscale a cui potevate aver diritto. In questa guida, vi fornirò alcune informazioni sul fisco per le società, ed in particolare sul tema dell'opzione di regime fiscale delle SIIQ e delle SIINQ. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • S.p.A. di investimento immobiliare
  • determinati requisiti
37

Innanzitutto, cosa si intende, fiscalmente, per regime delle SIIQ e regime delle SIINQ? Secondo il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate n.185065 del 2007, per SIIQ si intende "una S. P. A. Residente le cui azioni sono ammesse alle negoziazioni nei mercati regolamentati, in possesso dei requisiti previsti dalla legge finanziaria del 2007 e dal decreto ministeriale di attuazione per l'accesso al regime delle SIIQ". Per SIINQ, invece, si intende "una S. P. A. Residente non quotata in possesso dei requisiti previsti dalla legge finanziaria del 2007 e dal decreto ministeriale di attuazione per l'accesso al regime delle SIIQ".

47

Successivamente, con il Decreto Sblocca Italia, in vigore dal 13 settembre 2014, sono state introdotte delle significative novità al regime fiscale delle SIIQ e delle SIINQ. Come prima cosa, in parole molto semplici, SIIQ e SIINQ sono dei regimi fiscali speciali o agevolati per le S. P. A. Di investimento immobiliare, quotate e non. Naturalmente, per poter beneficiare di questi regimi opzionali, le società devono possedere determinati requisiti. Il primo di questi, è che nessuno dei soci della società possieda più del 60% dei diritti di voto nell'assemblea ordinaria e più del 60% dei diritti di partecipazione agli utili.

Continua la lettura
57

Questo dato, prima del Decreto Sblocca Italia, si attestava invece al 51%. Un altro requisito fondamentale che le società devono possedere per beneficiare del regime fiscale di SIIQ e SIINQ, è che il 25% delle azioni della società in questione deve appartenere a soci che non possiedono più del 2% né dei voti dell'assemblea ordinaria, né degli utili fatturati dalla società. In questo caso, rispetto al 2007, la percentuale di questo requisito è scesa notevolmente, poiché all'epoca si attestava sul 35%.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per non rischiare di perdere nessuna postilla, rivolgetevi sempre al vostro commercialista o CAF di fiducia.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aderire al regime dei minimi

Il regime forfettario o regime dei minimi ha subito diverse variazioni anche molto consistenti con l’inizio del 2016. All’interno del vasto panorama di internet esiste molta confusione verso quello che veniva definito, fino a dicembre 2015, il regime...
Aziende e Imprese

Partita IVA regime dei minimi: 5 cose da sapere

Il regime dei minimi è un regime fiscale agevolato. Le vigenti leggi prevedono che le aliquote progressive alla tassazione comune vengano sostituite con l'Irpef in misura del 25% e che si venga esentati dal versare l'Iva. Il regime dei minimi può essere...
Aziende e Imprese

Regime dei minimi: come fatturare a un cliente estero

Il regime fiscale, che consente ad una ben precisa categoria di persone di diminuire le spese amministrative in modo molto vantaggioso, è il cosiddetto regime dei minimi. Interessa in maggior modo le imprese individuali e quelle professionali. In questa...
Aziende e Imprese

Come emettere fattura nel regime dei minimi

La fattura è un documento che attesta una vendita. Questa può avere varie natura e viene emessa attestando numerazione, descrizione, natura, qualità e la quantità delle merci. Per poi potere elencare nella parte tabellare il prezzo unitario, complessivo,...
Aziende e Imprese

Come richiedere un regime fiscale di vantaggio per iniziare una nuova attività

Sono molti i fattori che bisogna considerare per avviare una propria attività e il pagamento delle tasse è uno dei principali. I tributi da versare allo Stato per mandare avanti un'impresa sono una delle voci di spesa che incidono maggiormente sul bilancio...
Aziende e Imprese

Come calcolare l'importo degli investimenti per l'accesso al nuovo regime dei minimi

Il regime dei minimi è da sempre un'ottima opportunità per le nuove imprese o i liberi professionisti di vedere ridotto il loro debito nei confronti del fisco nei primi anni di attività. Le modalità di accesso però e di ammontare del benefici variano...
Aziende e Imprese

Come determinare il valore teorico del diritto di opzione

Il diritto di opzione è riconosciuto agli azionisti e agli obbligazionisti che possiedono obbligazioni convertibili in azioni, ed è costituito da una cedola negoziabile, che rappresenta la facoltà di sottoscrivere nuovi titoli, in sede di aumento...
Aziende e Imprese

come trasformare società di capitali in società di persone

Per trasformare le società di capitali in società di persone bisogna tener presente che ci sono degli aspetti abbastanza rilevanti; essi sono: la stima del patrimonio della società, la maggioranza assembleare, l'assegnazione di azioni o quote, responsabilità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.