Fatturazione elettronica: i migliori software open source

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come sicuramente molti sanno, dallo scorso 6 giugno 2014, i Ministeri, le Agenzie fiscali e gli enti di previdenza non possono più ricevere alcuna fattura emessa o inviata in forma cartacea; dal 31 marzo 2015, infatti, la medesima disposizione verrà applicata anche ai rimanenti enti nazionali e alle amministrazioni locali. Occorre quindi precisare che per ottenere il pagamento dalla P. A. sia totale che parziale, è necessario provvedere all'invio della fatturazione elettronica. Ecco dunque una guida che vi illustrerà come procedere utilizzando correttamente quelli che vengono ritenuti da molti utenti i migliori software open source. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Pc
  • connessione a Internet
  • Programmi open source
36

Innanzitutto, la fatturazione elettronica viene imposta dalla legge per semplificare determinate procedure tra pubblica amministrazione e fornitori, con l'obiettivo di agevolare trasparenza, controllo costante e rendicontazione di tutte le varie spese pubbliche. Tuttavia, le normali fatture cartacee, oppure la loro equivalente versione in P. D. F. (formato grafico) non bastano più per acquisire la certificazione del credito da una P. A. Occorre, infatti, fornire una documentazione in formato XML, inviandola all'ente pubblico tramite uno specifico protocollo.

46

Per eseguire la corretta procedura, è indispensabile disporre di appositi programmi con i quali poter produrre e inviare con pochi clic le varie fatture elettroniche verso la Pubblica Amministrazione. È possibile cercare software sul web, ma è bene precisare che alcuni di essi possono essere utilizzati soltanto a pagamento, mentre altri sono offerti in prova gratuita per un determinato periodo: in un secondo tempo sono utilizzabili solo con l'acquisto. Fortunatamente, ne esistono anche diversi in open source, sono cioè disponibili senza dover sostenere alcuna spesa e sono solitamente molto efficienti.

Continua la lettura
56

In seguito, collegandosi al sito fatturepertutti. It, è possibile usufruire di un'ottima applicazione in versione totalmente gratuita: si occupa di inserire la firma da parte dell'utente sulla fattura elettronica spedendo quest'ultima al sistema di interscambio; nel momento in cui la P. A. Riceve la documentazione, provvede ad inviare un avviso. Infine, un ulteriore eccellente programma completamente gratis per le fatturazioni elettroniche si trova su iapicca. Com: è sufficiente scaricare il download reperibile sul sito, su cui sono inoltre inseriti svariati servizi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Anche i software per fatturazione elettronica gratuiti dispongono solitamente di un servizio di assistenza: è consigliabile, quindi, usufruirne per eventuali informazioni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come comunicare la correzione di un dato di fatturazione

Durante l'emissione delle fatture potrebbe accadere, che per un errore di stampa o di distrazione venga immesso un dato errato. Questo può riguardare la data, l'IVA, l'importo imponibile, i dati del cliente. Ma come rimediare a tale errore? Innanzitutto,...
Richieste e Moduli

Come richiedere la fatturazione dei pedaggi autostradali

Purtroppo le ricevute di pedaggio rilasciate, non costituiscono un documento valido ai fini fiscali. La cosa cambia soltanto se si è titolari di partita IVA. Quindi se si vuole detrarre l'imposta e dedurre dal reddito il costo del pedaggio è possibile....
Aziende e Imprese

Come informatizzare un ufficio

I tempi sono ormai cambiati e, nel frenetico progresso del ventunesimo secolo, ciò che fino a pochi anni fa era considerato un ufficio funzionale è oggi visto come obsoleto. Il formato elettronico dei documenti ha ormai sostituito l'originale cartaceo,...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare le rettifiche alle vendite

Tra le poste di bilancio maggiormente rappresentative di un'impresa deve essere senza dubbio annoverata, nel conto economico, la voce "Ricavi di vendita" facente parte del gruppo A- Ricavi della produzione, del conto, che accoglie i componenti positivi...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare le fatture da ricevere

Nel corso dell'esercizio le rilevazioni contabili afferenti gli acquisti dei beni o dei servizi vengono registrate all'atto del ricevimento della relativa fattura. Alla fine dell'esercizio, nel momento della chiusura dei conti, si possono presentare delle...
Lavoro e Carriera

Come compilare e ordinare correttamente una fattura

Per il popolo della Partita Iva l'emissione della fattura si rileva un obbligo finalizzato all'ottenimento del pagamento della vendita di merci o della prestazione di servizi. Si tratta di una documentazione che deve corrispondere a precisi canoni. Non...
Finanza Personale

5 cose da sapere sulla fatturazione dei pedaggi autostradali

Le fatturazioni autostradali, sono dei documenti di pagamento richiesti da chi viaggia spesso in autostrada e deve spesso pagare il casello di transito da una zona autostradale all'altra. Per chi ha la partita IVA, è sempre opportuno richiedere tramite...
Finanza Personale

Come pagare la bolletta enel dall'estero se sei residente in emilia romagna o marche

Come risaputo, ogni bimestre arrivano le temutissime bollette energetiche. È obbligo poi del proprietario dell'immobile o comunque dell'intestatario della fornitura, di dover quindi pagare l'ammontare riportato in fattura. A volte però può capitare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.