Fattoria didattica: come ottenere i finanziamenti

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

La fattoria didattica è una struttura incredibilmente innovativa che mescola tradizioni di campagna e servizi, praticamente anche culturali per i più giovani. Si tratta di vere fattorie, agriturismi o attività agricole, adattate per vari tipi di visite: molto popolari sono quelle per scolaresche o gruppi di bambini, che altrimenti avrebbero difficilmente occasione di venire a contatto con realtà come quelle della campagna e degli animali; altrettanto apprezzate, poi, sono le fattorie didattiche più turistiche, per giovani ed adulti che vogliano effettuare una visita completa ed informarsi su temi quali l'educazione alimentare, oltre che godersi le atmosfere di una vera fattoria.
Vediamo dunque, con questa guida, come ottenere i finanziamenti per una fattoria didattica.

26

Occorrente

  • Un'azienda agricola o agriturismo già approvato
  • Personale di qualità e referenziato
  • Analisi dell'area rurale
  • Documentazioni diverse per ogni regione
36

In Italia, per ricevere finanziamenti ed autorizzazioni necessarie ad aprire una fattoria didattica ufficialmente riconosciuta, c'è bisogno di attraversare un percorso burocratico; l'attestato di fattoria ufficiale viene infatti assegnato dai centri di amministrazione, differenti da regione a regione. Anche i parametri per farne parte possono variare a seconda della regione di appartenenza, quindi recatevi presso gli uffici competenti della vostra regione per acquisire la modulistica.

46

Oltre le autorizzazione, vi sono poi, comunque, dei requisiti fondamentali di cui assicurarsi prima di aprire una fattoria didattica. Il più importante prevede che si debba essere già un'azienda agricola o un agriturismo, riconosciuto dallo stato ed in regola con tutte le attuali norme. Non è infatti possibile aprire una fattoria didattica ufficiale se si detiene semplicemente il possesso di animali, appezzamenti di terreno o se si praticano solo attività normalmente percepite come quelle di una fattoria. In un luogo del genere c'è bisogno che siano garantite norme igieniche, comportamentali e strutturali come appunto quelle a cui devono attenersi le aziende che si occupano per davvero di agricoltura.

Continua la lettura
56

È bene sapere che le agevolazioni da ricevere copriranno alcuni beni tra materiali e non materiali, quali la costruzione o risistemazione di edifici e strutture, l'acquisto di attrezzi e macchine finalizzati all'uso nella fattoria, la consulenza e l'assistenza, e così via. Sono di solito esclusi servizi abituali quali la manutenzione o la cura di elementi già presenti. Ricordiamo che bisogna dotarsi di personale di comprovata esperienza e qualità nel settore per fornire le garanzie necessarie. A questo punto fornirete i dati dell'attività al comune e alla regione di residenza seguendo il percorso burocratico richiesto. Ogni regione ha criteri diversi quindi informarsi nel dettaglio è fondamentale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consultate sempre con attenzione le diverse richieste della regione di appartenenza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come creare una piccola accademia musicale

Per sapere come creare una piccola accademia musicale, organizzando corsi specifici per gli amanti di danza e canto, vi suggerisco di leggere le istruzioni qui riportate. Occorre precisare che col termine accademia musicale, non s'intende un conservatorio,...
Lavoro e Carriera

Come lavorare nelle farm in Australia

Lavorare in una farm in Australia è un’esperienza davvero unica che molti giovani che vengono in questo sconfinato paese hanno il desiderio di fare. Il termine farm, che tradotto significa fattoria, indica in verità delle aziende agricole organizzate...
Lavoro e Carriera

Come realizzare un progetto formativo

Nel caso in cui siate delle maestre oppure abbiate intenzione di intraprendere questa interessante professione, sicuramente conoscerete l'importanza che possiede il cosiddetto "progetto formativo", il cui obiettivo finale è solitamente quello di acquisire...
Lavoro e Carriera

Cosa fare dopo l'Accademia di Belle Arti

Diplomarsi e laurearsi sono passi importantissimi per il futuro di un individuo. Chi può proseguire gli studi punta al risultato massimo possibile. È fondamentale per garantirsi più chance in campo professionale. I percorsi di studio possibili sono...
Lavoro e Carriera

Abilitazione al sostegno scolastico: come conseguirla

L'insegnante di sostegno è un docente specializzato per l'integrazione di alunni diversamente abili, introdotto nella scuola dell'obbligo italiana ai sensi della legge n° 517 del 4 agosto 1977.Le recenti disposizioni in materia di formazione confermano...
Lavoro e Carriera

Come diventare tutor per l'e-learning

L'e-tutor è una figura lavorativa competente e attiva nel sociale. Anche nel nostro Paese, sempre più aziende la richiedono. Chi vuole esercitare tale professione deve sapere cos'è l'e-learning. Quest'ultimo corrisponde all'apprendimento, il coinvolgimento...
Lavoro e Carriera

Supplenze nelle scuole: come fare domanda

Il supplente, all'interno dell'ordinamento scolastico, è colui che sostituisce provvisoriamente un altro docente nelle sue funzioni. In molte scuole del nostro territorio, assistiamo a numerose supplenze, le quali assicurano una continuità didattica...
Lavoro e Carriera

Lavorare all'estero: consigli e cose da sapere

La crisi economica iniziata nel 2008 ha avuto conseguenze funeste sull'occupazione. Quest'ultima è calata in modo vertiginoso fino a raggiungere i livelli attuali. Questo stato di cose ha favorito l'emigrazione all'estero per lavorare. In questo tutorial...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.