Errori da evitare nella compilazione del Durc

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'argomento che sarò centrale nella produzione della guida che state per leggere sarà inerente alle documentazioni. Come avrete avuto l'occasione di controllare attraverso la lettura del titolo della guida, ci concentreremo nello spiegarvi gli errori da evitare nella compilazione del Durc. Possiamo immediatamente incominciare con le nostre argomentazioni atte alla risoluzione di queste eventuali problematiche.
Partirei spiegando il significato di DURC.
Il DURC denominato "Documento unico regolarità contributiva" certifica la regolarità contributiva inerente ad INAIL ed IMPS, riferito al settore specifico della cassa edile. Le procedure di richiesta e rilascio del DURC sono state fissate nel 2005 e prevedono la sua utilizzazione in Italia, qualora si avvii un cantiere pubblico o privato. Tale documento nasce per combattere il lavoro nero e tutelare le mansioni e la salute degli operai nei cantieri. La compilazione andrà effettuata ricevendo per via telematica il modulo.

27

Occorrente

  • Modulo telematico o cartaceo
  • Specificare l'esecutore dei lavori: ditta o società appaltatrice
  • Inserire dati anagrafici della società o del richiedente
  • Fornire una e-mail certificata (P.E.C)
  • Astenersi da dichiarazioni mendaci
37

Le metodologie di richiesta del DURC

Potrete andare a richiedere il DURC tramite diverse metodologie, sia in formato cartaceo e sia in via telematica, tramite lo sportello unico telematico. La metodologia dipende dalla tipologia di impresa, pubblica o privata. Il DURC potrebbe essere richiesto all'impresa da dei consulenti, da delle associazioni di categoria o anche da intermediari che abbiano una delega specifica. Per quanto riguarda il rilascio del DURC, questa procedura compete, per la maggior parte dei casi, alla Cassa Edile o l'ente specifico a cui si inoltra la richiesta. Una richiesta formulata in modo giusto, riceverà il rilascio del DURC entro 30 giorni, sono ammesse proroghe a dieci giorni. La validità del documento è di 90 giorni a decorrere dalla data di rilascio. Un DURC che presenti dichiarazioni mendaci, e passibile di imputazioni e verrà punito ai sensi del codice penale. Si evince la necessità di compilare il documento rispondendo alle singole voci, ed inserendo tutti i dati, senza approssimazione ne false informazioni.

47

La responsabilità del richiedente

Il soggetto richiedente il documento DURC, avrà una responsabilità di carattere sia civile che penale per quanto riguarda sia il documento e sia le informazioni in esso contenute. La modulistica da compilare si divide in due. Il primo presenta due riquadri, denominati come A e B, è funziona per le opere di appalti pubblici, mentre, per quanto riguarda la seconda tipologia, che possiede il riquadro denominato C, è generalmente adottato in tutti gli altri tipi di ristrutturazioni o costruzioni edili. Il riquadro "A" viene barrato e compilato descrivendo il tipo di opera da svolgere (concessione edilizia, gara d'appalto ecc.). Per l'inizio di lavori di una nuova struttura si dovrà barrare la casella che interessa l'INAIL, ed allegare un documento specifico che attesti la denuncia di inizio lavori. Occorrerà essere chiari ed indicare se il lavoro viene realizzato in subappalto o in appalto (impresa diretta).

Continua la lettura
57

Ultime informazioni

Attraverso la compilazione del riquadro che riguarda la lettera A, andrete a introdurre i vari dati di carattere anagrafico della società appaltante o del richiedente, in base ai casi e alle tipologie di lavori che dovrete andare a effettuare. Infine, si dovrà rilasciare una casella di posta elettronica valida, possibilmente certificata (P. E. C). La compilazione del modulo è abbastanza semplice, per non incorrere in problematiche occorrerà inserire dati certi e reali.
Per concludere questa guida interessante su questa specifica tematica, eccovi un link che potrebbe risultarvi utile per eventuali approfondimenti che superino le tematiche che abbiamo sviluppato in questi tre passi della guida: http://www.pmi.it/impresa/contabilita-e-fisco/approfondimenti/98509/durc-online-vantaggi-punti-critici.html.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dichiarazioni mendaci sono perseguibili penalmente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Errori comuni da evitare nella compilazione del Modello F24

Nel nostro Paese, con l'introduzione dell'F24 come modello per il pagamento della maggior parte dei contributi, delle imposte e delle tasse, il lavoro si è semplificato e si sono eliminati una moltitudine di altri modelli cartacei; un tempo, infatti,...
Richieste e Moduli

Come richiedere il Durc online

Il Documento Unico di Regolarità Contributiva è una certificazione che attesta la regolarità di un'impresa negli adempimenti contributivi, previdenziali, assistenziali ed assicurativi in conformità alla normativa vigente di riferimento nei confronti...
Richieste e Moduli

Vaglia postale: guida alla compilazione

Il vaglia postale risulta essere la soluzione più conveniente, comoda e semplice per inviare o ricevere denaro in tutta Italia. Tale servizio, permette di compiere la compilazione del vaglia postale da qualsiasi ufficio postale, infatti non è necessario...
Richieste e Moduli

Regole di compilazione di una distinta di versamento

Il versamento è un deposito di denaro o di titoli di credito effettuato da un cliente, che viene accreditato dalla banca sul conto a favore del quale viene fatta l'operazione. Esso viene fatto tramite la distinta di versamento; un modulo che viene compilato...
Richieste e Moduli

Consigli per la corretta compilazione del modello Unico

Il modello di dichiarazione unificato compensativo (conosciuto meglio con il nome di "Modello Unico") rappresenta un mezzo attraverso cui il contribuente (come un lavoratore dipendente che deve dichiarare o autonomo, un Ente Non Commerciale che possiede...
Richieste e Moduli

Errori da evitare in una dichiarazione sostitutiva di atto notorio

L'atto di notorietà, anche detto atto notorio, costituisce quel documento mediante il quale un "deponente" rilascia una dichiarazione, sotto giuramento e alla presenza di due testimoni, per certificare stati, qualità personali o fatti di cui è a conoscenza...
Richieste e Moduli

I 5 errori da non fare compilando il 730

Il 730 è il modello per la dichiarazione dei redditi, dedicato ai lavoratori dipendenti, ai pensionati e dall'anno 2014 anche a chi ha perso il sostituto d'imposta. Attraverso il modello 730 il contribuente riceverà il rimborso dell'imposta direttamente...
Richieste e Moduli

Come compilare il modello 730

Ogni anno si presenta il momento della compilazione e successiva presentazione del modello 730, spesso origine di dubbi ed incertezze riguardo la sua relazione. In onore a questo problema in questa breve guida vredremo come compilare il modello 730, nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.