Errori da evitare in una raccomandata

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando dobbiamo spedire una raccomandata ed in particolare quella cartacea, oggi è possibile farlo anche online. È importante però rispettare alcune regole e soprattutto fare attenzione a dei dettagli, che potrebbero risultare determinanti ai fini del buon esito in merito alla ricezione da parte del destinatario. A tale proposito, ecco una lista con gli errori da evitare in una raccomandata.

26

Usare una busta non conforme

Oggi usare una busta non conforme, comporta il rischio che la raccomandata venga cestinata; infatti, i centri meccanografici con uno speciale lettore ottico rilevano se il formato non è corretto, e quindi la scartano automaticamente. In tal caso la lettera ritorna nell'ufficio postale da cui è partita, e ci viene poi recapitata di nuovo, per inserirla in una busta conforme a quelle accettate dal servizio.

36

Compilare la busta non correttamente

Anche la compilazione della busta è importante, affinché la raccomandata raggiunga senza problemi il destinatario. Infatti, sulla parte posteriore bisogna inserire accuratamente nome, cognome, indirizzo completo del destinatario e soprattutto nell'angolino in alto a destra (o a sinistra) la voce AR, per evitare che possa erroneamente essere considerata una raccomandata semplice, nonostante ci sia l'apposito cartoncino di avviso di riscossione allegato. Compilare la busta non correttamente, può dunque creare dei problemi, e sempre per rimanere in tema, sulla parte triangolare è altresì importante non dimenticare i propri dati (mittente).

Continua la lettura
46

Dimenticarsi di specificare il cap

Un errore da evitare peraltro molto frequente, è quello di dimenticarsi di specificare il Cap della località di destinazione; infatti, a volte capita che alcune raccomandate, vengono selezionate proprio in base al codice di avviamento postale, e la mancanza potrebbe farla viaggiare erroneamente verso altre destinazioni italiane, con notevoli ritardi sulla normale ricezione, che in genere avviene in tre giorni lavorativi, più uno per la giacenza nell'ufficio postale in cui è stata spedita.

56

Lasciare la busta aperta

Lasciare la busta aperta, quindi non provvedendo ad incollarla adeguatamente (il consiglio è di non fidarsi di quelle preincollate), comporta il rischio che durante il viaggio dall'ufficio postale al centro di smistamento, possa aprirsi e di conseguenza il contenuto andare smarrito, quindi al destinatario potrebbe anche arrivare soltanto una semplice busta vuota.

66

Dimenticarsi di firmare la lettera

Se la lettera raccomandata serve per inoltrare un ricorso, o comunque una protesta ufficiale verso un ente o anche all'amministrazione condominiale, dimenticarsi di firmarla è un grave errore, poiché potrebbe essere considerata nulla, nonostante la spesa effettuata per spedirla con il servizio AR (la ricevuta di ritorno), e di conseguenza far perdere del tempo prezioso per la suddetta contestazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come spedire oggetti con posta raccomandata

Se ci siamo avvicinati da poco al mondo dell'e-commerce siamo un po' inesperti per ciò che concerne la spedizione delle vendite. A volte si ha anche l'esigenza di inviare documenti a parenti oppure amici, ma non si conoscono le modalità per l’invio....
Richieste e Moduli

Come spedire una raccomandata all'estero

Desiderate sapere come si deve spedire correttamente una determinata raccomandata all'estero? Sentitevi abbastanza fortunati, in quanto siete arrivati nella pagina web esatta. La raccomandata è una lettera che qualcuno (detto mittente) spedisce ad uno...
Richieste e Moduli

Come fare una raccomandata

La raccomandata è ancora oggi uno degli strumenti più utilizzati per certificare legalmente la ricezione di un oggetto o di comunicazione. Non a caso questo strumento continua ad essere usato in maniera massiccia nonostante l'avanzare della tecnologia....
Aziende e Imprese

Come spedire un pacco con posta raccomandata

Sono sempre più le società, pubbliche o private, che si occupano di spedire lettere e pacchi: internet, in questo senso, ha dato sicuramente una grossa mano, e oggi il volume degli oggetti in transito ogni giorno è estremamente maggiore a quello di...
Finanza Personale

Come fare una raccomandata con ricevuta di ritorno

Per essere più sicuri della ricezione di una lettera o un pacco, occorre spedire con raccomandata con ricevuta di ritorno, in modo che la conferma della ricezione del pacco, arrivi direttamente al mittente. Essa va fatta in qualsiasi ufficio postale...
Richieste e Moduli

Come compilare una distinta per raccomandate

La posta tra i vari servizi, fornisce ai clienti la possibilità di inviare raccomandate con la cosiddetta “ricevuta di ritorno” ovvero la prova che il destinatario ha ricevuto la lettera. Per usufruire di questo servizio, è necessario compilare...
Lavoro e Carriera

Come spedire i documenti

Quando occorre spedire dei documenti, ci si ritrova spesso davanti al dubbio sul quale sia la miglior procedura da adottare, per esempio se utilizzare la spedizione tramite lettera prioritaria oppure raccomandata, o diversamente un'assicurata. La miglior...
Finanza Personale

Errori da evitare quando si spedisce una racomandata

A chiunque nella vita capita di dover spedire una raccomandata, uno dei metodi davvero più diffusi in Italia per spedire i propri documenti. Magari non a tutti capita che essa non venga recapitata! Se volete evitare che ciò accada siete nel posto giusto!...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.