Errori da evitare in una dichiarazione sostitutiva di atto notorio

Tramite: O2O 25/02/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'atto di notorietà, anche detto atto notorio, costituisce quel documento mediante il quale un "deponente" rilascia una dichiarazione, sotto giuramento e alla presenza di due testimoni, per certificare stati, qualità personali o fatti di cui è a conoscenza e che sono pubblicamente noti. Gli atti notori possono essere ricevuti da un cancelliere o, come accade più comunemente, da un notaio. Soluzione semplificata è quella di ricorrere alla dichiarazione sostitutiva di un atto notorio. Tale dichiarazione può essere resa in carta semplice o mediante la compilazione dell' apposito modulo scaricabile dal sito dell'Agenzia delle Entrate. Vediamo qui di seguito in particolare quali sono gli errori da evitare nel rilascio di tale dichiarazione.

27

Non utilizzare l'apposito modello

La dichiarazione sostitutiva di un atto notorio può essere resa in carta semplice che dovrà essere necessariamente accompagnata dalla copia di un documento di identità o mediante la compilazione di un preciso modulo. In quest'ultimo caso sarà obbligatorio scaricare il modulo dal sito internet dell'Agenzia delle Entrate. Questi non potrà essere sostituito con alcun altro tipo di modulo reperito altrove.

37

Non presentare l'esatta documentazione

La dichiarazione sostitutiva deve necessariamente essere sottoscritta in presenza dell'addetto incaricato a riceverla; potrà in alternativa essere trasmessa via posta, fax o email. In tal caso, oltre alla firma digitale, sarà obbligatorio trasmettere copia di un valido documento di identità del dichiarante. Si tratta di un adempimento imprescindibile.

Continua la lettura
47

Non dichiarare il vero

Il cittadino si assume la piena responsabilità di quanto dichiara ed è conseguentemente chiamato a rispondere penalmente, in caso di dichiarazione falsa o mendace. Per cui, se in seguito alla verifica della Pubblica Amministrazione risulta che il contenuto della dichiarazione sostitutiva di un atto notorio non è veritiero, la pena comminata è la perdita dei benefici ottenuti dal deponente sulla base della dichiarazione falsa, oltre ad essere punito ai sensi delle norme del Codice Penale.

57

Non autenticare la firma

Le dichiarazioni alle amministrazione non sono soggette ad autenticazione della firma, a differenza di quelle rivolte ai privati che necessitano che la firma venga autenticata. In tal caso sarà necessario rivolgersi ad un notaio o ad un Ufficio Comunale ed apporre la firma in presenza dell'incaricato. L'autenticazione della firma richiede il pagamento di un'imposta di bolla e dei diritti di segreteria.

67

Non indicare fatti ammissibili

Ricordiamo che tale dichiarazione può essere utilizzata per dichiarare fatti, stati e qualità personali di cui l'interessato è a conoscenza ma non può sostituire certificati medici, di origine, di marchi e brevetti. Non possono inoltre essere rese informazioni su fatti futuri, accettazioni di incarichi, rinunce. In tali ipotesi, sarà necessario rivolgersi ad un notaio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Dichiarazione sostitutiva del Cud, facile da compilare

All'interno della presente guida, andremo a parlare di Dichiarazione sostitutiva. Nello specifico, come avrete già potuto notare tramite la lettura del titolo della guida stessa, ora andremo a parlarvi della Dichiarazione sostitutiva del Cud, facile...
Richieste e Moduli

Come compilare un atto di notorietà

Ogni giorno abbiamo a che fare con la legge e con i sui rappresentanti, che per un motivo o per l'altro sono chiamati in causa per risolvere questioni spinose e delicate, che altrimenti da soli non sapremmo come risolvere. Tra le varie pratiche che potremmo...
Richieste e Moduli

Come rimediare un errore nella dichiarazione dei redditi

Quando si compila la dichiarazione dei redditi può capitare di commettere degli errori causati da dimenticanze o errori di calcolo. Succede più spesso di quanto possiate pensare, per questo oramai è diventato molto semplice risolvere questo piccolo...
Richieste e Moduli

Come redigere una dichiarazione di successione

Quando una persona viene a mancare, bisogna adempiere a vari obblighi. Se la persona in questione possedeva diritti reali su beni immobili e mobili, i suoi eredi hanno l'obbligo di presentare la Dichiarazione di Successione entro un anno dalla sua data...
Richieste e Moduli

Come notificare un atto all'Unep

Molto spesso si sente parlare della figura professionale dell'ufficiale giudiziario che viene inviato dalle aziende e dagli uffici presso le abitazioni dei lavoratori allo scopo di notificare un atto. Oppure può comunemente capitare di aprire la porta...
Richieste e Moduli

Atto di precetto: come fare opposizione

L'atto di precetto è un atto con cui si intima al debitore di effettuare il pagamento delle somme dovute, in forza di un titolo esecutivo, che può essere: un assegno, una cambiale, un decreto ingiuntivo o una sentenza. Una volta che l'atto di precetto...
Richieste e Moduli

Come effettuare una dichiarazione IMU

Visto che le tasse non bastano mai.... Dal 2011, con il governo Berlusconi e Monti, venne creata un'altra imposta tributaria, che viene applicata solo alle componenti immobiliari dei cittadini italiani che ne sono proprietari effettivi, per regolare i...
Richieste e Moduli

Come richiedere copia di un atto notarile online

Spesso siamo alla ricerca di documenti e copie di atti notarili per portare avanti delle pratiche edilizie o per presentarne nuove istanze. Districassi nei meandri della burocrazia non è piacevole e richiedere certi documenti diventa un'impresa. Ma non...