Detrazione 65% infissi: ecco come richiederla

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come vedremo nel corso di questa guida, la normativa fiscale attualmente vigente, prevede la possibilità per i soggetti di ottenere una detrazione del 65% per la sostituzione di infissi e/o portoni di ingresso. Se pertanto siete interessati a scoprire ulteriori informazioni seguite con attenzione i pochi passi di seguito, vi indicherò come richiedere la detrazione del 65% sugli infissi.

26

Tenete conto innanzitutto, che per beneficiare della detrazione del 65% sugli infissi non è necessario agire su tutti gli infissi del nostro appartamento, è possibile infatti usufruire del beneficio di detrazione anche semplicemente per cambiare un infisso logorato e/o vecchio (lasciando invariati tutti gli altri). Per avvantaggiarsi della detrazione tuttavia, è necessaria la presenza di alcuni requisiti fondamentali, alcuni requisiti specifici per gli infissi.

36

Il bene immobile su cui si esegue l'intervento di modifica e/o miglioramento degli infissi, deve essere a tutti gli effetti esistente. La relativa prova dell'esistenza dell'immobile, è ovviamente l'iscrizione già effettuata al catasto o la relativa domanda di accatastamento (tutte le tipologie catastali sono ammesse alla detrazione). È dunque possibile beneficiare per uffici, laboratori, negozi, abitazioni e altri locali.

Continua la lettura
46

I serramenti, per accedere alla detrazione del 65%, devono essere collocati negli ambienti non riscaldati (o comunque verso un ambiente esterno). Non sono pertanto ammessi alla detrazione quegli infissi di locali e abitazioni in cui non è presente il riscaldamento.

56

Se si desidera sostituire gli infissi in modo integrale, quelli di nuova produzione devono essere regolarmente certificati dal produttore (oltre a dover rispettare determinati valori di trasmittanza). I c. D valori di trasmittanza, sono quelli determinati dal decreto dell'11 Marzo del 2008 (si tratta di valori non uguali in tutta Italia, differenziandosi notevolmente in base alle differenze climatiche). Come potete facilmente immaginare infatti, è naturale che nella regione del Trentino Alto Adige siano necessari infissi caratterizzati da prestazioni di isolamento termico superiori, rispetto ad esempio alla regione Sardegna.

66

Per ottenere la detrazione concretamente, è necessario consegnare al commercialista (o al caf), una serie di documenti importanti tra cui: le fatture comprovanti le spese sostenute, le ricevute dei bonifici (postali o bancari) specifici per le detrazioni fiscali, l'asseverazione sottoscritta dal tecnico (riportante i valori delle trasmittanze degli infissi e i valori ottenuti in seguito al miglioramento o alla sostituzione), la ricevuta telematica attestante l'invio effettuato sul sito gestito dall'Enea (questo invio deve essere necessariamente effettuato entro 3 mesi, ovvero entro 90 giorni dalla fine dei lavori).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Carta acquisti per gli anziani: come richiederla

La carta acquisti per anziani o social card, è una carta prepagata, tipo la postepay o la paypal che lo Stato ricarica mensilmente di euro 40, dal dicembre 2008 e, che permette agli anziani dai 65 anni in su e ai bambini al di sotto dei 3 anni (in questo...
Richieste e Moduli

Come fare la detrazione mensa scuola materna

In questa guida, vogliamo proporvi il modo più semplice e comodo, per imparare come poter fare la detrazione, sulla mensa della scuola materna. Sono veramente in tanti, i genitori, che a causa del loro lavoro o delle possibilità, fanno mangiare i propri...
Richieste e Moduli

Esenzione ticket sanitario per reddito: come richiederla

Le prestazioni sanitarie talvolta hanno un costo decisamente elevato -soprattutto quelle effettuate in strutture private- che non tutti possono ammortizzare; in questi casi è possibile effettuare le visite in strutture convenzionate col SSN (servizio...
Richieste e Moduli

Separazione consensuale: ecco come richiederla

Il matrimonio fra due individui adulti consenzienti comporta seri impegni coniugali. Si tratta di una promessa reciproca, il cui scopo è quello di impegnarsi a rispettare i doveri di coppia. È ancora più importante nel caso in cui arrivino dei figli....
Richieste e Moduli

Come richiedere l'ecobonus per gli impianti domotici

Dal 1° gennaio 2016, per i contribuenti, è stato è stata estesa la detrazione al 65% IRPEF anche alle spese domotica. Il tutto è stato chiamato "Ecobonus spese domotica 2016".In pratica comprende tutte le spese per gli impianti domotici e i dispositivi...
Richieste e Moduli

Come detrarre l’acquisto di una stufa a pellets

Con la legge n. 208 del 28/12/2015, ovvero la nuova Legge di Stabilità 2016, le agevolazioni per l'acquisto di caminetti e stufe sono state confermate ed è stato contestualmente protratto il termine del loro acquisto fino al 31/12/2016. La detrazione...
Richieste e Moduli

Ristrutturare casa: tutti gli incentivi

Se pensiamo a quello che ci aspetta in occasione dei lavori di ristrutturazione casa, ma soprattutto ai soldi che dobbiamo spendere, è facile che lo sconforto prenda il sopravvento facendoci perdere tutto l'entusiasmo. Invece ristrutturare casa è un'ottima...
Richieste e Moduli

Come richiedere l'ecobonus per il condominio

Per richiedere l'Ecobonus 2017 per le part comuni del condominio bisogna innanzitutto conoscerne il significato, in effetti si tratta di un'agevolazione riferita alle spese per riqualificare l'immobile dal punto di vista energetico e ottenere poi la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.