Destinazione 5 per mille: come indicarlo nel 730

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sempre più cittadini italiani aderiscono all'iniziativa di offrire il 5 x 1000 ad associazioni, in modo da poter aiutare chi ne ha bisogno. È bene chiarire che si può fare una sola donazione. Se il vostro desiderio è di aiutare i meno fortunati in Africa o semplicemente di fornire supporto economico alla vostra palestra di fiducia, questa è la guida che fa al caso vostro. Per eseguire il tutto è sufficiente munirsi di modulo 730 e reperire qualche informazione di base. Vediamo di seguito come indicare nel 730 la destinazione 5 per mille in modo corretto.

27

Occorrente

  • Modulo 730
  • Codice Fiscale del beneficiario
37

Il 2015 prevede che il modello 730 venga inviato direttamente a casa dei contribuenti e con la novità che sarà inoltre già parzialmente precompilato, agevolando quindi la procedura. La prassi riguardo al dove e quando procurarsi tale documento varia di anno in anno. Per questo motivo è utile tenersi aggiornati sul seguente sito. Adesso andiamo a vedere come indicare la destinazione d'uso del 5x1000.

47

Tuttavia, da contribuente, puoi destinare il 5x1000 al soggetto o entità che preferisci. Nel modello, avrai la possibilità di scegliere tra 5 diverse categorie di soggetti. La prima categoria riguarda il volontariato e, qualsiasi organizzazione non lavorativa. In questa categoria rientrano onlus e associazioni per il volontariato. La seconda riguarda il finanziamento della ricerca sanitaria. In seguito è possibile anche sostenere le cosiddette ASD (associazioni sportive dilettantistiche). Infine si può destinare il 5x1000 alla ricerca scientifica/universitaria o direttamente al comune di residenza.

Continua la lettura
57

Procuriamoci il modello 730 e andiamo verso la parte inferiore del documento, alla voce Scelta per la destinazione del cinque per mille dell'irpef. Il modulo mette in chiaro sin da subito che è possibile scegliere solamente una delle voci proposte. Una volta che abbiamo compiuto la nostra scelta, è necessario firmare l'apposito campo. Nonostante sia necessaria una semplice firma, è consigliabile indicare anche l'eventuale codice fiscale del soggetto beneficiario. Per procurarselo si consiglia di visitare il sito internet dell'associazione/soggetto oppure di telefonare direttamente e richiedere maggiori informazioni. Si ricorda infine che 5x1000 e 8x1000 non sono in alcun modo correlati. Inoltre, è bene sempre tenersi aggiornati in materia di dichiarazione dei redditi, sul sito dell'Agenzia delle entrate, dato che la norma in materia è in perenne mutamento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il modulo cambia ogni anno, quindi tenersi sempre aggiornati
  • Individua un possibile beneficiario prima di iniziare a compilare il modulo 730
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Scelta del 2 per mille: come compilare il 730

Il modello 730 è il modulo fiscale che serve per compilare, ogni anno, la propria dichiarazione dei redditi. Il modulo 730 è uno strumento dedicato a tutti i lavoratori e pensionati per il rimborso delle imposte a credito. Dal 2014, ogni cittadino può...
Finanza Personale

Cosa allegare al 730 precompilato

A partire dal 15 aprile, l'Agenzia delle Entrate ha iniziato a rendere disponibile ai lavoratori dipendenti (e assimilati) e ai pensionati il nuovo modello 730 che, da quest'anno, si presenta parzialmente precompilato. Infatti, sono già riportati i dati...
Finanza Personale

Come preparare i documenti per il 730

La presentazione del Modello 730 non è sempre obbligatoria. Infatti è tenuto a presentarlo il contribuente che ha conseguito redditi nell'anno 2014 e non rientra nella categoria degli esonerati. Nel corso dell'anno tutte le famiglie sostengono tantissime...
Finanza Personale

Come sanare gli errori del 730

Il modello 730 in Italia viene utilizzato per la dichiarazione dei redditi maturati l'anno precedente alla presentazione della domanda. Per la compilazione del modello 730 sono necessari numerosi documenti come il cud del datore di lavoro, ricevute di...
Finanza Personale

Come, quando e chi può presentare il modello 730

Ogni anno ricorre la scadenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi conseguiti nell'annualità precedente. Per ottemperare a questo impegno e ricorrendo a determinate caratteristiche, ogni contribuente può avvalersi del modello 730. Come...
Finanza Personale

Come correggere il modello 730

Almeno una volta all'anno è necessario compilare il modello 730 per la dichiarazione dei redditi, in modo da comunicare allo Stato quanti beni abbiamo e così sapere la quantità di tasse da pagare. Però non sempre è così semplice, e non tutti capiscono...
Finanza Personale

Come richiedere il rimborso 730 senza sostituto d'imposta

Tutti i contribuenti che hanno versato dei soldi in più facendo la dichiarazione dei redditi con il modello 730 hanno la possibilità di chiedere il rimborso senza il sostituto d'imposta. Infatti, il decreto legge 69/2013 dà la possibilità di utilizzare...
Finanza Personale

Modello 730 e Modello Unico: differenze

Ogni anno arriva il momento in cui si deve presentare la dichiarazione dei redditi. Essa è un atto mediante il quale il contribuente dichiara all'Agenzia delle Entrate tutti i redditi che ha percepito oppure che ha maturato nel corso dell'anno precedente....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.