Cosa sono i crediti NPL

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tra i vari termini finanziari ne troviamo uno che è identificato con la sigla NPL che è l’acronimo di Non Performing Loans, ovvero un prestito in sofferenza derivante da somme di denaro erogate ad un soggetto che non effettua i pagamenti previsti per almeno 90 giorni. In riferimento a ciò, ecco una guida che spiega nel dettaglio cosa sono i crediti NPL.

25

I crediti NPL sono prestiti in sofferenza

Per iniziare ad addentrarci nell’argomento inerente i crediti NPL, diciamo che gli istituti che li detengono nei loro portafogli, possono scegliere di cederli ad altri investitori per sbarazzarsi delle attività rischiose e ripulire quindi i loro bilanci. Le vendite di prestiti in sofferenza vanno attentamente considerate in quanto possono avere numerose implicazioni finanziarie, ed incidere poi sui profitti e perdite della società e sulle situazioni fiscali. In questo caso le banche o le società finanziarie che vantano crediti dai loro clienti, li affidano a delle società preposte al recupero.

35

Il creditore può pignorare i beni del debitore

Un credito NPL viene dunque catalogato come tale, in presenza di un debitore che non è riuscito a effettuare un numero di pagamenti entro un determinato periodo. Una volta che un prestito diventa non performante, i creditori hanno l'opportunità di tentare di recuperare il capitale. Ciò vale soprattutto per quelli garantiti da attività specifiche, come ad esempio un mutuo per la casa o un prestito per l’acquisto di un veicolo. In questi casi, il creditore può iniziare il processo di preclusione, cioè pignorare alcuni beni come ad esempio una casa o spostarlo sullo stesso veicolo. Nei casi in cui non ci sono invece delle attività specificate, come ad esempio delle linee di credito non protette, il prestatore può iniziare a utilizzare i servizi di raccolta interna per tentare di recuperare gli importi mancanti dal portafoglio.

Continua la lettura
45

Il recupero dei crediti NPL può essere affidato ad apposite agenzie

Se un mutuatario non riesce ad ottemperare al pagamento delle somme dovute, la banca può cedere i crediti ad un prezzo notevolmente ridotto a un'agenzia di riscossione esterna. A questo punto, il creditore può fronteggiare ad eventuali perdite in base alla differenza tra il debito dovuto e il prezzo venduto, o in base all'importo recuperato al netto di eventuali commissioni. Le apposite agenzie di recupero crediti, tentano in questo caso per conto dell'ente che gli affida la gestione di un NPL di ottenerne un maggior profitto, assicurando un pagamento per intero o il più vicino possibile a quello richiesto dal creditore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come proteggere i bitcoin

In questo ultimo periodo si sente sempre più spesso parlare di cripto-valute o monete digitali, chiamati bitcoin, utilizzate nella rete come delle vere e proprie monete che vengono scambiate tra i vari utenti.Essendo appunto un valore digitale però,...
Finanza Personale

Come E Perchè Accettare L'Eredità Con Beneficio D'Inventario.

Secondo l'articolo 490 del Codice Civile l'accettazione con beneficio d'inventario è un atto attraverso il quale una persona dichiara di accettare un'eredità ma di voler evitare che il suo patrimonio personale venga confuso con quello del defunto. Di...
Finanza Personale

Come funzionano i prestiti revolving

L'intricato mondo bancario può riservare diversi ostacoli. Sapersi districare al meglio è quanto mai fondamentale per le proprie finanze. In questa guida vedremo un particolare prodotto bancario molto in voga negli ultimi anni. Parliamo del prestito...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Liechtenstein

Il 1° gennaio 2011, in Liechtenstein è entrato in vigore un nuovo sistema fiscale con l'obiettivo di modernizzare il precedente ordine giuridico in materia di imposizione fiscale, tenendo conto degli sviluppi internazionali. Il nuovo sistema dovrebbe...
Finanza Personale

Come verificare il pagamento di un modello F24

Il Modello F24 è un documento sfruttato essenzialmente per il pagamento della maggior parte delle imposte, delle tasse e dei contributi. Il modello è denominato “unificato” perché consente al contribuente di fare con un’unica operazione il pagamento...
Finanza Personale

Come calcolare il rimborso Irpef dal Cud

Ogni anno il lavoratore dipendente sa che riceverà dal datore di lavoro il CUD. Il CUD permette di fornire una certificazione sui propri redditi. Dal modello CUD è possibile calcolare il rimborso IRPEF. L'IRPEF è un'imposta diretta sui redditi dei...
Finanza Personale

Come si calcola la rendita catastale degli immobili

Il Catasto stabilisce la rendita degli immobili che possiede un proprietario. Per sapere a quanto ammonta la rendita catastale, basterà ottenere i documenti necessari e consegnarli agli uffici del Catasto. Ciò è utile per calcolare l'IMU di un immobile,...
Finanza Personale

Come e perchè fare testamento da giovane

La parola "testamento" istintivamente mette tutti un po' a disagio. Viverlo come una pratica burocratica tipica degli anni del tramonto è una pura formalità di pensiero. Infatti, nessuno sa a priori quando, come e perché morirà. Pertanto, si può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.