Cosa fare se il capo si innamora di te

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si lavora alle dipendenze di un uomo per una donna la vita non è mai facile. Tra le varie evenienze che si potrebbero venire a creare bisogna mettere in conto anche la possibilità che il capo si prenda una sbandata per la sua dipendente, e che cominci a farle la corte in modo più o meno velato. Che si ricambi o meno l'interesse del superiore, è sempre opportuno non mescolare vita professionale e vita privata: ma come gestire una situazione che può facilmente diventare scottante? Ecco qualche consiglio su cosa fare se il capo si innamora di te.

26

Evita il suo sguardo

Non c'è nulla che crei maggiore complicità di uno sguardo lanciato dritto negli occhi dell'altro; se guardi il tuo capo in questo modo lui potrebbe fraintendere e pensare che il suo interesse venga ricambiato. Cerca invece di essere un po' sfuggente, sempre cortese e professionale, ma non troppo socievole nei suoi confronti.

36

Attieniti ai confronti lavorativi

Se il tuo capo ha un debole per te cercherà sicuramente di trovare delle occasioni per stare con te, anche solo per parlare, al di là di quelli che possono essere i bisogno strettamente legati al lavoro. Tu invece cerca di limitare i tuoi rapporti con lui solo a quel che attiene la tua professione, delegando il più possibile agli altri quando non è necessario che sia tu di persona a relazionarti con lui.

Continua la lettura
46

Stai molto con i tuoi colleghi

Cerca di non stare mai in disparte, mescolati con i colleghi, parla e scherza con loro. Se infatti si fossero accorti dell'interesse che il capo ha per te potrebbero con molta facilità cominciare a malignare e a fare dei pettegolezzi. Tu evita di alimentare le loro chiacchiere comportandoti in maniera del tutto naturale e fingendo di non esserti accorta di niente.

56

Usa l'ironia

Casomai il capo volesse tentare qualche approccio diretto, non c'è arma migliore che puoi usare dell'ironia. Fai finta di non prendere sul serio le sue parole, di credere che sta scherzando, e devia il discorso su aspetti più innocui che riguardano il vostro rapporto lavorativo. Un rifiuto netto e deciso è sempre sconsigliabile, perché potrebbe creare degli attriti che lui, per quanto ingiustamente, potrebbe farti scontare sul lavoro.

66

Sii sempre professionale

Gestire un rapporto con un capo innamorato non è semplice, ma la via migliore consiste nell'esibire una grande professionalità nello svolgimento dei propri compiti. In questo modo gli farai capire che tu desideri solo avere un luogo di lavoro sereno, così che lui non interpreti il tuo rifiuto al suo corteggiamento come un'offesa, ma solo un modo di tutelare il comune impiego.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come accettare un rimprovero dal capo

Sul posto di lavoro è normale a volte ricevere dei rimproveri da parte del capo. Quello che può dare veramente fastidio è il fatto che questi richiami in certi casi non sono del tutto meritati, ma risultano essere frutto di una tensione nervosa accumulata...
Lavoro e Carriera

10 modi per farsi stimare dal capo

A tutti piacerebbe che il nostro impegno sul lavoro venga subito riconosciuto ed apprezzato dal capo, che rimanga colpito dal nostro lavoro a tal punto da non mettere più in discussione la fiducia e la stima che ha nei nostri confronti. Nel mondo reale...
Lavoro e Carriera

Come migliorare i rapporti con il proprio capo al lavoro

Avere dei buoni rapporti di lavoro con i propri colleghi e soprattutto con il proprio capo è veramente fondamentale. Lavorando in un contesto armonioso, l'attività professionale diventa maggiormente efficiente e divertente. In un luogo sereno e non...
Lavoro e Carriera

10 consigli per essere un buon capo

Il mondo del lavoro racchiude una serie di persone e di competenze molto diverse tra loro. Dall'operaio all'alto dirigente, svolgono tutti mansioni fondamentali allo sviluppo dell'attività d'impresa. Spesso questo punto viene sottovalutato da chi detiene...
Lavoro e Carriera

10 errori da evitare per fare colpo sul proprio capo

Quando si lavora in un luogo come ad esempio una ditta o un ufficio, bisogna sapersi destreggiare per poter ottenere i favori del vostro capo ma a volte si commettono degli errori grossolani che potrebbero sortire l'effetto contrario. Alcune volte si...
Lavoro e Carriera

Come affrontare il capo senza avere paura

Quante volte vi è capitato di voler comunicare qualcosa al vostro capo per poi tenervi tutto dentro e lasciar correre? Questo, però, è un atteggiamento che non fa affatto bene a voi stessi: in primo luogo perché continuerete a rimuginare per ore e...
Lavoro e Carriera

10 frasi da non dire mai a un capo

In ambito lavorativo, è importante essere onesti e sinceri ed esprimere con schiettezza le proprie opinioni. Quando si è di fronte al proprio capo, però, è il caso di usare prudenza. Con questo, non vogliamo esortarvi a non dire il vostro punto di...
Lavoro e Carriera

Capo Verde: come cercare lavoro

A quanti di noi è successo, dopo aver vissuto un periodo di vacanza in un posto esotico, di desiderare di trasferirsi in quel posto paradisiaco per vivere per sempre una vita in pantaloncini ed infradito? Tra i posti più belli al mondo senza dubbio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.