Cos'è un career day

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il periodo più carico di incertezze sul domani e sui possibili sbocchi lavorativi di ogni studente universitario, inizia proprio allo scadere degli ultimi anni di studio. La condizione economica in cui versa l'Italia contribuisce a creare tensione ed ansia nei laureandi che, nella maggior parte dei casi, già sono coscienti delle avversità che incontreranno per collocarsi nel mondo del lavoro. Per questa ragione l'Università si offre di aiutare gli studenti a reperire il maggior numero possibile di informazioni sui probabili sbocchi professionali, orientando i professionisti emergenti verso il cammino migliore. L'Ateneo contribuisce così ad indirizzare le scelte dei laureandi, e nei passi successivi di questa guida troveremo più informazioni su cos'è esattamente un career day.

24

In cosa consiste

Il career day, come già suggerisce il nome, è una giornata dedicata alla ricerca di un impiego. Si tratta dell'attenzione concreta che l'Università presta ai bisogni degli studenti, cercando di agevolare il loro ingresso nel mondo del lavoro e di mediare fra la domanda e l'offerta. Gli allievi possono seguire, passo dopo passo, le diverse fasi della ricerca di un tirocinio e/o di un posto di lavoro, avvalendosi della collaborazione di tutori universitari. Nel corso di studi vengono inoltre organizzati dei workshop sulle professioni, prestando particolare attenzione alle nuove figure emergenti ed alle opportunità di crescita formativa e professionale presenti nel mercato estero, per mezzo di progetti europei come il "Leonardo Da Vinci".

34

Chi partecipa

Al career day non prendono parte solamente i laureandi, ma anche le stesse aziende. Queste si presentano con un proprio stand, con le brochure e gli addetti alle risorse umane, in un apposito spazio offerto dall'Università. In questo modo viene notevolmente facilitato e promosso l'incontro fra gli studenti e le imprese. Gli interessati hanno la possibilità di domandare alle aziende informazioni tramite un dialogo diretto, offrendo inoltre la propria disponibilità a svolgere un eventuale tirocinio o sostenere un colloquio di lavoro, lasciando ai potenziali datori di lavoro il proprio curriculum.

Continua la lettura
44

Quando si svolge

Il career day, normalmente, viene organizzato una o due volte all'anno, a seconda delle necessità e delle preferenze di ogni sede universitaria. Per avere la certezza di non perdere l'evento è bene rivolgersi alla segreteria della propria Università e iscriversi alla relativa newsletter, per restare informati su tutte le iniziative programmate dall'Ateneo. Per tutti gli studenti dell'ultimo anno di laurea triennale o magistrale che già non conoscono la strada da imboccare dopo la laurea, è consigliabile prendere parte al career day per non perdere l'occasione di entrare direttamente in contatto con le aziende che offrono un'opportunità lavorativa concreta e mirata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Accademia militare: cos'è e come accedere

La carriera militare è l'aspirazione di tanti giovani che, una volta terminati gli studi scelgono di accedere all'Accademia Militare. Ma quanti sono al corrente delle modalità di accesso? Quanti sanno cos'è e com'è la vita in Accademia? Con questa...
Lavoro e Carriera

Cos'è e come funziona il contratto a progetto

Oggi giorno trovare un lavoro risulta sempre più difficile. Ecco allora che molte aziende o datori di lavoro usano un tipo particolare di contratto, il contratto a progetto (co. Co. Pro). Questa tipologia di contratto è molto utilizzata in Italia perché...
Lavoro e Carriera

Che cos'è lo smart working

Oggi giorno sentiamo sempre di più parlare di smart working ovvero questo termine che può mandare fuori strada qualcuno per il suo significato. In realtà questo termine cioè "smart working" sta ad indicare i benefici o i profitti. Infatti, questo...
Lavoro e Carriera

Concorso a cattedra: cos'è

In questa guida ci occuperemo di fornire alcuni dettagli utili per capire cos'è il cosiddetto Concorso a Cattedra, un argomento molto delicato se si pensa alle responsabilità che ciascun pretendente alla cattedra deve avere. Chi partecipa (e vince)...
Lavoro e Carriera

Marketing virale: cos'è e come farlo

La nascita di internet ha reso possibile la diffusione di strategie di marketing molto potenti. Una di queste è senza dubbio il marketing virale. Il punto di forza di questa strategia sta nella diffusione tramite la rete e nella totale inconsapevolezza...
Lavoro e Carriera

Web project manager: chi é e cosa fa

Il web è in continua evoluzione: tra le tante figure professionali emergenti ad esso legate, vi è la nuovissima figura del web project manager. Esperto nell' IT (Information Technology), il Web Project Manager gestisce i progetti web in ogni loro parte...
Lavoro e Carriera

Come trovare lavoro a Miami

Miami rappresenta sicuramente una delle località estive più ambite dai turisti di tutto il mondo. Si tratta di un luogo ricco di divertimenti, di cultura e di arte. Inoltre essa offre anche diverse ed interessanti opportunità di lavoro. Naturalmente,...
Lavoro e Carriera

10 consigli per rendere efficace il profilo Linkedin

Ormai molte aziende utilizzano Linkedin per la selezione del personale. Per questo motivo oggi è indispensabile avere un profilo. Tuttavia non è facile renderlo efficace e darsi visibilità. Gli utenti sono tanti, per cui spiccare è una vera impresa....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.