Cos'è lo spread sui mutui

Tramite: O2O 15/02/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se hai deciso di acquistare una casa e cerchi un mutuo su misura per le tue possibilità economiche, devi sapere che c?è da calcolare lo spread ovvero un tasso di interesse che l?ente erogatore richiede per il finanziamento. In questo caso più è alto, e maggiore è il rischio che il tuo esborso in denaro sarà di conseguenza più elevato. In riferimento a ciò, vediamo nel dettaglio cos?è lo spread sui mutui e come viene calcolato.

26

Determinare il tasso di interesse base

Una banca o un qualsiasi intermediario finanziario quando eroga un mutuo può ottenere dei guadagni proprio in base allo spread che viene applicato, e che si va ad aggiungere al tasso di interesse base. Tra l?altro per la determinazione di quest?ultimo, i suddetti erogatori del mutuo hanno dei tassi di riferimento tra cui quelli denominati Euribor ed Eurirs, ai cui va sommata una specifica percentuale ovvero il suddetto spread.

36

Moltiplicare importo e durata del mutuo per il tasso nominale annuo

In genere le banche ma anche gli istituti finanziari privati, optano in modo autonomo per una percentuale che oscilla tra l'1 e il 3%, quindi dovendo accedere ad un mutuo devi scegliere tenendo conto anche che lo spread varia in relazione alla sua tipologia. Un mutuo ipotecario in tal caso può essere l'opzione giusta, tenendo conto che in genere questa tipologia ha un tasso di base decisamente inferiore rispetto a qualsiasi altra. Per fare un esempio di calcolo dello spread su un mutuo diciamo che gli interessi vengono calcolati annualmente, in relazione all'importo e alla sua durata, e poi moltiplicati per il tasso annuale nominale. Una formula esplicativa in questo caso è la seguente: Interessi = capitale prestato X il tasso annuo nominale X la durata del mutuo. Nello specifico il tasso annuo nominale indicato con la sigla TAN, non è altro che la somma dello spread con un indice di riferimento variabile in base al costo del denaro. Tra più diffusi vanno citati gli Eurirs quando si tratta di mutui a tasso fisso, mentre gli Euribor se sono a tasso variabile.

Continua la lettura
46

Calcolare lo spread in base a specifici parametri

I primi due sono subordinati alla durata del mutuo, e ciò significa che più è lungo e maggiore risulteranno gli indici di riferimento. Il tasso BCE ovvero quello imposta dalla Banca Centrale Europea è ottimo poiché sempre prossimo allo 0%, in quanto costantemente monitorato e relazionato al costo del denaro stabilito dalla stessa BCE. A margine di questa guida, sapendo che cos?è lo spread e quali sono i suoi specifici parametri di calcolo, è chiaro che per un risultato preciso ti basta semplicemente stabilire l?importo del mutuo che intendi richiedere, la sua durata in anni e calcolare poi il valore del costo del denaro.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come funziona il mutuo con CAP

Le offerte e le tipologie di mutuo che una persona può scegliere di aprire sono davvero molteplici. Generalmente un mutuo viene aperto per l'acquisto di un immobile o per effettuare opere di ristrutturazione, ma non sono pochi i casi in cui i mutui vengono...
Case e Mutui

Cos'è l'open house e come funziona

L’Open House è una strategia di marketing immobiliare caratteristica dei paesi anglosassoni e diventata nota anche in Italia ed in Europa, grazie soprattutto alla diffusione mediatica in campo immobiliare. Il significato letterale del termine è...
Case e Mutui

Come calcolare l'IMU sui terreni agricoli

Mentre la vecchia Imposta Comunale sugli Immobili, conosciuta con la sigla ICI, non prevedeva un pagamento per i proprietari di terreni agricoli, l'IMU (Imposta Municipale Unica) prevede anche il pagamento di questi ultimi, che prima erano completamente...
Case e Mutui

Consigli per modificare le condizioni di un mutuo

La stipulazione di un mutuo rappresenta uno dei momenti più importanti nella vita di una persona, perché è proprio il momento in cui si iniziano a fare progetti solidi sul proprio futuro, soprattutto con l’acquisto di una casa. Ormai si sa che ottenere...
Case e Mutui

Come calcolare la rata del mutuo a tasso variabile

Voglia di comprare casa? Se il tuo sogno è proprio questo, ecco una guida che fa per te. Leggendola scoprirai come calcolare la rata del mutuo a tasso variabile. Chi vuole acquistare un immobile, infatti, ha sempre un quesito da risolvere. È meglio...
Case e Mutui

Mutuo a tasso fisso: come sottoscriverlo

L’acquisto di una casa spinge molte persone a rivolgersi a banche e società finanziarie per ottenere un mutuo utile ad affrontare l’ingente esigenza di risorse monetarie. Il mutuo è una forma di finanziamento, il cui rimborso avviene tramite rate...
Case e Mutui

Come calcolare la quota capitale di un mutuo a tasso variabile

Quando si deve accedere ad un mutuo è importante prima conoscere l'ammontare della quota capitale, in modo da sapere quali sono gli importi da pagare in base al piano di ammortamento concordato con la banca erogatrice. Per ogni singola rata che si paga,...
Case e Mutui

Come ottenere un mutuo integrativo

Tutti quanti prima o poi dopo anni di duro lavoro e sacrificio abbiamo il desiderio di comprarci una casa, per poter investire i soldi in qualcosa di solido e duraturo.L'acquisto di un immobile in questo periodo di crisi è diventato molto difficile....