Contratto estimatorio: requisiti essenziali

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il contratto estimatorio è quel particolare documento in cui una parte consegna uno o più beni mobili all'altra, che ha l’obbligo di pagarne il prezzo, a meno che non restituisca il bene in questione entro il termine stabilito. Poiché idealmente sembra abbastanza complicato, vediamo insieme i requisiti essenziali per questa tipologia di contratti.

26

Occorrente

  • Beni mobili
36

Il linguaggio giuridico rende sempre un po’ complicata la comprensione, ma, semplificando, è il caso tipico dell’edicolante che vende i giornali al pubblico, pagando poi il prezzo delle coppie vendute e restituendo al distributore di giornali le copie invendute. In pratica usufruisce di questo contratto chi vuole avere a disposizione merce da mettere in vendita, senza accollarsi il rischio che la stessa resti invenduta. Analizziamo le posizioni delle due parti. Il tradens ha come unico obbligo quello di consegnare le cose all’accipiens, rimanendo nel frattempo proprietario dei beni. Pur essendone il proprietario, però, non potrà disporne finché esse non siano state restituite. L’obbligo principale dell’accipiens è il pagamento del prezzo, mentre la restituzione delle cose può essere considerata un’obbligazione facoltativa.

46

L’accipiens dal canto suo si accolla il rischio di deperimento delle cose anche se avvenuto per cause a lui non imputabili. Elemento essenziale del contratto estimatorio è quindi la fissazione del prezzo dei beni mobili consegnati all’accipiens. Non costituisce invece un elemento essenziale il termine fissato per la restituzione della merce. Il contratto estimatorio è considerato valido anche in assenza di tale termine, ma è preferibile che le parti fissino sempre un limite temporale per la vendita, a loro tutela.

Continua la lettura
56

Il codice civile non richiede per il contratto estimatorio la forma scritta, anche se la stipula di un contratto è auspicabile, per prevenire la presunzione di vendita o di acquisto. In alternativa si possono annotare le operazioni relative al contratto sul libro giornale o sul registro IVA dei beni in conto visione o in conto deposito. All'atto della consegna della merce il tradens emette il documento di trasporto con la dicitura “consegna beni relativi a contratto estimatorio” e la data apposta determina il riferimento temporale di un anno, trascorso il quale l’operazione si considera conclusa. In caso di restituzione entro i termini fissati, l’accipiens emetterà il documento di trasporto con la dicitura “restituzione beni relativi a contratto estimatorio”.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Anche se non obbligatorio, è sempre bene stipulare un contratto scritto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come contabilizzare le rettifiche alle vendite

Tra le poste di bilancio maggiormente rappresentative di un'impresa deve essere senza dubbio annoverata, nel conto economico, la voce "Ricavi di vendita" facente parte del gruppo A- Ricavi della produzione, del conto, che accoglie i componenti positivi...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare le fatture da ricevere

Nel corso dell'esercizio le rilevazioni contabili afferenti gli acquisti dei beni o dei servizi vengono registrate all'atto del ricevimento della relativa fattura. Alla fine dell'esercizio, nel momento della chiusura dei conti, si possono presentare delle...
Aziende e Imprese

Come compilare un documento di trasporto

Nella guida che seguirà andremo a spiegarvi Come compilare un documento di trasporto in modo corretto.I documenti che vengono compilati più spesso in un'azienda troviamo sicuramente il Documento Di Trasporto o bolla di trasporto. Questi sono dei documenti...
Aziende e Imprese

Come richiedere la sostituzione di merce difettosa

Avete comprato una partita di merce o un singolo prodotto, constatando poi che quello acquistato è abbastanza difettoso oppure ha smesso di fungere in breve tempo dopo l'acquisto? Nei seguenti casi, l'unica cosa da fare sarà quella di richiedere al...
Aziende e Imprese

Come richiedere Il Certificato Di Origine per l'estero

Qualsiasi merce che deve essere esportata all'estero necessita di una precisa certificazione per poter passare alla dogana in base alla normativa vigente nel nostro Paese. Il certificato più importante in questo senso è quello di origine per l'estero....
Finanza Personale

Come Calcolare Importo della Merce senza IVA

Quando si apre un'attività commerciale, la cosa più importante da sapere è quanto si spenderà per la merce che dovrà essere poi venduta. Purtroppo l'IVA è arrivata ad una percentuale molto alta e questo fa si che i prezzi lievitino parecchi. Per...
Aziende e Imprese

Come determinare l'ammortamento dei beni immateriali

Il piano di ammortamento è quella pratica presenta in alcune aziende per cui viene richiesta agli uffici appositi la restituzione graduale di un debito attraverso il pagamento periodico di alcune rate.In questa guida vedremo come determinare l'ammortamento...
Richieste e Moduli

Come compilare una bolla di reso merci

La bolla di reso merci, conosciuta anche con la sigla di DDT, rappresenta un documento di trasporto che viene utilizzato per giustificare il passaggio di una determinata merce, da una persona ad un'altra. È entrata in vigore con il DPR 472/96 e va a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.