Contratto a progetto: come tutelarsi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una delle tipologie di contratto più diffusi di tutti in questi ultimi anni è il cosiddetto contratto a progetto. Oggigiorno si sa che riuscire a trovare lavoro è praticamente molto difficile. Soprattutto un lavoro ideale alle competenze proprie ed anche quando capita raramente il contratto di cui si andrà a parlare ha delle anomalie che vanno a nostro discapito. Continuate la lettura per capire come tutelarsi. Buona lettura!

26

CO. CO. PRO caratteristica principale e durata

I contratti a progetto, conosciuti maggiormente con il nome di CO. CO. PRO, sono una tipologia di contratto di collaborazione coordinata e continuativa dove le sue caratteristiche principali sono l'assenza di un vincolo di subordinazione. La durata potrà essere determinata o determinabile e la piena autonomia del collaboratore si mette in funzione a seconda dei risultati che si saranno ottenuti.

36

Il contratto a progetto è un contratto atipico

Il contratto a progetto rientra nella categoria di quelle nuove forme di contratto atipiche in uso da vari anni e al posto del lavoro a tempo indeterminato, purtroppo. Esso consiste in una forma collaborativa flessibile atta a sostituire le collaborazioni coordinate continuative precedenti. Occorrerà fare attenzione però, siccome il rapporto viene istituito a sproposito, con intenti non propriamente leciti e tendenti allo sfruttamento della buona volontà nonché del bisogno di trovare un'occupazione del dipendente mediante la stipula di contratti che non corrispondono a quelli di standard reali. Per tutelarsi occorrerà quindi sapere riconoscere quali siano le caratteristiche fondamentali di un contratto a progetto vero e proprio. Inizialmente avrete una forma chiara e scritta relativa alle indicazioni precise del programma lavorativo. Esso deve prevedere una coordinazione tra soggetti preposti, insieme a dati imprescindibili di durata, modalità di pagamento e compenso.

Continua la lettura
46

Regole determinate: non vincoli di orari e la lavorazione di un progetto in un termine previsto

Gli orari non dovranno essere prefissati assolutamente, ma flessibili: se siete assunti in un'azienda e vi fanno stare in magazzino oppure alla scrivania di un ufficio determinato dalle 8,00 del mattino alle 18:00 del pomeriggio, dandovi diversi lavori da effettuare tutti i giorni ed anche ordini, allora dovrete intervenire, siccome una cosa del genere non rispecchia assolutamente il contratto di fare un progetto, ma una condizione di lavoro dipendente. Vi potrete gestire in modo autonomo con l'orario. La situazione prevede la consegna di un certo tipo di lavoro entro un periodo di tempo stabilito. Conteranno perciò i risultati ed i termini di consegna. Se quindi pensate di essere stati riconosciuti con sfavore nelle situazioni che vi abbiamo appena descritto, potrete ricorrere prendendo appuntamento con una figura specifica professionale. Tale figura è il giudice del lavoro. Dovrete chiedere in questo caso l'ottenimento della conversione della vostra posizione attuale con un stipula di lavoro dipendente.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tenetevi sempre informati su quelli che sono i diritti ed i doveri dei lavoratori
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come calcolare lo stipendio netto del contratto a progetto

Uno dei contratti più diffusi nell'ambito del lavoro è sicuramente quella "a progetto": si tratta di un tipo di contratto firmato dal lavoratore che accetta di realizzare un determinato progetto dietro il corrispettivo di un prezzo. In questa guida,...
Lavoro e Carriera

Contratto a progetto: come dare le dimissioni

La moderna legislazione che regola il mercato del lavoro, contempla diverse categorie di collaborazioni mediante le quali un imprenditore può avvalersi di forza lavoro. Uno dei tipi di collaborazione sempre più frequente nel mondo del lavoro è quella...
Lavoro e Carriera

Cos'è e come funziona il contratto a progetto

Oggi giorno trovare un lavoro risulta sempre più difficile. Ecco allora che molte aziende o datori di lavoro usano un tipo particolare di contratto, il contratto a progetto (co. Co. Pro). Questa tipologia di contratto è molto utilizzata in Italia perché...
Lavoro e Carriera

Come redigere un contratto a progetto

Il contratto a progetto, denominato anche contratto di collaborazione, è un particolare strumento giuridico, predisposto per disciplinare un rapporto lavorativo intercorrente fra due soggetti (il datore di lavoro e il prestatore di lavoro), con cui quest'ultimo...
Lavoro e Carriera

5 caratteristiche del contratto a progetto

Nel lavoro a progetto il lavoratore è un collaboratore autonomo e non un dipendente. L'attività si basa, appunto, sulla realizzazione di un determinato progetto. Questa forma di lavoro flessibile sostituisce quello di collaborazione coordinata e continuata...
Lavoro e Carriera

Come licenziarsi da un contratto a progetto

I contratti a progetto sono delle tipologie di accordi tra lavoratori e datori di lavoro molto frequenti ma nello stesso tempo costituiscono dei contratti che non danno molte garanzie al lavoratore che presta servizio presso l'azienda a tempo determinato...
Lavoro e Carriera

Come calcolare i contributi sul contratto a progetto

Ecco una guida, pratica e veloce, mediante il cui aiuto concreto poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per calcolare nel modo corretto e pratico, i contributi sul contratto a progetto. Eseguire tutto questo, è veramente utile ed anche molto...
Lavoro e Carriera

Collaborazione a progetto: tutela della maternità

Un argomento che offre un interesse davvero importante è sicuramente la maternità. Nonostante questo interesse, le mamme non sempre riescono a essere organizzate nel momento in cui si ritrovano in questa determinata situazione. Nella guida che seguirà,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.